giovedì, 19 Maggio 2022

Presidenza della Repubblica: 20 posti di coadiutori amministrativi

Di questo autore

Concorso Docenti infanzia e primaria: le graduatorie di alcune regioni

Importanti novità riguardo il Concorso docenti infanzia e primaria. Alcuni Uffici scolastici regionali stanno pubblicando le graduatorie dei vincitori...

Rai, concorso tecnici della produzione: 85 posti disponibili

Vi piacerebbe lavorare in Rai? La Radiotelevisione Italiana S.p.A ha indetto un concorso rivolto a diplomati per la copertura...

Concorsi Istruttori di Vigilanza, i bandi pubblicati e le informazioni necessarie per partecipare

Per l'anno in corso sono disponibili nuovi concorsi e assunzioni per istruttori di vigilanza. Tanti Comuni, in tutta Italia,...

È stato indetto un concorso pubblico per la copertura di 20 posti di Coadiutore amministrativo in prova nel ruolo della carriera esecutiva amministrativa del Segretariato generale della Presidenza della Repubblica.

PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA: REQUISITI

Per prendere parte al concorso è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • età non superiore ai 40 anni compiuti, ovvero ai 45 anni compiuti in caso di dipendenti di ruolo di Organi costituzionali o di Amministrazioni pubbliche di cui all’art. 1, comma 2 del D.lgs. n. 165/2001;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • diploma di scuola superiore;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • assenza di sentenze definitive di condanna che importino l’interdizione perpetua dai pubblici uffici ovvero l’applicazione di quanto previsto dall’articolo 32 quinquies del Codice penale;
  • assenza di provvedimenti di destituzione, licenziamento o dispensa dal servizio presso Amministrazioni pubbliche per persistente insufficiente rendimento, ovvero di provvedimenti di decadenza da un impiego pubblico essendo stato accertato che l’impiego medesimo era stato conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  • assenza di sentenze definitive di condanna, o di applicazione della pena su richiesta per reati diversi da quelli di cui alla lettera f), anche se siano intervenuti la prescrizione o provvedimenti di amnistia, indulto, perdono giudiziale, riabilitazione, sospensione della pena, beneficio della non menzione, ovvero di procedimenti penali pendenti, salvo quanto previsto al successivo articolo 3, comma 2.

LE PROVE

I candidati dovranno affrontare le seguenti prove d’esame:

  • Prova preselettiva che consiste nella risoluzione di 100 quesiti a risposta multipla, in 100 minuti, riguardo nozioni di informatica e archivistica, elementi di diritto amministrativo e costituzionale e contabilità di Stato;
  • Prova scritta che consiste nella risoluzione di 8 quesiti a risposta aperta, in sei ore, riguardo nozioni di archivistica, elementi di diritto amministrativo e costituzionale e contabilità di Stato;
  • Prova orale e tecnica riguardo le materie della prova scritta.

CANDIDATURA

È possibile prendere parte alla procedura concorsuale unicamente tramite modalità telematica. Entro e non oltre le ore 18:00 del 9 giugno 2022, il candidato potrà compilare e inviare la domanda di partecipazione sul sito del Quirinale. Sempre sulla piattaforma online è presente il testo integrale del bando.

AGGIORNAMENTI

Per essere sempre aggiornati sui nuovi concorsi pubblici in uscita invitiamo i nostri lettori a collegarsi alla nostra pagina web concorsipubblici.org, alla nostra pagina Facebook e alla nostra pagina Instagram.

Ultimi articoli

Concorso Docenti infanzia e primaria: le graduatorie di alcune regioni

Importanti novità riguardo il Concorso docenti infanzia e primaria. Alcuni Uffici scolastici regionali stanno pubblicando le graduatorie dei vincitori...

Potrebbe interessarti anche