venerdì, 9 Dicembre 2022

Guardia di Finanza, concorso: 1175 posti di allievo maresciallo

Di questo autore

Comune di Pescara, concorso per esperti: bandi e requisiti

Il Comune di Pescara ha indetto un concorso per l’assunzione di vari esperti in Beni Culturali, Ambiente, Comunicazione e altri...

Dirigenti Scolastici: possibile riapertura del concorso del 2017

Secondo delle recenti indiscrezioni ci sarebbero delle importanti novità per il settore scuola, in particolar modo per i dirigenti...

Concorso ANAC: assunzioni per 20 funzionari a tempo indeterminato

E’ indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, finalizzato al reclutamento di un contingente complessivo di personale non...

Il Comando Generale della Guardia di Finanza ha indetto un nuovo concorso pubblico. La procedura prevede la selezione di 1175 allievi marescialli al 94° corso presso la Scuola Ispettori e Sovrintendenti della Guardia di finanza.

GUARDIA DI FINANZA, CONCORSO: SUDDIVISIONE POSTI

I 1175 posti messi in palio nella procedura sono così suddivisi:

  • 1133 sono destinati al contingente ordinario;
  • 42 sono destinati al contingente di mare di cui:
    – sette per la specializzazione «nocchiere abilitato al comando» (NAC);
    – 35 per la specializzazione «tecnico di macchine» (TDM).

REQUISITI

Per prendere parte al concorso è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • compiuto il 17esimo anno di età e non superato il giorno di compimento del 26esimo anno di età;
  • se minorenni alla data di presentazione della domanda, il consenso dei genitori o del genitore esercente in via esclusiva la potestà o del tutore per contrarre l’arruolamento volontario nella Guardia di finanza;
  • godano dei diritti civili e politici;
  • non essere  stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una pubblica amministrazione, licenziati dal lavoro alle dipendenze delle pubbliche amministrazioni a seguito di procedimento disciplinare ovvero prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze armate e di polizia, a eccezione, per il contingente ordinario, dei proscioglimenti per inattitudine al volo o alla vita di bordo e, per il contingente di mare, dei proscioglimenti per inattitudine al volo;
  • non siano stati dimessi, per motivi disciplinari o per inattitudine alla vita militare, da accademie, scuole, istituti di formazione delle Forze armate e di polizia;
  • non si trovino, alla data dell’effettivo incorporamento, in situazioni comunque incompatibili con l’acquisizione o la conservazione dello stato di ispettore della Guardia di finanza;
  • non siano stati ammessi a prestare il servizio civile nazionale quali obiettori di coscienza ovvero abbiano rinunciato a tale status, ai sensi dell’articolo 636,
    comma 3, del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66.

CANDIDATURA

Per chi fosse interessato a prendere parte al concorso pubblico, può farlo unicamente tramite procedura online. Entro e non oltre le ore 12:00 del 21 marzo 2022 è possibile candidarsi sul portale online della Guardia di Finanza, dove si può anche prendere visione del testo integrale del bando.

SELEZIONE

Una volta terminata la possibilità di presentare la domanda di partecipazione, i candidati dovranno affrontare la seguente fase di selezione:

  • prova scritta di preselezione, consistente in un questionario a risposta multipla di cultura generale;
  • prova scritta di cultura generale;
  • prova di efficienza fisica;
  • accertamento dell’idoneità psico-fisica;
  • accertamento dell’idoneità attitudinale;
  • prova orale;
  • prova facoltativa di conoscenza di una lingua straniera;
  • valutazione dei titoli.

Per restare aggiornati su questa tipologia di concorsi vi invitiamo ad iscrivervi al nostro gruppo Facebook e a consultare la sezione dedicata sul nostro sito ufficiale.

UNIFI: 42 POSTI DI RICERCATORE

L’Università degli Studi di Firenze (UNIFI) ha indetto un concorso. La procedura prevede l’assunzione a tempo determinato di 42 ricercatori.

Ultimi articoli

Comune di Pescara, concorso per esperti: bandi e requisiti

Il Comune di Pescara ha indetto un concorso per l’assunzione di vari esperti in Beni Culturali, Ambiente, Comunicazione e altri...

Potrebbe interessarti anche