domenica, 28 Novembre 2021

Ministero Economia e Finanze, concorso: 20 posti di funzionario amministrativo contabile

Di questo autore

Funzionario Agenzia delle Entrate: stipendio e mansioni

Lo scorso 13 agosto è stato pubblicato il bando, in Gazzetta Ufficiale e sul sito dell’Agenzia delle Entrate, per il...

Concorso Comune di Napoli: bando, requisiti e cosa studiare. Tutto quello che c’è da sapere

Il Comune di Napoli ha indetto un nuovo concorso per l’assunzione a tempo determinato di 123 nuovi dipendenti che...

Regione Calabria, concorsi Centro per l’impiego: bando da 537 posti

Nuovo concorso Centro per l'impiego - La Regione Calabria sta per bandire un concorso per l'assunzione di 537 unità...

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha indetto un nuovo concorso pubblico. La procedura consiste nell’assunzione a tempo indeterminato di 20 unità di personale di alta professionalità, da inquadrare nella Terza Area funzionale – Fascia retributiva F3 – con profilo di Funzionario amministrativo contabile da destinare al Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato del Ministero dell’economia e delle finanze per gli uffici ubicati nella sede di Roma.

MINISTERO ECONOMIA E FINANZE, CONCORSO: REQUISITI

Per prendere parte al concorso del MEF è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione, per persistente insufficiente rendimento;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • non essere stati licenziati da altro impiego statale ai sensi della vigente normativa contrattuale, per aver conseguito l’impiego a seguito della presentazione di documenti falsi e, comunque, con mezzi fraudolenti;
  • non avere a proprio carico precedenti penali incompatibili con l’esercizio delle funzioni da svolgere nell’ambito dei compiti istituzionali del Ministero dell’economia e delle
    finanze;
  • possesso di uno dei seguenti titoli di studio:
    – “laurea magistrale” (LM), appartenente ad una delle seguenti classi: LM-16 Finanza LM-18 Informatica; LM-31 Ingegneria gestionale; LM-32 Ingegneria informatica; LM-40 Matematica; LM-52 Relazioni internazionali; LM-56 Scienze dell’economia; LM-62 Scienze della politica; LM-63 Scienze delle pubbliche amministrazioni; LM-66 Sicurezza Informatica; LM-77 Scienze economico-aziendali; LM-82 Scienze statistiche; LM-83 Scienze statistiche attuariali e finanziarie; LM-88 Sociologia e ricerca sociale; LMG-01 Giurisprudenza; o altra laurea specialistica (LS) o magistrale (LM) secondo l’equiparazione stabilita dal decreto interministeriale del 9 luglio 2009;
    – “diplomi di laurea” (DL), di cui all’art. 1 della legge 19 novembre 1990, n. 341, equiparati alle suindicate classi di lauree magistrali (LM);
  • possesso di uno dei seguenti titoli accademici post-laurea:
    – dottorato di ricerca: in materie giuridiche o economiche, in diritto europeo e internazionale, in materia di contabilità e bilancio, o in materia statistica, in metodi quantitativi per l’economia, in analisi dei dati e in analisi delle politiche pubbliche;
    – master universitario di secondo livello: in materie giuridiche ed economiche concernenti il diritto europeo e internazionale, in materie inerenti alla contabilità e al bilancio, anche ai fini dello sviluppo e della sperimentazione dei relativi sistemi informativi, o in materia statistica, in metodi quantitativi per l’economia, in analisi dei dati e in analisi delle politiche pubbliche.

CANDIDATURA

È possibile presentare la propria domanda di partecipazione unicamente attraverso procedura telematica. Sul sito del Ministero dell’Economia e Finanze, è possibile compilare la domanda di partecipazione al concorso. La compilazione può avvenire unicamente tramite identificazione attraverso il sistema SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) livello 2. È possibile prendere parte al concorso entro e non oltre le ore 16:00 del 22 novembre 2021.

SELEZIONE

Una volta chiusa la possibilità di mandare la domanda di partecipazione, i candidati devono sostenere la seguente selezione:

  • Valutazione dei titoli;
  • Prova scritta;
  • Prova orale.

ALTRI CONCORSI – REGIONE SARDEGNA: 78 AGENTI FORESTALI

La Regione Sardegna ha indetto un concorso per l’assunzione a tempo pieno e indeterminato di 78 agenti forestali. È possibile prendere parte al concorso entro e non oltre il 22 novembre 2021.

Ultimi articoli

Funzionario Agenzia delle Entrate: stipendio e mansioni

Lo scorso 13 agosto è stato pubblicato il bando, in Gazzetta Ufficiale e sul sito dell’Agenzia delle Entrate, per il...

Potrebbe interessarti anche