venerdì, 30 Luglio 2021

Ministero della Difesa concorso: reclutamento 2251 VFP 4

Di questo autore

Ricorso Concorso tecnici al Sud: le risposte alle domande più frequenti

Il Concorso tecnici al Sud è giunto al termine e pochi minuti fa sul sito del Formez sono state...

Concorso 2800 Tecnici al Sud: graduatorie vincitori e idonei

Sono state pubblicate pochi minuti fa le graduatorie dei vincitori e degli idonei per il Concorso 2800 tecnici al...

Concorso Cpi Sicilia, salta il bando: ecco i motivi dello stop

La Regione Sicilia aveva bandito qualche settimana fa un concorso per assumere personale presso il Centro per l'Impiego (Cpi)....

Il Ministero della Difesa ha indetto un concorso pubblico per il reclutamento di 2251 VFP 4  nell’Esercito, nella Marina Militare, compreso il Corpo delle capitanerie di porto e nell’Aeronautica militare, riservato ai volontari in ferma prefissata di un anno (VFP 1) in servizio, anche in rafferma annuale, o in congedo per fine ferma, appartenenti ai sottoindicati blocchi di incorporazione e in possesso dei requisiti di cui al successivo art. 2. Di seguito sono indicate tutte le informazioni utili su come prendere parte alla procedura concorsuale.

SUDDIVISIONE 

Di questi 2251 VFP 4, i posti messi a disposizione nel concorso sono così suddivisi:

  • 1211 nell’Esercito di cui:
    1111  per incarico/specializzazione che sarà assegnato/a dalla Forza armata;
    20 per «elettricista infrastrutturale»;
    20 per «idraulico infrastrutturale»;
    20 per «muratore»;
    3 per «meccanico di mezzi e piattaforme»;
    10 per «fabbro»;
    20 per «falegname»;
    3 per «operatore equestre, posizione organica maniscalco»;
    4 per «operatore informatico con qualifica di operatore addetto alla sicurezza informatica»;
  • 564 posti nella Marina militare, di cui:
    370 per il Corpo equipaggi militari marittimi (CEMM);
    194 per il Corpo delle capitanerie di porto (CP);

  • 476 nell‘Aeronautica militare in un’unica immissione.

REQUISITI

Per prendere parte al concorso indetto dal Ministero della Difesa è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • età compresa tra i 18 e  i 30 anni
  • possesso del diploma di istruzione secondaria di primo grado (ex scuola media inferiore)
  • non essere stati condannati per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione della pena su richiesta, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna;
  • non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego in una Pubblica amministrazione, licenziati dal lavoro alle dipendenze di Pubbliche amministrazioni a seguito di procedimento disciplinare, ovvero prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze armate o di Polizia;
  • non essere in atto imputati in procedimenti penali per delitti non colposi;
  • non aver tenuto comportamenti nei confronti delle istituzioni democratiche che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato;
  • idoneità psico-fisica e attitudinale per l’impiego nelle Forze armate in qualità di volontario in servizio permanente, conformemente alla normativa vigente alla data di pubblicazione del presente bando nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana;
  • aver tenuto condotta incensurabile;
  • non essere stati sottoposti a misure di prevenzione;
  • non avere in atto un procedimento disciplinare avviato a seguito di procedimento penale che non si sia concluso con sentenza irrevocabile di assoluzione perché il fatto non sussiste ovvero perché l’imputato non lo ha commesso, pronunciata ai sensi dell’art. 530 del codice di procedura penale.

COME CANDIDARSI

Gli aspiranti VFP 4 possono presentare la propria candidatura attraverso procedura telematica entro e non oltre il 20 agosto 2021. Attraverso il sito del Ministero della Difesa, nell’apposita area, i candidati potranno compilare la domanda di partecipazione al concorso.

TIPOLOGIE D’ESAME

Una volta chiusa la possibilità di presentare la propria domanda di partecipazione, i candidati dovranno sostenere le seguenti prove d’esame:

  • prova di selezione a carattere culturale, logico-deduttivo e professionale: consiste nel rispondere a dei quesiti a risposta multipla così suddivisi:
    – 10 di matematica (4 di aritmetica, 3 di algebra, 3 di geometria),
    – 20 di italiano;
    – 10 di cittadinanza e costituzione;
    – 10 di ordinamento e regolamenti militari;
    – 10 di storia;
    – 10 di geografia;
    – 10 di scienze;
    – 10 di inglese;
    – 10 di deduzioni logiche (alcuni quesiti potranno fare riferimento a grafici e diagrammi)
  • accertamenti idoneità psico-fisica, attitudinale e prove efficienza fisica;
  • valutazione titoli.

Per restare aggiornati su questa tipologia di concorsi vi invitiamo a iscrivervi al nostro gruppo Facebook e a consultare la sezione dedicata sul nostro sito ufficiale.

 

- Advertisement -

Ultimi articoli

Ricorso Concorso tecnici al Sud: le risposte alle domande più frequenti

Il Concorso tecnici al Sud è giunto al termine e pochi minuti fa sul sito del Formez sono state...
- Advertisement -

Potrebbe interessarti anche

- Advertisement -