lunedì, 18 Ottobre 2021

Concorso Ufficio del processo 8.171 posti: ecco tutto quello che c’è da sapere

Di questo autore

Truffa Concorsi Scuola: 554 indagati per diplomi falsi per vincere i concorsi

Da quanto emerso dalle indagini, sono più di 500 gli indagati per truffa per vincere i concorsi per la...

Concorso Puglia Operatori 112, candidatura dal 27 ottobre: le istruzioni da seguire

È stato indetto il Concorso dalla Regione Puglia per gli operatori 112. Questa procedura prevede l'assunzione di 126 operatori...

Concorso esperti Miur, 125 posti: valutazione titoli, prova orale e scritta

È disponibile nella Gazzetta del 15 ottobre il nuovo bando per concorso esperti Miur che mette in palio 125...

Come previsto e annunciato già nelle scorse settimane, nella serata di ieri è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il concorso bandito dal Ministero della Giustizia da 8.171 posti. 

La nostra redazione ha già creato un gruppo Telegram e Facebook appositamente dedicati al concorso, dove potete iscrivervi per dipanare ogni dubbio circa il sopracitato concorso ufficio del processo ed altro. A ogni modo, di seguito troverete già alcune risposte alle domande e ai dubbi più frequenti

Concorso Ufficio Del Processo 8.171 posti – le risposte ai dubbi più frequenti (FAQ)

Quanti posti sono banditi?
Sono banditi 8.171 posti

Come saranno distribuiti i posti?
La distribuzione dei posti dei vincitori del concorso avverrà nelle seguenti Corti D’Appello e nelle seguenti modalità:

– Ancona: 140 posti;
– Bari: 306 posti;
– Bologna: 422 posti;
– Brescia: 248 posti;
– Cagliari: 248 posti;
– Caltanissetta: 106 posti;
– Campobasso: 51 posti;
– Catania: 331 posti;
– Catanzaro: 304 posti;
– Firenze: 446 posti;
– Genova: 251 posti;
– L’Aquila: 190 posti;
– Lecce: 303 posti;
– Messina: 148 posti;
– Milano: 680 posti;
– Napoli: 956 posti;
– Palermo: 410 posti;
– Perugia: 107 posti;
– Potenza: 125 posti;
– Reggio Calabria: 208 posti;
– Roma: 843 posti;
– Salerno: 218 posti;
– Torino: 401 posti;
– Trento: 79 posti;
– Trieste: 141 posti;
– Venezia: 388 posti.

Inoltre, sono previsti più di 200 posti da assegnare alla Corte di Cassazione a Roma.

Serve una pec per iscrivermi al bando e partecipare al concorso Ufficio del Processo?
Sì, per l’iscrizione al bando serve obbligatoriamente la pec. A tal proposito, consigliamo per i concorsi pubblici quella di SoluzioniPec, che è la più semplice ed efficace. Attraverso questo link puoi iscriverti in maniera veloce.

E’ già prevista una data entro la quale il concorso deve concludersi?
Non vi è un termine tassativo, si pensa però entro dicembre 2021 in quanto l’Ufficio del Processo dovrà essere operativo dal 2022 in base al PNRR

Quale sarà il ruolo svolto in concreto dai vincitori?
I vincitori del concorso “Ufficio Del Processo – Giustizia 2021” dovranno occuparsi di assistenza, ricerca, studio di tipo amministrativo a beneficio degli organi della magistratura

Il contratto per i vincitori è a tempo indeterminato?
No, è previsto che il contratto durerà 2 anni e 7 mesi, come disciplinato dal PNRR

Si potrà richiedere un’altra assegnazione?
Al momento no, tuttavia è ammessa la mobilità interna tra uffici dello stesso distretto

Lo stipendio più o meno a quanto ammonta per i vincitori del concorso?
Lo stipendio ammonta a circa 1700 euro lordi al mese, tuttavia nei prossimi giorni faremo un articolo ad hoc su questo aspetto

Chi ha il diploma può partecipare?
Purtroppo no, al concorso potranno partecipare solo i laureati

Quali lauree sono ammesse?
Sono ammesse le seguenti lauree:
– laurea triennale in Scienze dei servizi giuridici L-14;
– laurea in Giurisprudenza;
– laurea specialistica o magistrale in ambito economico e giuridico.

In aggiunta, solo per una quota dei posti banditi, sono anche ammesse le lauree L-18 Scienze dell’economia e della gestione aziendale; L-33 Scienze economiche; L-36 Scienze politiche e delle relazioni internazionali

Quante prove sono previste?
Figura prevista nel bando solo una prova scritta. Ci sarà anche una valutazione dei titoli, con 15 punti assegnabili al massimo

Cosa sarà valutabile a livello di titoli?

I titoli valutabili sono i seguenti:

a) sino a punti 6,00 per il voto di laurea (con riferimento al titolo di studio conseguito con miglior profitto tra tutti quelli dichiarati per l’ammissione al concorso). Qualora la laurea sia stata conseguita non oltre sette anni dal termine ultimo per la presentazione della domanda i punteggi previsti dalla presente lettera sono raddoppiati;

b) sino a un massimo di punti 5,00 per eventuali ulteriori titoli universitari in ambiti attinenti al profilo di addetto all’ufficio per il processo;

c) punti 3,00 per l’abilitazione alla professione di avvocato;

d) punti 3,00 per l’abilitazione alla professione di dottore commercialista ed alla professione di esperto contabile;

e) punti 4,00 per lo svolgimento, con esito positivo, il tirocinio presso uffici giudiziari ai sensi dell’art. 73 del decreto-legge 21 giugno 2013, n. 69, convertito, con modificazioni, dalla legge 9 agosto 2013, n. 98;

f) punti 2,00 per il servizio prestato quale research officer presso le sezioni specializzate e/o gli uffici giudiziari in materia d’immigrazione, protezione internazionale e liberale circolazione nell’Unione europea, nell’ambito del Piano operativo dell’Ufficio europeo di sostegno per l’asilo – EASO

Come sarà la prova scritta?
La prova scritta sarà configurata cosi: 40 domande a risposta multipla, 60 minuti di tempo, punteggio massimo 30

Quali sono le materie della prova scritta?
Le materie della prova scritta sono le seguenti:
– diritto pubblico;
– ordinamento giudiziario;
– lingua inglese

Quando scade la domanda?
E’ possibile presentare domande fino alle ore 14.00 del 23 settembre 2021

Concorso Ufficio Del Processo – Gruppo Facebook e Telegram dedicato

Ricordiamo, inoltre, che per qualsiasi informazione ulteriore di più sul Concorso Giustizia 2021 – Ufficio del Processo e per restare aggiornati sulle novità in arrivo, invitiamo i nostri utenti ad iscriversi ai Gruppi Telegram e Facebook appositamente dedicati.

 

Ultimi articoli

Truffa Concorsi Scuola: 554 indagati per diplomi falsi per vincere i concorsi

Da quanto emerso dalle indagini, sono più di 500 gli indagati per truffa per vincere i concorsi per la...

Potrebbe interessarti anche