sabato, 20 Agosto 2022

Concorsi pubblici, circa 100mila posti da assegnare destinati ai giovani

Di questo autore

Comune di Roma, nuovo concorso in arrivo: 1500 posti di vigile urbano

È in arrivo un nuovo concorso pubblico nel Comune di Roma. La procedura prevede l'assunzione di 1500 posti di...

Comune di Napoli, come inviare la domanda per il concorso da 1.394 posti

Il Comune di Napoli ha indetto tre concorsi pubblici per l'assunzione di 1.394 unità. I bandi sono disponibili anche...

ASL Genova, 43 posti: come candidarsi

Nelle settimane scorse l'ASL di Genova ha indetto un nuovo concorso pubblico. La procedura concorsuale prevede la selezione a...

Che i concorsi pubblici si stessero rivelando dei veri e propri flop è ormai chiaro e l’obiettivo di abbassare l’età media degli impiegati pubblici sembra irrealizzabile.

Dall’analisi svolta dalla società di servizi e consulenza FPA risulta che delle 55 procedure concorsuali avviate negli ultimi tre anni solamente 30 sono state  completate. In sostanza, dei circa 100mila posti messi a bando solamente 14.500 risultano assegnati.

Tra gli obiettivi fissati dal Ministro per la Pubblica Amministrazione, Renato Brunetta, c’è quello di svecchiare la PA. L’età media dell’impiegato statale, infatti, attualmente è di 50 anni e tentare di abbassarla a 44 entro i prossimi sei anni significherebbe assumere più di un milione di dipendenti con un’età media di circa 28 anni.

Tutto ciò, con la prospettiva odierna, sembra molto difficile, vuoi perché i giovani non sognano più il posto fisso, vuoi perché non sono più disposti a sottoporsi ad onerose trasferte o a trasferirsi lontano da casa per uno stipendio, quello della pubblica amministrazione, alquanto contenuto.

LE DICHIARAZIONI DI BRUNETTA

Il Ministro Brunetta non è d’accordo con i dati raccolti, anzi tende a sottolineare come anche la pandemia abbia influito decisamente sui tempi di svolgimento dei concorsi pubblici.

Il reclutamento di personale attraverso concorsi pubblici in attuazione del Piano Nazionale Ripresa e Resilienza seguirebbe la tabella di marcia e avrebbe avuto responsi molto positivi dai candidati. D’altro canto va sottolineato che si tratta di contratti di lavoro a tempo determinato, generalmente della durata massima di 36 mesi, che quindi non risolvono i problemi della Pubblica Amministrazione.

CONCORSI PUBBLICI: I PROSSIMI PASSI

I prossimi passi? Valutare attentamente la domanda di lavoro per offrire percorsi personalizzati con possibilità di formazione continua che permetta ai candidati una crescita verticale per ricoprire ruoli dirigenziali e sempre più importanti.

In linea con le nuove esigenze uno spiraglio di luce arriva dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli che indirà un nuovo bando di concorso per 1.500 assunzioni a luglio e darà la possibilità ai candidati di scegliere la regione in cui prestare servizio.

Per tutti gli aggiornamenti sui concorsi pubblici invitiamo i nostri utenti a collegarsi alla nostra pagina web concorsi-pubblici.org.

Ultimi articoli

Comune di Roma, nuovo concorso in arrivo: 1500 posti di vigile urbano

È in arrivo un nuovo concorso pubblico nel Comune di Roma. La procedura prevede l'assunzione di 1500 posti di...

Potrebbe interessarti anche