martedì, 5 Luglio 2022

Comune di Genova, concorso: assunzione a tempo determinato di ingegneri, architetti e restauratori

Di questo autore

Concorso ASMEL 2022, ecco il simulatore gratuito per chi vuole esercitarsi

È finalmente disponibile la nuova app "Worky - Concorsi e lavoro" per la simulazione dei concorsi pubblici che viene...

ASIA Napoli, concorso 500 posti: ecco come candidarsi

Dopo tanta attesa dal primo annuncio, è stato pubblicato il bando per il concorso ASIA Napoli. Questa procedura prevede...

Concorso segretari comunali 2021: pubblicata la banca dati

Il 1 luglio è stata pubblicata la banca dati per il concorso segretari comunali 2021. I candidati, dunque, potranno...

Il Comune di Genova ha indetto un nuovo concorso pubblico. Si tratta di una procedura per la formazione di 5 graduatorie che interessano i profili di architetto, restauratore e ingegnere. Queste nuove risorse verranno assunte con contratto a tempo determinato, a valere sui fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

COMUNE DI GENOVA, CONCORSO: GRADUATORIE

Come detto in precedenza, da queste selezioni verranno stilate delle graduatorie con oggetto ingegneri, restauratori e architetti:

  • GRADUATORIA I:
    architetto con incarico di progettazione, Direzione Lavori, contabilità e Coordinamento alla Sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione dei lavori (tempo pieno 36 ore settimanali);
  • GRADUATORIA II:
    restauratore (tempo pieno 36 ore settimanali);
  • GRADUATORIA III:
    ingegnere a supporto del RUP nelle fasi di programmazione, progettazione, affidamento ed esecuzione (tempo parziale 18 ore settimanali);
  • GRADUATORIA IV:
    ingegnere con incarico di D.O. Strutture/CSP/CSE (tempo pieno 36 ore settimanali)
  • GRADUATORIA V:
    ingegnere con incarico di D.O. Impianti/CSP/CSE (tempo pieno 36 ore settimanali).

REQUISITI

Per prendere parte al concorso è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

REQUISITI GENERALI

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
  • età non inferiore ad anni 18 e non superiore a quella prevista dalle norme vigenti per il collocamento a riposo;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non avere riportato condanne penali, né essere a conoscenza di avere procedimenti penali pendenti in corso che impediscano ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;
  • non essere stati licenziati o destituiti dall’impiego presso una pubblica amministrazione, o dichiarati decaduti nonché dispensati dall’impiego per persistente insufficiente rendimento;
  • per gli aspiranti di sesso maschile nati fino all’anno 1985, posizione regolare nei riguardi degli obblighi imposti dalla legge sul reclutamento militare;
  • possesso delle credenziali di autenticazioni al Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) oppure possesso della Carta di Identità Elettronica (CIE).

REQUISITI SPECIFICI

GRADUATORIA I

  • essere in possesso di una laurea in Architettura o Ingegneria Edile-Architettura;
  • abilitazione all’esercizio della professione di Architetto;
  • svolgimento di incarichi in qualità di Direttore Lavori di Opere Pubbliche nell’ambito della ristrutturazione e restauro immobili vincolati, di valore complessivo pari ad almeno Euro 1.000.000,00, negli ultimi 5 anni rispetto alla data di presentazione della domanda. Tali incarichi dovranno essere attestati tramite allegazione del C.R.E. (Certificato di Regolare Esecuzione).

GRADUATORIA II

  • essere in possesso di una laurea in Conservazione dei beni culturali o una Laurea Magistrale in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali Classe LMR/02;
  • iscrizione all’elenco dei Restauratori di Beni Culturali del MIBAC – Settore 1 – Materiali lapidei musivi e derivati;
  • svolgimento di incarichi professionali di Restauro di Opere Pubbliche vincolate aventi superficie in materiale lapideo, di valore complessivo pari ad almeno Euro 1.000.000,00, negli ultimi 5 anni rispetto alla data di presentazione della domanda. Tali incarichi dovranno essere attestati tramite allegazione del C.R.E..

GRADUATORIA III

  • Laurea in Ingegneria Civile o Ingegneria Gestionale;
  • abilitazione all’esercizio della professione di Ingegnere;
  • Svolgimento di incarichi tecnici per almeno 5 anni nell’ambito di attività di supporto ai RUP nelle fasi di programmazione, progettazione, affidamento ed esecuzione di Opere Pubbliche consimili a quelle oggetto dell’incarico ai sensi dell’art. 31 del D.Lgs. 50/2016
    (tali incarichi dovranno essere attestati tramite allegazione del C.R.E. – Certificato di Regolare Esecuzione).
    oppure
    – Master in Building Information Modeling (BIM);
    oppure
    – Master in Ingegneria Gestionale.

GRADUATORIA IV

  • Laurea in Ingegneria Civile o Ingegneria Edile – Architettura;
  • abilitazione all’esercizio della professione di Ingegnere;
  • svolgimento di incarichi professionali nell’ambito di Opere Pubbliche di valore complessivo pari ad almeno Euro 1.000.000,00, rientranti nel D.M. 17/06/2016, ID Opere S.03 e S.04, negli ultimi 5 anni rispetto alla data di presentazione della domanda. Tali incarichi dovranno essere attestati tramite allegazione del C.R.E. (Certificato di Regolare Esecuzione).

GRADUATORIA V

  • Laurea in Ingegneria Elettrica;
  • abilitazione all’esercizio della professione di Ingegnere;
  • svolgimento di incarichi professionali nell’ambito di Opere Pubbliche di valore complessivo pari ad almeno Euro 500.000,00, rientranti nelle categorie impianti OS 28 – OS 30 – OG 10, negli ultimi 5 anni rispetto alla data di presentazione della domanda. Tali incarichi dovranno essere attestati tramite allegazione del C.R.E. (Certificato di Regolare Esecuzione).

COMUNE DI GENOVA, CONCORSO: CANDIDATURA

Per chi fosse interessato a prendere parte al concorso può farlo unicamente tramite procedura telematica. Entro e non oltre il 23 febbraio 2022 il candidato potrà presentare la domanda di partecipazione attraverso il sito del Comune di Genova.

 

ALTRI CONCORSI – COMUNE DI TORINO: 31 NUOVE ASSUNZIONI

Il Comune di Torino ha indetto una serie di concorsi per l’assunzione di diversi profili professionali. È possibile prendere parte alla procedura entro e non oltre le ore 13:00 del 28 febbraio 2022.

 

Ultimi articoli

Concorso ASMEL 2022, ecco il simulatore gratuito per chi vuole esercitarsi

È finalmente disponibile la nuova app "Worky - Concorsi e lavoro" per la simulazione dei concorsi pubblici che viene...

Potrebbe interessarti anche