lunedì, 18 Ottobre 2021

Regione Marche concorso: 14 posti di Funzionario tecnico specialista

Di questo autore

Truffa Concorsi Scuola: 554 indagati per diplomi falsi per vincere i concorsi

Da quanto emerso dalle indagini, sono più di 500 gli indagati per truffa per vincere i concorsi per la...

Concorso Puglia Operatori 112, candidatura dal 27 ottobre: le istruzioni da seguire

È stato indetto il Concorso dalla Regione Puglia per gli operatori 112. Questa procedura prevede l'assunzione di 126 operatori...

Concorso esperti Miur, 125 posti: valutazione titoli, prova orale e scritta

È disponibile nella Gazzetta del 15 ottobre il nuovo bando per concorso esperti Miur che mette in palio 125...

La Regione Marche ha indetto un concorso per la copertura a tempo pieno e indeterminato di 14 posti di Funzionario tecnico specialista, categoria D, area di attività politiche agro-alimentari. Di seguito sono presentate tutte le informazioni riguardanti i requisiti richiesti, come candidarsi e le prove d’esame da sostenere.

REQUISITI

Per prendere parte al concorso indetto dalla Regione Marche, è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
  • età non inferiore ad anni 18 e non superiore all’età di collocamento a riposo d’ufficio;
  • idoneità fisica allo svolgimento della mansione;
  • è richiesto il possesso di uno dei seguenti titoli di studio:
    – diplomi di laurea vecchio ordinamento in Scienze e tecnologie agrarie, Scienze agrarie, Scienze e tecnologie alimentari, Scienze Biologiche, Biotecnologie Agro-industriali, Scienze forestali, Scienze forestali e ambientali, Scienze e tecnologie delle produzioni
    animali;
    – diplomi di laurea equipollenti per legge ed equiparati ai sensi del DM MIUR del 09/07/2009;
    – oppure Lauree di I livello afferenti alle seguenti classi di laurea:
    o L-32 Scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura;
    o L-38 Scienze zootecniche e tecnologie delle produzioni animali;
    o L-13 Scienze Biologiche;
    o L-25 Scienze e tecnologie agrarie e forestali;
    o L-26 Scienze e tecnologie agro-alimentari.
  • posizione regolare nei confronti degli obblighi militari, laddove previsto per legge;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stato destituito dall’impiego oppure licenziato per motivi disciplinari oppure dispensato dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento;
  • non essere stato inoltre dichiarato decaduto da un impiego statale a seguito dell’accertamento che l’impiego stesso è stato conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile. Nei casi di destituzione, licenziamento, dispensa o decadenza dall’impiego devono essere espressamente indicate le cause e le circostanze del provvedimento.

COME CANDIDARSI

Per chi fosse interessato a prendere parte alla procedura concorsuale, può candidarsi unicamente via telematica entro e non oltre il 12 giugno 2021. Il candidato, munendosi del sistema pubblico di identità digitale (SPID), la carta di identità elettronica (CIE) o la carta nazionale dei servizi (CSN), dovrà accedere all’applicazione presente sul sito della Regione Marche. Per poter visionare il testo integrale del bando di concorso, il candidato dovrà visitare il sito della Regione, sezione ‘Amministrazione trasparente – Bandi di concorso’.

PROVE D’ESAME

Il candidato del concorso indetto dalla Regione Marche, dovrà sostenere le seguenti prove d’esame:

PROVA SCRITTA: consisterà nello svolgimento di un elaborato e/o quiz a risposta multipla in cui verranno verificate le conoscenze delle seguenti materie:
– Legislazione comunitaria, nazionale e regionale in materia agricola, forestale e di sviluppo rurale;
– Contenuti del PSR Marche 2014-2020;
– Normativa in materia di procedimento amministrativo e diritto d’accesso (L n. 241/1990).

PROVA ORALE: oltre a verificare le conoscenze degli argomenti presenti nella prova scritta, l’esame verterà anche sulle seguenti materie:
– Reati contro la pubblica amministrazione – elementi;
– Costituzione della Repubblica, Titolo V – elementi;
– Statuto della Regione Marche;
– Organizzazione amministrativa della Regione Marche (l.r. 20/2001);
– Codice di comportamento dei dipendenti (Delibera della Giunta regionale n.64/2014).

Ultimi articoli

Truffa Concorsi Scuola: 554 indagati per diplomi falsi per vincere i concorsi

Da quanto emerso dalle indagini, sono più di 500 gli indagati per truffa per vincere i concorsi per la...

Potrebbe interessarti anche