giovedì, 19 Maggio 2022

Ministero della Giustizia, 5.410 posti: ecco quando ci saranno le assunzioni

Di questo autore

Concorso Docenti infanzia e primaria: le graduatorie di alcune regioni

Importanti novità riguardo il Concorso docenti infanzia e primaria. Alcuni Uffici scolastici regionali stanno pubblicando le graduatorie dei vincitori...

Rai, concorso tecnici della produzione: 85 posti disponibili

Vi piacerebbe lavorare in Rai? La Radiotelevisione Italiana S.p.A ha indetto un concorso rivolto a diplomati per la copertura...

Concorsi Istruttori di Vigilanza, i bandi pubblicati e le informazioni necessarie per partecipare

Per l'anno in corso sono disponibili nuovi concorsi e assunzioni per istruttori di vigilanza. Tanti Comuni, in tutta Italia,...

Com’è noto, il Ministero della Giustizia, in attuazione del PNRR, ha indetto un concorso finalizzato all’assunzione di 5.410 risorse tecnico-amministrative destinate agli uffici giudiziari con contratto di lavoro a tempo determinato, per la durata massima di 36 mesi.

Il concorso sta per entrare nel vivo con lo svolgimento delle prove entro il mese di giugno. Di seguito tutti i dettagli riguardanti le assunzioni.

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA: IL CONCORSO

Per la nuova procedura concorsuale indetta dal Ministero della Giustizia, sono state oltre 72mila le domande presentate entro il termine utile fissato allo scorso 28 Aprile. Di conseguenza, la concorrenza sarà alquanto elevata.

Si tratta di due distinti bandi, per laureati e diplomati, indetti a distanza di circa due mesi dall’entrata in carica dei vincitori del concorso per 8.171 addetti all’Ufficio per il Processo.

I posti sono così ripartiti:

  • 3.750 posti per diplomati
  • 1.660 posti per laureati

IL CONCORSO

Il concorso Ministero della Giustizia prevede due fasi: valutazione dei titoli e prova scritta.

É stato reso noto che la prova scritta si svolgerà entro il mese di giugno e sarà composta da 40 quesiti a risposta multipla da risolvere in 60 minuti. Il punteggio massimo ottenibile sarà 30 punti e la prova si intenderà superata per un punteggio minimo di 21/30.

Le materie su cui verterà la prova scritta sono specifiche per ogni profilo e sono consultabili qui.

Siccome la fase precedente riguarda la valutazione dei titoli presentati dai candidati, è probabile che i risultati vengano resi noti entro il mese in corso.

QUANDO CI SARANNO LE ASSUNZIONI?

In base a quanto dichiarato da un comunicato ufficiale trasmesso online dal Ministero della Giustizia, per consentire l’ingresso negli uffici giudiziari di tutta Italia degli ammessi, le assunzioni si formalizzeranno entro la stagione estiva.

Si tratta, quindi, di un nuovo obiettivo raggiunto, in attuazione del PNRR, volto a colmare le carenze di organico e per supportare il progetto di digitalizzazione ed edilizia giudiziaria in seguito ad un’importante collaborazione tra il Ministero della Giustizia e il Ministero per la Pubblica Amministrazione.

CONCORSO GIUSTIZIA: IL MATERIALE

La nostra Redazione, per permettere ai candidati di studiare al meglio per tale concorso, nonostante non esista una banca dati ufficiale, ha deciso di mettere a disposizione del materiale ad hoc circa le possibili domande di diritto amministrativo (basate sui quesiti capitati in prove simili dei concorsi Ministero della Giustizia degli scorsi anni). Per ulteriori informazioni rimandiamo al seguente articolo.

Inoltre, per tale concorso, è stato elaborato per i nostri utenti un manuale di diritto amministrativo: il testo è redatto in maniera accurata, contiene appositi schemi riepilogativi e le possibili domande sull’argomento.

AGGIORNAMENTI

Per restare sempre aggiornati invitiamo i nostri lettori a collegarsi ai nostri gruppi Facebook e Telegram.

Per chi fosse interessato al profilo di tecnico di amministrazione abbiamo dedicato un recente contributo consultabile qui in cui analizziamo mansioni e stipendio. Inoltre, per tutti gli aggiornamenti riguardanti il profilo in questione invitiamo i nostri lettori a collegarsi al gruppo Telegram dedicato.

Ultimi articoli

Concorso Docenti infanzia e primaria: le graduatorie di alcune regioni

Importanti novità riguardo il Concorso docenti infanzia e primaria. Alcuni Uffici scolastici regionali stanno pubblicando le graduatorie dei vincitori...

Potrebbe interessarti anche