giovedì, 23 Settembre 2021

Avvocatura generale dello Stato, concorso 10 posti di procuratore dello Stato

Concorso per esame teorico-pratico, con sede a Roma

Di questo autore

Sanità Molise: nuovi concorsi e 1000 posti di lavoro

Nella sanità del Molise sono presenti varie opportunità di lavoro per il triennio. Ciò avverrà tramite concorsi, liste di...

Ministero della Cultura, concorso per 270 funzionari di archivio

Il Ministero della Cultura bandirà a breve un nuovo concorso per l'assunzione di 270 funzionari archivisti. Questi ultimi, infatti,...

Concorso Ripam prove, il via dal 30 settembre: come prepararsi al meglio?

Dopo tanta attesa, il Formez PA ha reso pubblico un comunicato sul Concorso Ripam e sulla data di partenza...

L’Avvocatura generale dello Stato ha indetto un concorso, per esame teorico-pratico, per l’assunzione di 10 procuratori dello Stato. La scadenza del concorso, con sede a Roma, è fissata al 19 ottobre, pertanto si invitano i candidati ad inviare le domande in tempo.

Il bando

È indetto, quindi, un concorso, per esame teorico-pratico a dieci posti di procuratore dello Stato. Per consultare il bando integrale cliccate su questo link che vi indirizzerà sul sito ufficiale dell’Avvocatura.

Requisiti per il concorso Avvocatura generale dello Stato

I candidati dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti: cittadinanza italiana, diritti civili e politici e condotta incensurabile. Inoltre, laurea specialistica in giurisprudenza o laurea magistrale in giurisprudenza, idoneità fisica all’impiego e non aver superato i 35 anni.

Domanda di partecipazione per il concorso

La domanda di partecipazione dovrà essere inviata esclusivamente in via telematica. Il candidato, quindi, dovrà registrarsi al portale concorsi dell’Avvocatura dello Stato accedendo al sito www.avvocaturastato.it, sezione “Concorsi”  e “Concorsi avvocato e procuratore”, seguendo la procedura indicata.

Prove d’esame

L’esame per l’accesso consta di tre prove scritte e di una prova orale:

  • svolgimento di un tema teorico-pratico di diritto privato e/o di diritto processuale civile;
  • tema teorico-pratico di diritto penale e/o di procedura penale;
  • svolgimento di un tema teorico-pratico di diritto amministrativo sostanziale e/o processuale.

La prova orale, invece, concerne il diritto costituzionale, il diritto internazionale privato, il diritto dell’Unione europea, il diritto tributario, il diritto del lavoro ed elementi di informatica giuridica. Infine, le prove scritte avranno luogo nella provincia di Roma e la prova orale avrà luogo a Roma.

NUOVO CONCORSO MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

Il Ministero della Giustizia ha indetto un bando da 8.171 posti, per laureati. Il nuovo concorso Ministero della Giustizia 2021 è contenuto nella Gazzetta Ufficiale del 6 agosto. Esso, infatti, riguarderà le assunzioni del PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) per gestire gli arretrati negli uffici giudiziari. Per saperne di più, vi consigliamo questo articolo: “Concorso Ministero della Giustizia 2021, bando per 8.171 posti”.

Ultimi articoli

Sanità Molise: nuovi concorsi e 1000 posti di lavoro

Nella sanità del Molise sono presenti varie opportunità di lavoro per il triennio. Ciò avverrà tramite concorsi, liste di...

Potrebbe interessarti anche