domenica, 28 Novembre 2021

Ministero della Difesa, concorso aeronautica: 800 volontari VFP1

Di questo autore

Funzionario Agenzia delle Entrate: stipendio e mansioni

Lo scorso 13 agosto è stato pubblicato il bando, in Gazzetta Ufficiale e sul sito dell’Agenzia delle Entrate, per il...

Concorso Comune di Napoli: bando, requisiti e cosa studiare. Tutto quello che c’è da sapere

Il Comune di Napoli ha indetto un nuovo concorso per l’assunzione a tempo determinato di 123 nuovi dipendenti che...

Regione Calabria, concorsi Centro per l’impiego: bando da 537 posti

Nuovo concorso Centro per l'impiego - La Regione Calabria sta per bandire un concorso per l'assunzione di 537 unità...

Il Ministero della Difesa ha indetto un nuovo concorso. Questa volta la procedura prevede il reclutamento di 800 volontari in ferma prefissata di un anno nell’Aeronautica militare.

SUDDIVISIONE POSTI

Il reclutamento è effettuato in un unico blocco con tre incorporamenti così suddivisi:

  • 1° incorporamento – giugno/luglio 2022, per i primi 250 candidati idonei classificati nella graduatoria di merito VFP 1 “ordinari”;
  • 2° incorporamento – agosto 2022, per i secondi 250 concorrenti classificati nella graduatoria di merito VFP 1 “ordinari”;
  • 3° incorporamento – novembre 2022, per i successivi 250 candidati idonei classificati nella graduatoria di merito «VFP 1 ordinari» e 50 per il settore d’impiego «COMOS (STOS / Incursori)».

Inoltre, gli 800 posti messi in palio dal Ministero della Difesa nel suo concorso, sono così suddivisi:

  • 750 VFP 1 “ordinari” per categorie varie che saranno assegnate dalla Forza Armata;
  • 50 per il settore d’impiego “COMOS (STOS / Incursori).

REQUISITI

Per poter prendere parte al nuovo concorso dell’Aeronautica militare, è necessario che i candidati siano in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • aver compiuto il 18° anno di età e non aver superato il giorno del compimento del 25° anno di età;
  • aver conseguito il diploma di istruzione secondaria di primo grado (ex scuola media inferiore);
  • non essere stati condannati per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione della pena su richiesta, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna, ovvero non essere in atto imputati in procedimenti penali per delitti non colposi;
  • non essere stati destituiti, dispensati, dichiarati decaduti o licenziati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione, o prosciolti d’autorità o d’ufficio da precedente arruolamento nelle Forze Armate o di Polizia;
  • aver tenuto condotta incensurabile;
  • idoneità psico-fisica e attitudinale;
  • non essere in servizio quali volontari nelle Forze Armate;
  • esito negativo agli accertamenti diagnostici per l’abuso di alcool e per l’uso di sostanze stupefacenti o psicotrope ad uso non terapeutico;
  • non aver tenuto comportamenti verso le istituzioni democratiche che non diano sicuro affidamento di fedeltà alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato.

CANDIDATURA

È possibile candidarsi, attraverso procedura telematica, dal 5 novembre 2021 al 4 dicembre 2021. La presentazione della domanda di partecipazione può essere presentata su questo portale web oppure sul sito del Ministero della Difesa, area ‘Concorsi Online’.

Per chi fosse interessato a prendere visione del testo integrale del bando di concorso, può farlo sul sito del Ministero della Difesa.

FASI DI RECLUTAMENTO 

Il reclutamento degli 800 VFP1 segue le seguenti fasi:

  • inoltro delle domande;
  • valutazione dei titoli di merito e formazione della graduatoria:
  • approvazione della graduatoria da parte della DGPM;
  • convocazione dei candidati per l’espletamento delle seguenti fasi selettive.
  • La fase successiva del reclutamento consisterà in:
    – convocazione dei primi 3.750 candidati compresi nella graduatoria per il settore d’impiego «VFP 1 ordinari» e dei primi 2.500 candidati compresi nella graduatoria provvisoria per il settore d’impiego «COMOS (STOS/Incursori)» presso la SVAM di Taranto per l’effettuazione della fase comune iniziale dell’iter selettivo quale «VFP 1 ordinari»;
  • invio di tutti i candidati convocati presso il Centro aeromedico psicofisiologico di Bari Palese per l’effettuazione degli accertamenti psico-fisici finalizzati alla determinazione dell’idoneità / inidoneità;
  • svolgimento delle prove di efficienza fisica e accertamenti attitudinali presso la SVAM di tutti i candidati idonei alla precedente fase sanitaria;
  • invio presso il 17° Stormo di Furbara o presso il Comando aeroporto / centro storiografico e sportivo di Vigna di Valle dei primi 400 candidati della graduatoria provvisoria per il settore d’impiego «COMOS (STOS/Incursori)» già risultati idonei quali «VFP1 ordinario», per l’effettuazione delle prove attitudinali e prove di efficienza fisica specifiche per il settore d’impiego «COMOS (STOS/Incursori)»;
  • invio presso l’Istituto di medicina aerospaziale dell’Aeronautica militare di Roma dei candidati risultati idonei alle prove attitudinali e di efficienza fisica per essere sottoposti agli accertamenti medici specifici per il settore d’impiego «COMOS (STOS/Incursori)»;
  • formazione di due distinte graduatorie di merito relative ad ogni incorporamento per ciascuno dei settori d’impiego comprendenti i candidati dichiarati idonei agli accertamenti psico-fisici e attitudinali e alle prove di efficienza fisica;
  • convocazione e incorporazione dei candidati;
  • decretazione dell’ammissione dei candidati incorporati alla ferma prefissata di un anno nell’Aeronautica militare.

Per restare informati sui concorsi inerenti alle Forze Armate, vi invitiamo ad iscrivervi sul nostro gruppo Facebook.

Ultimi articoli

Funzionario Agenzia delle Entrate: stipendio e mansioni

Lo scorso 13 agosto è stato pubblicato il bando, in Gazzetta Ufficiale e sul sito dell’Agenzia delle Entrate, per il...

Potrebbe interessarti anche