lunedì, 4 Marzo 2024

Concorso Personale ATA: tutte le novità

Di questo autore

E’ atteso il Concorso ATA 24 mesi prima fascia per la prossima primavera.

Analizziamo, pertanto, tutte le notizie e le novità ad esso relative.

IL CONCORSO ATA

Il concorso ATA 24 mesi è una selezione pubblica per soli titoli senza svolgimento di alcuna prova concorsuale.

Tale concorso permette ai candidati di entrare in graduatoria ATA prima fascia, oppure, di aggiornare il proprio punteggio per i ruoli provinciali nei profili professionali dell’area A e B del personale ATA.

LE GRADUATORIE

Le graduatorie permanenti provinciali del personale sono le sole utilizzate per le immissioni in ruolo, le quali vengono aggiornate ogni anno tra marzo e giugno.
Il concorso ATA 24 Mesi, come affermato poc’anzi, andrà a costituire e/o integrare le graduatorie provinciali permanenti con validità per l’anno scolastico 2022/2023 sostituendo, così, quelle attualmente in vigore 2021/2022.

L’inserimento in graduatoria è possibile con il possesso dei 24 mesi di servizio per tutti i profili professionali anche non continuativo, secondo quanto previsto dall’art. 554 del decreto legislativo n. 297/1994 e dell’Ordinanza MIUR 23.02.2009 n. 21.

La convocazione attraverso tali graduatorie avviene per nomine in ruolo (a tempo indeterminato) o per incarichi di supplenza annuali (a tempo determinato), anche part-time.

IL PUNTEGGIO

Il punteggio assegnato a ciascun candidato è determinato dalla somma dei punti assegnati ai titoli in suo possesso che variano per ciascun profilo professionale.

I PROFILI PROFESSIONALI

Le figure professionali da reclutare sono le seguenti:

  • AREA A: CS – Collaboratori scolastici (bidelli);
  • AREA AS: CR – Collaboratori scolastici Addetti alle aziende agrarie;
  • AREA B: AA – Assistenti Amministrativi;
  • AREA B: AT – Assistenti Tecnici;
  • AREA B: CU – Cuochi;
  • AREA B: GU – Guardarobieri;
  • AREA B: IF – Infermieri.
  • CS-Collaboratore Scolastico: diploma di qualifica statale o attestato di qualifica professionale di durata almeno triennale o diploma di maturità;
  • CR- Collaboratori scolastici Addetti all’Azienda Agraria:
    -diploma di qualifica professionale di Operatore agrituristico;
    -diploma di qualifica professionale di Operatore agro-industriale;
    -diploma di qualifica professionale di Operatore agro-ambientale;
  • AA-Assistente Amministrativo:
    -diploma di maturità con valutazione di un unico titolo;
  • At-Assistente Tecnico:
    -diploma di maturità corrispondente alla specifica area professionale;
  • CU- Cuochi:
    -diploma di qualifica professionale di Operatore dei servizi di ristorazione, settore cucina con valutazione di un solo titolo;
  • GU-Guardarobieri:
    -diploma di qualifica professionale di Operatore della moda;
  • IF-Infermieri:
    -laurea in Scienze infermieristiche o altro titolo ritenuto valido dalla vigente normativa per l’esercizio della professione di Infermiere;

Si precisa che, oltre ai summenzionati titoli di accesso, sono valutabili ulteriori titoli professionali quali, ad esempio il diploma di laurea.

AGGIORNAMENTI

Per tutti gli aggiornamenti circa i concorsi Scuola invitiamo i nostri utenti ad unirsi al nostro gruppo Facebook.

Ultimi articoli

Corso di preparazione concorso Ministero della difesa: proroga sconto fino all’8 marzo

Come riportato nei giorni scorsi, la nostra Redazione, insieme a noti docenti esperti in materia, ha organizzato un corso...

Potrebbe interessarti anche