giovedì, 20 Gennaio 2022

Comune di Sorrento: pubblicato il bando per reclutare 3 istruttori tecnici

Di questo autore

Concorso Maeci: a febbraio le prove scritte verranno svolte da remoto

Come annunciato più di un mese fa, è uscito il calendario delle prove scritte del concorso Maeci (Ministero degli...

Istruttori amministrativi: pubblicati nuovi bandi

Diversi comuni Italiani hanno avviato delle procedure di selezione per l'assunzione delle figure professionali di istruttori amministrativi, categoria C. In particolare...

Scuola Secondaria: in arrivo la prova scritta per le classi A-13

Il MIUR è in procinto di pubblicare il calendario della prova scritta del Concorso Scuola Secondaria. In particolare, le classi...

Il comune di Sorrento ha indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di n.3 posti di istruttore tecnico, categoria C1, a tempo pieno ed indeterminato.

Ciò, tenuto conto sia della delibera n.60 del 22/04/2021 della Giunta Comunale recante il piano del fabbisogno di personale per l’anno 2021, così come della determinazione dirigenziale n. 1596 del 12/11/2021 relativa proprio all’indizione di tale concorso.

La domanda di partecipazione al concorso deve essere redatta in carta semplice ed inoltrata entro il 20 gennaio 2022.
Più precisamente, la stessa andrà sottoscritta ed inviata all’indirizzo indicato nel bando di selezione.

REQUISITI

Per la partecipazione a tale concorso è richiesta la laurea alternativamente in:

  • Ingegneria civile e ambientale;
  • Scienze dell’architettura;
  • Scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale;
  • Scienze e tecniche dell’edilizia oppure diploma ex D.P.R. 162/1982 o diploma universitario ex L. n. 341/1990 equiparati secondo quanto previsto nel D.M. 11 novembre 2011 ed integrato con il D.M. 8/1/2013;
  • Architettura del paesaggio;
  • Architettura e ingegneria edile-architettura;
  • Ingegneria civile;
  • Ingegneria dei sistemi edilizi;
  • Ingegneria della sicurezza;
  • Ingegneria per l’ambiente e il territorio;
  • Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale.

E’ richiesta, inoltre, una quota di partecipazione di €10 (dieci euro) da corrispondere secondo le modalità indicate nel bando di partecipazione.

LE PROVE

Per la procedura di selezione è previsto lo svolgimento di due prove scritte ed una prova orale.

La prima prova scritta verterà sulle seguenti materie:

  • -Elementi di diritto amministrativo;

    -Ordinamento delle Autonomie Locali;

    -Normativa in materia edilizia, urbanistica, paesaggistica e in materia di espropri;

La seconda prova scritta, invece, consisterà in un elaborato a contenuto pratico concernente le medesime materie della prima prova scritta.

La prova orale consisterà in un colloquio inerente alle medesime materie succitate.
E’ previsto, inoltre, l’accertamento della conoscenza della lingua straniera e delle più diffuse apparecchiature informatiche.

Si rende noto, infine che, qualora la quantità delle domande dei candidati ammessi superi il numero di trenta, si procederà ad una preselezione con domande a risposta multipla aventi ad oggetto le materie summenzionate.

IL BANDO

Per scaricare il bando di partecipazione potete cliccare qui.

AGGIORNAMENTI

Per restare aggiornati circa questo ed altri concorsi al Sud potete unirvi al nostro gruppo Facebook, nonché al nostro gruppo Telegram.

Ultimi articoli

Concorso Maeci: a febbraio le prove scritte verranno svolte da remoto

Come annunciato più di un mese fa, è uscito il calendario delle prove scritte del concorso Maeci (Ministero degli...

Potrebbe interessarti anche