giovedì, 20 Gennaio 2022

Concorso RIPAM 1541 unità presso Ministero del Lavoro e politiche sociali, possibile ricorso TAR per quesiti erronei o ambigui

Di questo autore

Istruttori amministrativi: pubblicati nuovi bandi

Diversi comuni Italiani hanno avviato delle procedure di selezione per l'assunzione delle figure professionali di istruttori amministrativi, categoria C. In particolare...

Scuola Secondaria: in arrivo la prova scritta per le classi A-13

Il MIUR è in procinto di pubblicare il calendario della prova scritta del Concorso Scuola Secondaria. In particolare, le classi...

Concorsi Pubblici: è possibile preparare più concorsi contemporaneamente?

Sebbene siano passate poche settimane dall'inizio del 2022, sono stati già indetti svariati concorsi pubblici. Con l'arrivo di queste...

In merito al concorso “RIPAM 1541 unità di personale non dirigenziale presso Ministero del Lavoro e politiche sociali”, sono stati riscontrati singoli quesiti ambigui e/o erronei, che hanno scatenato numerose polemiche tra i partecipanti e la possibilità di promuovere ricorso al TAR allo scopo di ottenere l’annullamento dei quesiti impugnati e l’attribuzione del relativo punteggio, al fine di raggiungere la soglia dei 21/30 utile al superamento della prova scritta.

L’Avv. Riccardo Ferretti, specializzato in Diritto Amministrativo, ha difatti individuato alcuni quesiti contestabili per ambiguità o erroneità: a ogni modo i casi vanno verificati singolarmente attraverso lo studio del singolo questionario.

Ulteriore profilo di contestazione – inoltre – si rinviene nella disciplina di applicazione dei punteggi che per come è stata predisposta non consente di raggiungere la sufficienza a candidati che hanno risposto correttamente anche al 75% dei quesiti somministrati risultando, quindi, estremamente punitiva ed in contrasto con il principio di proporzionalità.

 

Pertanto, chi è interessato ad ulteriori informazioni – circa il possibile ricorso individuale da esperire al TAR – può  inviare una mail per chiedere informazioni (in maniera totalmente gratuita) all’indirizzo [email protected] o compilare il seguente form:

 

Ultimi articoli

Istruttori amministrativi: pubblicati nuovi bandi

Diversi comuni Italiani hanno avviato delle procedure di selezione per l'assunzione delle figure professionali di istruttori amministrativi, categoria C. In particolare...

Potrebbe interessarti anche