lunedì, 18 Ottobre 2021

Concorsi Pubblici per ingegneri, avvocati: i bandi ancora attivi

Di questo autore

Truffa Concorsi Scuola: 554 indagati per diplomi falsi per vincere i concorsi

Da quanto emerso dalle indagini, sono più di 500 gli indagati per truffa per vincere i concorsi per la...

Concorso Puglia Operatori 112, candidatura dal 27 ottobre: le istruzioni da seguire

È stato indetto il Concorso dalla Regione Puglia per gli operatori 112. Questa procedura prevede l'assunzione di 126 operatori...

Concorso esperti Miur, 125 posti: valutazione titoli, prova orale e scritta

È disponibile nella Gazzetta del 15 ottobre il nuovo bando per concorso esperti Miur che mette in palio 125...

Sono stati indetti vari Concorsi Pubblici per ingegneri, avvocati, commercialisti, architetti da inserire nella Pubblica Amministrazione. Si tratti di procedure organizzate del Piano di ripresa e resilienza, offrendo ai liberi professionisti posti come consulenti o anche incarichi a tempo indeterminato. Di seguito sono presentate alcune delle procedure ancora attive e una delle novità lanciate per lavorare nella Pubblica Amministrazione.

CONCORSI PUBBLICI PER PROFESSIONISTI E AUTONOMI

  • Per velocizzare la macchina giudiziaria, il Ministero della Giustizia ha indetto un Concorso Ufficio del Processo in cui ha messo in palio 8.171 posti a tempo indeterminato. Le nuove risorse, che verranno inserite presso varie sedi italiane, saranno inquadrate nell’area funzionale terza, fascia economica F1. Una volta assunti, i dipendenti riceveranno uno stipendio mensile pari a 1.650 euro. La procedura è rivolta ai laureati in scienze politiche, legge ed economia. Per la selezione: valutazione dei titoli; prova scritta: consisterà nella risoluzione di un test di 40 domande a risposta multipla. I candidati dovranno svolgere l’esame entro 60 minuti. La prova verterà sulle materie come lingua inglese, diritto pubblico e ordinamento giudiziario.

È possibile prendere parte al concorso entro e non oltre il 23 settembre 2021. Inoltre, in questa procedura i profili come avvocato e commercialista hanno più possibilità di andare avanti. Per i tirocini svolti presso gli uffici, infatti, l’abilitazione garantisce tre punti extra.

È atteso un altro bando da parte del Ministero della Giustizia per l’assunzione di 5.410 dipendenti, anche tecnici (come ingegneri, architetti e geometri) e diplomati come data entry.

 

  • Il Mef ha indetto un concorso pubblico per la selezione di 500 nuove risorse a tempo determinato. Si tratta di profili che rientreranno nelle aree informatiche, economiche, statistiche, giuridiche e ingegneristiche. Questi 500 posti sono così suddivisi: 420 unità da assegnare alle amministrazioni centrali titolari di interventi previsti nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza; 80 unità da assegnare al Ministero dell’economia e delle finanze.

È possibile prendere parte al concorso unicamente tramite procedura telematica, compilando il modulo elettronico presente sul sistema “Step-One 2019”. Una volta chiusa la possibilità di presentare la propria domanda di partecipazione, i candidati dovranno sostenere una prova scritta che consisterà nella risoluzione di 40 quesiti a risposta multipla e sarà divisa in base ai codici dei profili ricercati nel concorso.

  • L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato un bando di concorso per 2320 posti di funzionario, data analyst ed altre figure nel profilo informatico. Il concorso è rivolto ai laureati in determinati ambiti. È possibile prendere parte al concorso entro e non oltre il 30 settembre. I candidati saranno successivamente sottoposti alle seguenti prove: prova oggettiva attitudinale; prova oggettiva tecnico-professionale; prova orale integrata da un tirocinio teorico-pratico.

Per chi fosse interessato o già candidato a questo concorso, dovrà attendere il 15 ottobre per gli aggiornamenti riguardo le modalità e le date di svolgimento delle prove.

INPA: LA NOVITÀ PER I CONCORSI PA

Nel percorso per entrare a far parte della Pubblica Amministrazione, il 10 agosto è stato lanciato InPA. Si tratta di un Portale di Reclutamento per lavorare nella PA. Questo nuovo portale non andrà a sostituire i concorsi, ma affiancherà gli aspiranti candidati nella ricerca di essi. Il Progetto del Dipartimento della funzione pubblica ha lo scopo di incrociare la domanda e l’offerta del lavoro nella PA.

Per registrarsi sul sito, è necessario essere muniti di SPID, Carta d’Identità elettronica o Carta nazionale dei servizi. Per completare la registrazione, si dovranno aggiungere i dati anagrafici e le informazioni personali (es. numero di cellulare, indirizzo di posta elettronica). Infine, si dovrà caricare il proprio curriculum.

Ultimi articoli

Truffa Concorsi Scuola: 554 indagati per diplomi falsi per vincere i concorsi

Da quanto emerso dalle indagini, sono più di 500 gli indagati per truffa per vincere i concorsi per la...

Potrebbe interessarti anche