venerdì, 14 Giugno 2024

Comune di Bari: bando per 15 amministratori di sistema informativo

Di questo autore

Il comune di Bari ha indetto un concorso pubblico per titoli ed esami per il conferimento di n. 15 posti di Amministratore di Sistema Informativo, categoria D, famiglia professionale informatica, a tempo indeterminato e pieno.

Più precisamente, n. 5 posti saranno conferiti nell’anno 2022, n. 5 posti nell’anno 2023 ed ulteriori n. 5 posti nell’anno 2024.

Si precisa, inoltre, che n. 4 posti saranno riservati in favore dei volontari delle FF.AA. (militari di truppa delle Forze Armate, congedati senza demerito dalle ferme contratte, nonché ufficiali di complemento in ferma biennale o ufficiali in ferma prefissata che hanno completato senza demerito la ferma contratta).

I REQUISITI

Oltre ai requisiti generali, per la partecipazione a tale procedura di selezione sono richiesti alcuni requisiti specifici tra cui:

  • il possesso della Laurea I livello (Ingegneria dell’Informazione, Ingegneria industriale, Scienze e tecnologie fisiche, Scienze e tecnologie informatiche, Scienze matematiche e tanto altro);
  • ovvero il possesso del Diploma di laurea vecchio ordinamento (Informatica, Ingegneria elettronica, Ingegneria delle telecomunicazioni, Ingegneria gestionale, Fisica, Matematica, Ingegneria informatica, Scienze dell’informazione;
  • ovvero il possesso della Laurea specialistica (Fisica, Informatica, Ingegneria dell’automazione, Ingegneria delle telecomunicazioni, Ingegneria elettronica e tanto altro);
  • ovvero altra laurea per intervenuta equipollenza dopo l’indizione del bando, ai sensi delle norme vigenti.

LA DOMANDA

La domanda di partecipazione deve essere presentata esclusivamente entro il 28 febbraio 2022 esclusivamente in via telematica utilizzando il form on-line disponibile nella sezione “bandi di concorso” del sito internet istituzionale www.comune.bari.it, oppure accedendo all’indirizzo web concorsi.comune.bari.it mediante le credenziali SPID/CIE/IDAS.

E’ previsto, altresì, il versamento di una quota di partecipazione.

LE PROVE

Il concorso in esame prevede le seguenti prove:

  • prova preselettiva (eventuale) che consisterà in un test di 40 domande a risposta multipla inerenti abilità logiche (ragionamento deduttivo, 6 ragionamento critico, analisi e comprensione di un testo) e le materie d’esame previste dal bando;
  • prova scritta a cui saranno ammessi i candidati per un numero pari a 20 volte i posti messi a concorso, oltre agli ex aequo dell’ultimo classificato.
    La prova scritta verte su materie come analisi, progettazione, pianificazione e controllo delle attività tecnico-funzionali, e tanto altro. Per il superamento della prova scritta è richiesto un punteggio minimo di 21/30;
  • prova orale comprensiva oltre alle materie previste per la prova scritta anche della lingua straniera.

IL BANDO

Per scaricare il bando di partecipazione cliccare qui

AGGIORNAMENTI

Per tutti gli aggiornamenti circa questa, e tante altre procedure di selezione della regione Puglia invitiamo i nostri lettori ad unirsi al nostro gruppo Facebook

Ultimi articoli

Comune di Pesaro, concorso insegnanti scuola dell’infanzia

Il Comune di Pesaro ha annunciato un nuovo concorso per l'assunzione di insegnanti di scuola dell'infanzia, mirato alla creazione...

Potrebbe interessarti anche