lunedì, 18 Ottobre 2021

Ministero della Cultura tirocini: 130 posti disponibili

Di questo autore

Truffa Concorsi Scuola: 554 indagati per diplomi falsi per vincere i concorsi

Da quanto emerso dalle indagini, sono più di 500 gli indagati per truffa per vincere i concorsi per la...

Concorso Puglia Operatori 112, candidatura dal 27 ottobre: le istruzioni da seguire

È stato indetto il Concorso dalla Regione Puglia per gli operatori 112. Questa procedura prevede l'assunzione di 126 operatori...

Concorso esperti Miur, 125 posti: valutazione titoli, prova orale e scritta

È disponibile nella Gazzetta del 15 ottobre il nuovo bando per concorso esperti Miur che mette in palio 125...

Il Ministero della Cultura sta effettuando selezioni per tirocini formativi e di orientamento per  attività di tutela, fruizione e valorizzazione del patrimonio culturale. Oltre che presso i luoghi e gli istituti della cultura, gli stagisti saranno impiegati negli uffici centrali e periferici del Ministero. L’opportunità è rivolta ai laureati under 30, mettendo a disposizione 130 posti e un’indennità di 1.000 euro al mese.

SUDDIVISIONE POSTI

Le selezioni del Ministero della Cultura per i tirocini sono rivolte ai giovani laureati under 30. In palio sono messi a disposizione 130 posti così suddivisi:

  • n. 40 posti presso la Direzione generale Archivi;
  • n. 30 posti presso la Direzione generale Biblioteche e diritto d’autore;
  • n. 10 posti presso la Direzione generale Archeologia, belle arti e paesaggio;
  • n. 10 posti presso l’Istituto Centrale per la digitalizzazione del patrimonio culturale (“Digital Library”), anche presso gli istituti a quest’ultimo afferenti, ossia l’Istituto centrale per gli archivi, l’Istituto centrale per i beni sonori e audiovisivi, l’Istituto centrale per il catalogo e la documentazione e l’Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane;
  • n. 10 posti presso la Direzione generale Educazione, ricerca e istituti culturali;
  • n. 30 posti presso la Direzione generale Musei.

REQUISITI

Per prendere parte ai tirocini organizzati dal Ministero della Cultura è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
  • limite di età di cui all’articolo 2, comma 5 bis, del decreto-legge 28 giugno 2013 n. 76, convertito, con modificazioni, dalla legge 9 agosto 2013, n. 99;
  • almeno un titolo di studio, conseguito entro i 12 mesi precedenti la data di pubblicazione dell’Avviso pubblico;
  • essere in possesso di uno dei seguenti titoli di laurea, ottenuti con votazione pari o superiore a 105/110:
    – (LM-5) Diploma di laurea magistrale in archivistica e biblioteconomia;
    – Diploma di laurea magistrale in altre discipline, con almeno 24 crediti conseguiti nel corso del percorso accademico quinquennale nel settore scientifico disciplinare M-STO/08;
    – Diploma di laurea magistrale in altre discipline, con almeno 24 crediti conseguiti nel corso del percorso accademico quinquennale nel settore- scientifico disciplinare MSTO/08;
    – Diploma di laurea magistrale in altre discipline e diploma delle scuole di alta formazione e di formazione e di studio che operano presso le Scuole di archivistica, paleografia e diplomatica del MIC, istituite presso gli Archivi di Stato oppure Dottorato di ricerca o master universitario di secondo livello in discipline archivistiche o di scienze del documento.

CANDIDATURA

Per chi fosse interessato a prendere parte alle selezioni del Ministero della Cultura per i tirocini, è possibile candidarsi attraverso la procedura telematica. Entro e non oltre le ore 14:00 del 13 ottobre 2021, il candidato potrà compilare il modulo online presente sul sito del MiC. Sempre sul sito, è inoltre possibile prendere visione del testo integrale del bando.

Ultimi articoli

Truffa Concorsi Scuola: 554 indagati per diplomi falsi per vincere i concorsi

Da quanto emerso dalle indagini, sono più di 500 gli indagati per truffa per vincere i concorsi per la...

Potrebbe interessarti anche