venerdì, 30 Settembre 2022

Dirigenti medici: pubblicato il bando per 173 posti

Di questo autore

Ministero della Cultura: più di 6.300 assunzioni entro il 2024

Recentemente il Ministero della Cultura e i sindacalisti hanno presentato un nuovo piano dei fabbisogni del personale triennale, grazie...

Università di Milano, concorso: 19 posti area biblioteche

L'Università di Milano ha indetto un concorso per l'assunzione a tempo pieno e indeterminato di 19 unità di personale,...

Regione Veneto, concorso per 45 assunzioni: i bandi

La Regione Veneto ha indetto nuovi concorsi per il 2022 con l'obiettivo di assumere 45 unità. Le assunzioni saranno...

E’ indetto un concorso pubblico per titoli ed esami, per l’assunzione di n. 173 Dirigenti Medici- Disciplina di Anestesia e Rianimazione a tempo indeterminato ed a rapporto esclusivo Area della Medicina Diagnostica e dei Servizi Ruolo Sanitario.

Le risorse saranno così ripartite:

  • Azienda Ulss n. 1 Dolomiti5 posti;
  • Azienda Ulss n. 2 Marca Trevigiana – 32 posti;
  • Azienda Ulss n. 3 Serenissima – 40 posti;
  • Azienda Ulss n. 4 Veneto Orientale – 17 posti;
  • Azienda Ulss n. 5 Polesana – 29 posti;
  • Azienda Ulss n. 6 Euganea – 8 posti;
  • Azienda Ulss n. 8 Berica – 1 posto;
  • Azienda Ulss n. 9 Scaligera – 24 posti;
  • Azienda ospedale – Universita’ Padova – 5 posti;
  • Azienda ospedaliera Universitaria integrata Verona – 5
    posti.

I candidati dovranno indicare una sola Azienda per la quale intendono concorrere che non potrà essere modificata.

LA DOMANDA

La domanda di partecipazione al concorso dovrà essere inoltrata esclusivamente in via telematica attraverso la procedura al seguente link entro il 17 febbraio 2022.

Alla domanda dovranno essere allegati dei documenti indicati nel bando di partecipazione tra cui il documento di riconoscimento e la ricevuta del pagamento del contributo di partecipazione pari a €15. 

I REQUISITI

Oltre ai soliti requisiti generali, tale procedura di selezione prevede il possesso anche dei seguenti requisiti speciali:

  • Laurea in Medicina e Chirurgia;
  • Specializzazione nella disciplina oggetto del concorso o equipollente ovvero, in alternativa la regolare iscrizione, in una delle discipline oggetto del concorso, al corso di formazione specialistica, a partire dal terzo anno;
  • Iscrizione all’Albo dell’Ordine dei Medici – Chirurghi.

LE PROVE

La procedura per la selezione dei 173 dirigenti medici prevede quattro prove, vale a dire:

  • Prova preselettiva (eventuale) consistente nella risoluzione di un test con domande a risposta multipla su materie attinenti al profilo professionale.
    I candidati che avranno superato la preselezione ed in possesso dei requisiti di ammissione saranno convocati alla prova scritta del concorso pubblico;
  • Prova scritta che consiste in una relazione su caso clinico simulato. Alla prova scritta è assegnato un punteggio massimo di 30 punti. Per il suo superamento è richiesto, infatti, un punteggio minimo di 21/30;
  • Prova pratica relativa a tecniche e manualità peculiari della disciplina messa a concorso. Alla prova pratica è assegnato un punteggio massimo di 30 punti;
  • Prova orale sulle materie inerenti la disciplina a concorso. Alla prova orale è assegnato un punteggio massimo di 20 punti. Nell’ambito della prova orale sarà accertata la conoscenza della lingua inglese, nonché dell’uso di apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.

Segue anche la valutazione dei titoli per i cui punteggi si rimanda al bando scaricabile qui.

Per qualsiasi aggiornamento seguite il nostro gruppo Facebook dedicato ai concorsi Sanità.

Ultimi articoli

Ministero della Cultura: più di 6.300 assunzioni entro il 2024

Recentemente il Ministero della Cultura e i sindacalisti hanno presentato un nuovo piano dei fabbisogni del personale triennale, grazie...

Potrebbe interessarti anche