mercoledì, 20 Ottobre 2021

Ministero Transizione Ecologica, concorsi per 368 posti

Nuovi concorsi per 368 posti con valutazione dei titoli

Di questo autore

Ricorso Concorso Ufficio del Processo: venerdì 22 ottobre ultimo giorno per aderire

Qualche giorno fa vi abbiamo parlato della possibilità di effettuare il ricorso inerente al Concorso Ufficio del Processo, indetto...

Agenzia Dogane e Monopoli, concorso per 8 funzionari a Bolzano

L'Agenzia Dogane e Monopoli ha indetto una procedura concorsuale per l'assunzione di 8 funzionari doganali da inserire a Bolzano....

Concorso Ufficio del Processo: in arrivo le date della prova scritta

Arrivano novità sul Concorso Ufficio del Processo, indetto lo scorso 6 agosto dal Ministero della Giustizia, e che mette in...

Il Ministero della Transizione Ecologica ha indetto un concorso per l’assunzione di 368 unità di personale. Questo, infatti, è quello che prevede il nuovo D.L. 92/2021 che vuole rafforzare il ministero.

Cos’è il Ministero Transizione Ecologica

Il MiTE è un dicastero del governo italiano istituito nel 2021. Esso, nello specifico, sostituisce  il Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare. Gli è stata altresì attribuita competenza in materia energetica, precedentemente assegnata al Ministero dello sviluppo economico. Inoltre, l’attuale ministro è Roberto Cingolani.

Il bando di concorso

Tra le novità di questo ministero rientrano le assunzioni veloci del PNRR e per titoli, al fine di garantire persone esperte e competenti in materia. Le prime 218 assunzioni saranno autorizzate per consentire l’attuazione delle politiche di transizione ecologica anche nel Piano nazionale di ripresa e resilienza e per supportare, inoltre, le funzioni della Commissione tecnica PNRR-PNIEC e conseguire gli obiettivi di decarbonizzazione e di politica ambientale.

I 368 posti saranno suddivisi così: 218 unità di personale non dirigenziale ad elevata specializzazione tecnica (a tempo indeterminato); 150 unità da inquadrare nell’Area Terza, posizione economica F1 – Comparto Funzioni centrali e da assegnare funzionalmente ai Commissari (a tempo determinato).

Come sarà strutturato il concorso

Per poter partecipare sarà necessario un titolo di studio come la laurea specialistica nelle discipline tecniche di ingegneria, fisica, architettura, economia, scienze biologiche, scienze chimiche, scienze geologiche e geofisiche, scienze della comunicazione, scienze naturali, ambientali, agrarie e forestali, scienze statistiche e informatica.

Per ulteriori informazioni vi invitiamo a consultare il sito ufficiale del Ministero. Attualmente, per il PNRR sono indetti diversi concorsi pubblici per l’assunzione di tecnici. Vi consigliamo, quindi, il seguente articolo per saperne di più: “Concorsi PNRR 2021, ecco le nuove modalità di reclutamento”.

 

Ultimi articoli

Ricorso Concorso Ufficio del Processo: venerdì 22 ottobre ultimo giorno per aderire

Qualche giorno fa vi abbiamo parlato della possibilità di effettuare il ricorso inerente al Concorso Ufficio del Processo, indetto...

Potrebbe interessarti anche