venerdì, 25 Giugno 2021

Comune di Genova bando: copertura di 62 posti di Funzionari Servizi Tecnici

Di questo autore

Concorso 2.800 tecnici al sud: profilo FT/COE e materiale da studiare

Il Ministero per la Pubblica amministrazione ha indetto un concorso rivolto principalmente alle regioni del sud. Il bando in...

Concorso 2800 tecnici sud, per il ricorso l’avv. Zuppardi dello Studio Abbamonte chiarisce gli ultimi dettagli: a breve verrà depositato

Con l'inaspettata rettifica riguardante il Concorso per i 2800 tecnici al sud, sono scoppiate le polemiche. Pubblicata l'11 giugno...

PEC Veloce: Pronta in Soli 30 Minuti

Al giorno d'oggi per poter partecipare a un concorso pubblico, risulta imprescindibile essere in possesso di un indirizzo di...

Il Comune di Genova ha indetto un bando di concorso per la copertura di 62 posti di Funzionari Servizi Tecnici, categoria D. Di seguito tutte le informazioni relative ai requisiti richiesti, a come candidarsi e alle tipologie di prove da sostenere.

REQUISITI

Per prendere parte al concorso organizzato dal Comune di Genova, i candidati dovranno possedere i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
  • età non inferiore ad anni 18 e non superiore a quella prevista dalle norme vigenti per il collocamento a riposo;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non avere riportato condanne penali, né essere a conoscenza di avere procedimenti penali pendenti in corso che impediscano ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;
  • non essere stati destituiti dall’impiego presso una pubblica amministrazione, o dichiarati decaduti nonché dispensati dall’impiego per persistente insufficiente rendimento;
  • possesso delle credenziali di autenticazioni al Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) oppure possesso della Carta di Identità Elettronica (CIE);
  • per gli aspiranti di sesso maschile nati fino all’anno 1985, posizione regolare nei riguardi degli obblighi imposti dalla legge sul reclutamento militare;
  • essere in possesso di uno dei seguenti titoli di Laurea (vecchio ordinamento):
    – Ingegneria edile – architettura
    – Ingegneria civile
    – Ingegneria edile
    – Architettura
  • essere in possesso di uno dei seguenti titoli di Laurea Magistrale o specialistica:
    ➢ Ingegneria edile – architettura (LM-4 o 4/S)
    ➢ Ingegneria civile (LM-23 o 28/S)
    ➢ Architettura (LM-3 o LM-4 o 3/S o 4/S).

COME CANDIDARSI

Per chi fosse interessato a prendere parte alla procedura concorsuale, è possibile farlo tramite via telematica. Il candidato potrà inviare la propria domanda di partecipazione e prendere visione del testo integrale del bando sul sito del Comune di Genova. Le candidature saranno aperte entro e non oltre le ore 00:00 del 31 maggio 2021. Il Comune ha attualmente all’attivo, fino al 19 maggio 2021, un concorso per la copertura di 40 posti di istruttore servizi amministrativi – esperti contabili.

TIPOLOGIE D’ESAME

I candidati al concorso indetto dal Comune di Genova, dovranno sostenere le seguenti prove d’esame:

PROVA SCRITTA: svolta in modalità telematica, la prova consisterà nella risoluzione di quesiti a risposta multipla sulle seguenti materie:
-Normativa vigente in materia di appalti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture;
– Concetti generali inerenti alla contabilità dei lavori pubblici, computi metrici estimativi, analisi dei prezzi;
– Concetti generali relativi alle norme tecniche sulle costruzioni;
– Problematiche relative alla manutenzione, all’adeguamento e al recupero di edifici esistenti nonché alla progettazione di edifici pubblici di interesse comunale;
– Elementi normativi in materia di abbattimento delle barriere architettoniche (con particolare riferimento al D.P.R. 24/07/1996 n. 503 ed al D.M. 14/06/1989 n. 236);
– Elementi di legislazione edilizia e urbanistica, con riferimento anche agli aspetti di tutela del paesaggio e dei beni vincolati;
– Elementi di legislazione in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro (D.Lgs. n. 81/2008 ss.mm.ii.) con particolare riferimento alla sicurezza nei cantieri temporanei o mobili.

PROVA ORALE: consisterà in colloquio svolto in modalità telematica, dove verranno verificate le conoscenze dei seguenti argomenti:
– Ordinamento degli Enti Locali (Testo Unico 18/08/2000, n. 267 e s.m.i.);
– Normativa in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi (Legge n. 241/90 e s.m.i.; D.Lgs. 33/2013; D.P.R. 445/2000);
– Anticorruzione e trasparenza;
– Elementi in materia di rapporto di lavoro alle dipendenze delle pubbliche Amministrazioni (D.Lgs. 30/03/2001, n. 165, e s.m.i.; C.C.N.L Comparto Funzioni Locali);
– Reati contro la Pubblica Amministrazione;
– Codice di comportamento dei dipendenti pubblici;
– Nozioni sul Regolamento sull’Ordinamento degli Uffici e dei Servizi del Comune di Genova.

- Advertisement -

Ultimi articoli

Concorso 2.800 tecnici al sud: profilo FT/COE e materiale da studiare

Il Ministero per la Pubblica amministrazione ha indetto un concorso rivolto principalmente alle regioni del sud. Il bando in...
- Advertisement -

Potrebbe interessarti anche

- Advertisement -