lunedì, 18 Ottobre 2021

Regione Campania concorso pubblico: 98 posti di istruttore sistemi informativi e tecnologie

Di questo autore

Truffa Concorsi Scuola: 554 indagati per diplomi falsi per vincere i concorsi

Da quanto emerso dalle indagini, sono più di 500 gli indagati per truffa per vincere i concorsi per la...

Concorso Puglia Operatori 112, candidatura dal 27 ottobre: le istruzioni da seguire

È stato indetto il Concorso dalla Regione Puglia per gli operatori 112. Questa procedura prevede l'assunzione di 126 operatori...

Concorso esperti Miur, 125 posti: valutazione titoli, prova orale e scritta

È disponibile nella Gazzetta del 15 ottobre il nuovo bando per concorso esperti Miur che mette in palio 125...

La Regione Campania ha indetto un concorso pubblico per il reclutamento a tempo pieno e indeterminato di 98 istruttori sistemi informativi e tecnologie, cat C19 posti, inoltre, sono riservati al personale di ruolo della giunta comunale.

REQUISITI

Per prendere parte a tale procedura concorsuale è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

  • essere cittadini italiani o di altro Stato membro dell’Unione Europea;
  • avere un’età non inferiore a 18 anni;
  • essere in possesso di uno dei seguenti diplomi di istruzione secondaria di secondo grado:
    – ragioneria,
    – perito industriale,
    – liceo scientifico,
    – istituto tecnico,
    – o altro diploma equivalente a indirizzo informatico che consenta l’iscrizione ad una facoltà universitaria;
  • godere dell’idoneità fisica allo svolgimento delle funzioni cui il concorso si riferisce. L’amministrazione ha facoltà di far sottoporre a visita di controllo i vincitori del concorso, allo scopo di accertare se il soggetto abbia l’idoneità necessaria per poter esercitare le funzioni del posto;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, o licenziati per motivi disciplinari ai sensi della normativa o delle disposizioni contrattuali disciplinanti la materia, ovvero non essere stati dichiarati decaduti da un impiego a seguito dell’accertamento che l’impiego stesso è stato conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabili, o, comunque, con mezzi fraudolenti;
  • non aver riportato condanne penali, passate in giudicato, per reati che comportano l’interdizione dai pubblici uffici, né avere a carico procedimenti penali in corso o essere sottoposti a misure che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni, la costituzione del rapporto di lavoro con la pubblica amministrazione;
  • per i candidati di sesso maschile, nati entro il 31 dicembre 1985, possedere posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva.

CANDIDATURA

Per coloro interessati al concorso, è possibile mandare la propria candidatura attraverso la procedura telematica. Sul sito della Regione Campania, oltre al testo integrale del bando del concorso pubblico, i candidati possono compilare e inviare la propria domanda di partecipazione. È possibile partecipare entro e non oltre le ore 23:59:59 del 4 settembre 2021.

VALUTAZIONE

I candidati, una volta chiusa la possibilità di mandare la propria domanda di partecipazione, verranno valutati secondo queste procedure:

  • una prova scritta: consisterà nella risoluzione di quesiti a risposta multipla volti alla verifica delle conoscenze teoriche relative alle materie e/o ambiti disciplinari specifici del profilo concorsuale;
  • valutazione dei titoli.

Ultimi articoli

Truffa Concorsi Scuola: 554 indagati per diplomi falsi per vincere i concorsi

Da quanto emerso dalle indagini, sono più di 500 gli indagati per truffa per vincere i concorsi per la...

Potrebbe interessarti anche