giovedì, 23 Settembre 2021

Concorso ufficio del processo: stipendio e benefici

Di questo autore

Sanità Molise: nuovi concorsi e 1000 posti di lavoro

Nella sanità del Molise sono presenti varie opportunità di lavoro per il triennio. Ciò avverrà tramite concorsi, liste di...

Ministero della Cultura, concorso per 270 funzionari di archivio

Il Ministero della Cultura bandirà a breve un nuovo concorso per l'assunzione di 270 funzionari archivisti. Questi ultimi, infatti,...

Concorso Ripam prove, il via dal 30 settembre: come prepararsi al meglio?

Dopo tanta attesa, il Formez PA ha reso pubblico un comunicato sul Concorso Ripam e sulla data di partenza...

In attesa dello svolgimento della prova scritta, sono molte le domande riguardo al Concorso Ufficio del Processo e sulla figura del funzionario amministrativo. Bandita dal Ministero della Giustizia lo scorso 6 agosto, questa procedura porterà all’assunzione di 8.171 nuovi operatori.

Ma cosa si ottiene vincendo il concorso? È questo uno dei quesiti che si pongono gli aspiranti funzionari, oltre a quello riguardante lo stipendio.

CONCORSO UFFICIO DEL PROCESSO: STIPENDIO

Il profilo ricercato nell’ultimo concorso indetto dal Ministero della Giustizia è quello del Funzionario di Area III, posizione economica F1. Si tratta di un’assunzione con contratto determinato, della durata di due anni e sette mesi. Per questo ruolo lo stipendio ammonta a 1700 euro lordi al mese. Ci sarà ovviamente un trattamento individuale che terrà conto della posizione sociale e familiare dell’impiegato.

BENEFICI

Per quanto riguarda i benefici del funzionario amministrativo, essi sono elencati dal D.L. 80/2021 (cosiddetto Decreto reclutamento) conv. con modificazioni dalla L. 113/2021. Il lavoro, debitamente attestato, svolto per l’intero periodo del contratto e presso la sede di prima assegnazione:

  • costituisce titolo di preferenza per l’accesso alla magistratura onoraria;
  • equivale ad un anno di tirocinio professionale per l’accesso alle professioni di avvocato e di notaio (a fronte dei 18 mesi previsti);
  • costituisce titolo per l’accesso al concorso per magistrato ordinario;
  • equivale ad un anno di frequenza dei corsi della scuola di specializzazione per le professioni legali (SSPL), fermo il superamento delle verifiche intermedie e delle prove finali d’esame (a fronte dei 2 anni previsti).

Inoltre occorre ricordare che l’esperienza maturata nella Pubblica Amministrazione, può essere aggiunta come titolo aggiuntivo (o di preferenza) in caso di partecipazione in altri concorsi pubblici.

CONCORSO UFFICIO DEL PROCESSO

Come spiegato in precedenza, lo scorso 6 agosto il Ministero della Giustizia ha bandito il concorso per ufficio del processo. I funzionari saranno inseriti presso le seguenti sedi:

  • Codice CASS – Corte di cassazione: 200 posti;
  • AN – Distretto della Corte di Appello di Ancona: 140 posti;
  • Codice BA – Distretto della Corte di Appello di Bari: 306 posti;
  • Codice BO – Distretto della Corte di Appello di Bologna: 422 posti;
  • BS – Distretto della Corte di Appello di Brescia: 248 posti;
  • Codice CA – Distretto della Corte di Appello di Cagliari: 248 posti;
  • Codice CL – Distretto della Corte di Appello di Caltanissetta: 106 posti;
  • CB – Distretto della Corte di Appello di Campobasso: 51 posti;
  • Codice CT – Distretto della Corte di Appello di Catania: 331 posti;
  • Codice CZ – Distretto della Corte di Appello di Catanzaro: 304 posti;
  • FI – Distretto della Corte di Appello di Firenze: 446 posti;
  • Codice GE – Distretto della Corte di Appello di Genova: 251 posti;
  • Codice AQ – Distretto della Corte di Appello dell’Aquila: 190 posti;
  • Cod. LE – Distretto della Corte di Appello di Lecce: 303 posti;
  • Cod. ME – Distretto della Corte di Appello di Messina: 148 posti;
  • MI – Distretto della Corte di Appello di Milano: 680 posti;
  • NA – Distretto della Corte di Appello di Napoli: 956 posti;
  • PA – Distretto della Corte di Appello di Palermo: 410 posti;
  • PG – Distretto della Corte di Appello di Perugia: 107 unità
  • Codice PZ – Distretto della Corte di Appello di Potenza: 125 unità;
  • RC – Distretto della Corte di Appello di Reggio Calabria: 208 posti;
  • Codice RM – Distretto della Corte di Appello di Roma: 843 posti;
  • SA – Distretto della Corte di Appello di Salerno: 218 unità;
  • Codice TO – Distretto della Corte di Appello di Torino: 401 posti;
  • TS – Distretto della Corte di Appello di Trieste: 141 unità;
  • Codice VE – Distretto della Corte di Appello di Venezia: 388 p

È possibile partecipare attraverso procedura telematica entro e non oltre il 23 settembre 2021. È possibile compilare la domanda di partecipazione su Step One 2019, ed è necessario essere in possesso dello Spid e della PEC.

Una volta chiuse le candidature, avverranno le selezioni. Oltre alla valutazione dei titoli presentati, i candidati dovranno sostenere una prova scritta. L’esame prevede la risoluzione di 40 quesiti a risposta multipla che verteranno su diritto pubblico, ordinamento giudiziario e lingua inglese.

CONCORSO UFFICIO DEL PROCESSO: FACEBOOK E TELEGRAM

Ricordiamo, inoltre, che per qualsiasi informazione ulteriore sul Concorso Giustizia 2021  e per restare aggiornati sulle novità in arrivo, sono presenti i Gruppi Telegram e Facebook appositamente dedicati.

Ultimi articoli

Sanità Molise: nuovi concorsi e 1000 posti di lavoro

Nella sanità del Molise sono presenti varie opportunità di lavoro per il triennio. Ciò avverrà tramite concorsi, liste di...

Potrebbe interessarti anche