martedì, 25 Giugno 2024

Decreto Milleproroghe: 91 assunzioni nell’Avvocatura dello Stato entro il 2024

Di questo autore

Grazie al Decreto Milleproroghe, sono previste ben 91 assunzioni nell’Avvocatura dello Stato entro il 2014. Di seguito sono presentate le informazioni riguardanti queste nuove opportunità nella PA.

DECRETO MILLEPROROGHE: ASSUNZIONI NELL’AVVOCATURA DI STATO

Il 28 febbraio 2022 è stato reso noto nella Gazzetta Ufficiale il testo del Decreto Milleproroghe. Prendendo visione di tale testo, ci si potrà accorgere della norma dedicata all’Avvocatura dello Stato.

Nell’art. 5 comma 1, lett. b), si può infatti leggere come tale nuova norma vada a modificare la Legge di Bilancio 2021. In origine, infatti, le assunzioni erano state autorizzate fino al 2021. Con questa nuova proroga, invece, si parla di spostarle fino al 2024.

È possibile scaricare il testo del decreto: testo-coordinato-del-decreto-legge-30-dicembre-2021-n-228

REQUISITI E SUDDIVISIONE POSTI

Per quanto riguarda questi nuovi inserimenti nell’Avvocatura di Stato, si parla di 91 assunzioni a tempo indeterminato. Sebbene sia avvenuta la proroga, i requisiti e la suddivisione posti è rimasta la seguente:

  • 6 unità di livello dirigenziale non generale;
  • 35 unità appartenenti all’Area III, posizione economica F1;
  • 50 unità appartenenti all’Area II, posizione economica F1: è richiesto il diploma di scuola superiore, anche con particolare specializzazione nelle materie giuridiche.

Ovviamente tali requisiti variano in base al profilo professionale richiesto nei vari bandi.

ASSUNZIONI INIZIATE NEL 2018

Nel DPCM 2005 sono stati esposti quali e quanti profili professionali fossero necessari da impiegare nell’Avvocatura dello Stato. Proprio per questo l’incremento di personale è stato previsto dalla Legge di Bilancio 2019.

Dato questo incremento di posti di lavoro, le assunzioni sono avvenute nel triennio 2019-2021. Così come accadrà anche per questo triennio 2022-2024, gli inserimenti sono avvenuti tramite concorsi pubblici, per titoli ed esami.

ALTRI CONCORSI – VIGILI DEL FUOCO

Il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco ha indetto un nuovo concorso pubblico. È prevista, infatti, la selezione di 300 vigili del fuoco. La scadenza della procedura è stata fissata per il 28 marzo 2022.

Ricordiamo che per restare aggiornati su questa tipologia di concorsi vi invitiamo ad iscrivervi al nostro gruppo Facebook.

Ultimi articoli

Concorso MAECI per 381 assistenti: calendario prove scritte

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) ha pubblicato il calendario delle prove scritte per il...

Potrebbe interessarti anche