venerdì, 9 Dicembre 2022

Comune di Genova, concorso: assunzione a tempo determinato di ingegneri, architetti e restauratori

Di questo autore

Comune di Pescara, concorso per esperti: bandi e requisiti

Il Comune di Pescara ha indetto un concorso per l’assunzione di vari esperti in Beni Culturali, Ambiente, Comunicazione e altri...

Dirigenti Scolastici: possibile riapertura del concorso del 2017

Secondo delle recenti indiscrezioni ci sarebbero delle importanti novità per il settore scuola, in particolar modo per i dirigenti...

Concorso ANAC: assunzioni per 20 funzionari a tempo indeterminato

E’ indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, finalizzato al reclutamento di un contingente complessivo di personale non...

Il Comune di Genova ha indetto un nuovo concorso pubblico. Si tratta di una procedura per la formazione di 5 graduatorie che interessano i profili di architetto, restauratore e ingegnere. Queste nuove risorse verranno assunte con contratto a tempo determinato, a valere sui fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

COMUNE DI GENOVA, CONCORSO: GRADUATORIE

Come detto in precedenza, da queste selezioni verranno stilate delle graduatorie con oggetto ingegneri, restauratori e architetti:

  • GRADUATORIA I:
    architetto con incarico di progettazione, Direzione Lavori, contabilità e Coordinamento alla Sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione dei lavori (tempo pieno 36 ore settimanali);
  • GRADUATORIA II:
    restauratore (tempo pieno 36 ore settimanali);
  • GRADUATORIA III:
    ingegnere a supporto del RUP nelle fasi di programmazione, progettazione, affidamento ed esecuzione (tempo parziale 18 ore settimanali);
  • GRADUATORIA IV:
    ingegnere con incarico di D.O. Strutture/CSP/CSE (tempo pieno 36 ore settimanali)
  • GRADUATORIA V:
    ingegnere con incarico di D.O. Impianti/CSP/CSE (tempo pieno 36 ore settimanali).

REQUISITI

Per prendere parte al concorso è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

REQUISITI GENERALI

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
  • età non inferiore ad anni 18 e non superiore a quella prevista dalle norme vigenti per il collocamento a riposo;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non avere riportato condanne penali, né essere a conoscenza di avere procedimenti penali pendenti in corso che impediscano ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;
  • non essere stati licenziati o destituiti dall’impiego presso una pubblica amministrazione, o dichiarati decaduti nonché dispensati dall’impiego per persistente insufficiente rendimento;
  • per gli aspiranti di sesso maschile nati fino all’anno 1985, posizione regolare nei riguardi degli obblighi imposti dalla legge sul reclutamento militare;
  • possesso delle credenziali di autenticazioni al Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) oppure possesso della Carta di Identità Elettronica (CIE).

REQUISITI SPECIFICI

GRADUATORIA I

  • essere in possesso di una laurea in Architettura o Ingegneria Edile-Architettura;
  • abilitazione all’esercizio della professione di Architetto;
  • svolgimento di incarichi in qualità di Direttore Lavori di Opere Pubbliche nell’ambito della ristrutturazione e restauro immobili vincolati, di valore complessivo pari ad almeno Euro 1.000.000,00, negli ultimi 5 anni rispetto alla data di presentazione della domanda. Tali incarichi dovranno essere attestati tramite allegazione del C.R.E. (Certificato di Regolare Esecuzione).

GRADUATORIA II

  • essere in possesso di una laurea in Conservazione dei beni culturali o una Laurea Magistrale in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali Classe LMR/02;
  • iscrizione all’elenco dei Restauratori di Beni Culturali del MIBAC – Settore 1 – Materiali lapidei musivi e derivati;
  • svolgimento di incarichi professionali di Restauro di Opere Pubbliche vincolate aventi superficie in materiale lapideo, di valore complessivo pari ad almeno Euro 1.000.000,00, negli ultimi 5 anni rispetto alla data di presentazione della domanda. Tali incarichi dovranno essere attestati tramite allegazione del C.R.E..

GRADUATORIA III

  • Laurea in Ingegneria Civile o Ingegneria Gestionale;
  • abilitazione all’esercizio della professione di Ingegnere;
  • Svolgimento di incarichi tecnici per almeno 5 anni nell’ambito di attività di supporto ai RUP nelle fasi di programmazione, progettazione, affidamento ed esecuzione di Opere Pubbliche consimili a quelle oggetto dell’incarico ai sensi dell’art. 31 del D.Lgs. 50/2016
    (tali incarichi dovranno essere attestati tramite allegazione del C.R.E. – Certificato di Regolare Esecuzione).
    oppure
    – Master in Building Information Modeling (BIM);
    oppure
    – Master in Ingegneria Gestionale.

GRADUATORIA IV

  • Laurea in Ingegneria Civile o Ingegneria Edile – Architettura;
  • abilitazione all’esercizio della professione di Ingegnere;
  • svolgimento di incarichi professionali nell’ambito di Opere Pubbliche di valore complessivo pari ad almeno Euro 1.000.000,00, rientranti nel D.M. 17/06/2016, ID Opere S.03 e S.04, negli ultimi 5 anni rispetto alla data di presentazione della domanda. Tali incarichi dovranno essere attestati tramite allegazione del C.R.E. (Certificato di Regolare Esecuzione).

GRADUATORIA V

  • Laurea in Ingegneria Elettrica;
  • abilitazione all’esercizio della professione di Ingegnere;
  • svolgimento di incarichi professionali nell’ambito di Opere Pubbliche di valore complessivo pari ad almeno Euro 500.000,00, rientranti nelle categorie impianti OS 28 – OS 30 – OG 10, negli ultimi 5 anni rispetto alla data di presentazione della domanda. Tali incarichi dovranno essere attestati tramite allegazione del C.R.E. (Certificato di Regolare Esecuzione).

COMUNE DI GENOVA, CONCORSO: CANDIDATURA

Per chi fosse interessato a prendere parte al concorso può farlo unicamente tramite procedura telematica. Entro e non oltre il 23 febbraio 2022 il candidato potrà presentare la domanda di partecipazione attraverso il sito del Comune di Genova.

 

ALTRI CONCORSI – COMUNE DI TORINO: 31 NUOVE ASSUNZIONI

Il Comune di Torino ha indetto una serie di concorsi per l’assunzione di diversi profili professionali. È possibile prendere parte alla procedura entro e non oltre le ore 13:00 del 28 febbraio 2022.

 

Ultimi articoli

Comune di Pescara, concorso per esperti: bandi e requisiti

Il Comune di Pescara ha indetto un concorso per l’assunzione di vari esperti in Beni Culturali, Ambiente, Comunicazione e altri...

Potrebbe interessarti anche