venerdì, 30 Luglio 2021

Ministero della Giustizia, concorso per 120 posti nella Polizia Penitenziaria

Bando per 120 posti nella Polizia Penitenziaria: concorso per esami

Di questo autore

Ricorso Concorso tecnici al Sud: le risposte alle domande più frequenti

Il Concorso tecnici al Sud è giunto al termine e pochi minuti fa sul sito del Formez sono state...

Concorso 2800 Tecnici al Sud: graduatorie vincitori e idonei

Sono state pubblicate pochi minuti fa le graduatorie dei vincitori e degli idonei per il Concorso 2800 tecnici al...

Concorso Cpi Sicilia, salta il bando: ecco i motivi dello stop

La Regione Sicilia aveva bandito qualche settimana fa un concorso per assumere personale presso il Centro per l'Impiego (Cpi)....

Il Ministero della Giustizia ha indetto un concorso, per esami, per l’assunzione di 120 candidati per la Polizia Penitenziaria. La scadenza è fissata al 12 agosto 2021, pertanto si esortano gli interessati ad inviare le domande in tempo.

Il bando di concorso

È indetto, quindi, un concorso pubblico, per esami, per l’assunzione di 120 allievi commissari della carriera dei funzionari del Corpo di Polizia Penitenziaria. Il bando integrale è possibile leggerlo sul sito ufficiale del Ministero della Giustizia.

Requisiti concorso Ministero della Giustizia

I candidati dovranno possedere i seguenti requisiti: cittadinanza italiana, godimento diritti civili e politici e possesso delle qualità morali e di condotta. Inoltre, è necessario avere l’idoneità psico-fisica all’impiego, non aver superato i 32 anni e possedere un titolo di studio. Quest’ultimo, infatti, deve corrispondere ad una laurea magistrale o specialistica negli ambiti indicati nel bando.

Domanda di partecipazione

La domanda di partecipazione al concorso deve essere redatta ed inviata esclusivamente con modalità telematiche, compilando l’apposito modulo. Per accedere al modulo è necessario collegarsi con lo Spid; al termine della compilazione, il sito procederà a restituire una ricevuta di invio con numero identificativo, data e ora di presentazione della domanda. Nella domanda di partecipazione, inoltre, dovranno essere inseriti i dati richiesti nel bando integrale.

Prove d’esame

Infine, le fasi concorsuali si svolgeranno in questo ordine: eventuale prova preliminare, prova scritta, di efficienza fisica, accertamenti psico-fisici, attitudinali e prova orale. Nel bando integrale troverete tutte le materie da studiare, comprendenti il diritto penitenziario.

Attualmente il Ministero della Giustizia ha bandito anche altri concorsi tra cui uno per l’Ufficio Processo. Vi consigliamo, quindi, il seguente articolo: “Concorso Giustizia amministrativa, bando per l’Ufficio processo da 168 posti”.

Ricordiamo che per restare aggiornati sui concorsi relativi al Ministero della Giustizia è consigliato iscriversi al Gruppo Facebook, per farlo basta cliccare qui.

- Advertisement -

Ultimi articoli

Ricorso Concorso tecnici al Sud: le risposte alle domande più frequenti

Il Concorso tecnici al Sud è giunto al termine e pochi minuti fa sul sito del Formez sono state...
- Advertisement -

Potrebbe interessarti anche

- Advertisement -