giovedì, 23 Settembre 2021

Green Pass obbligatorio per i concorsi, Anief: “Provvedimento che contiene dei profili di incostituzionalità”

La rivolta contro il Green Pass obbligatorio ai luoghi al chiuso si fa sempre più insistente, ma il Governo tira dritto

Di questo autore

Sanità Molise: nuovi concorsi e 1000 posti di lavoro

Nella sanità del Molise sono presenti varie opportunità di lavoro per il triennio. Ciò avverrà tramite concorsi, liste di...

Ministero della Cultura, concorso per 270 funzionari di archivio

Il Ministero della Cultura bandirà a breve un nuovo concorso per l'assunzione di 270 funzionari archivisti. Questi ultimi, infatti,...

Concorso Ripam prove, il via dal 30 settembre: come prepararsi al meglio?

Dopo tanta attesa, il Formez PA ha reso pubblico un comunicato sul Concorso Ripam e sulla data di partenza...

Alcuni giorni fa, il premier Mario Draghi ha annunciato che dal 6 agosto il Green Pass sarà obbligatorio in alcuni luoghi al chiuso. Se da un lato questo provvedimento ha portato migliaia di indecisi a prenotare il vaccino, dall’altro ha generato una forte ondata di polemiche.

Ecco dove il Certificato verde sarà obbligatorio

Secondo il nuovo provvedimento, infatti, i cittadini dovranno mostrare il Green Pass in tutti i luoghi al chiuso come ristoranti, bar, centri scommesse, tutti i luoghi di cultura e intrattenimento. Essi potranno comunque sostare fuori da questi luoghi ma all’interno sarà necessario questo certificato. Inoltre, anche per quanto riguarda i concorsi pubblici, i candidati dovranno possedere il Certificato verde.

Anief contraria al Green Pass obbligatorio

L’Associazione Sindacale Professionale (ANIEF) si è detta assolutamente contraria a questa decisione da parte del governo. Secondo Marcello Pacifico, presidente dell’associazione “si tratta di un provvedimento che contiene dei profili di incostituzionalità: dovranno dotarsi di certificato verde mezzo milione di candidati che un anno fa hanno fatto domanda per partecipare al concorso ordinario di scuola primaria e secondaria”.

“Secondo noi si poteva garantire la salute di tutti in modo ben diverso. Così si discriminano i cittadini che ambiscono all’accesso al pubblico impiego. Stiamo parlando di diritti alla cittadinanza. Si potevano organizzare le prove selettive in maniera telematica o ancora a pensare a sessioni speciali” come riportato da Orizzonte Scuola.

“Si sta insistendo sulle vaccinazioni, mentre non si agisce sulla norma madre per garantire il distanziamento sociale, anche durante le lezioni in presenza. Bisognava sdoppiare le classi e non pensare che con il docente vaccinato si risolva tutto, come se in classe ci sia solo lui. Ecco perché siamo contro il green pass nelle scuole”.

Per conoscere i dettagli sul Green Pass obbligatorio vi consigliamo il seguente articolo: “Green Pass, obbligatorio dal 6 agosto anche per partecipare ai concorsi pubblici”. Infine, per quanto riguarda il concorso scuola, vi segnaliamo il seguente articolo: “Concorsi scuola 2021, le novità in arrivo”.

 

Ultimi articoli

Sanità Molise: nuovi concorsi e 1000 posti di lavoro

Nella sanità del Molise sono presenti varie opportunità di lavoro per il triennio. Ciò avverrà tramite concorsi, liste di...

Potrebbe interessarti anche