domenica, 7 Agosto 2022

Concorso Pubblico Tecnici al Sud: tra gli ammessi è bassa la percentuale dei giovani

Di questo autore

Concorsi Pubblici: procedure in scadenza ad agosto

Per chi fosse interessato a lavorare nella Pubblica Amministrazione sono tanti i concorsi pubblici attualmente attivi. Le opportunità di...

Comune di Trieste, concorso per 30 agenti di polizia: il bando

Il Comune di Trieste ha indetto un concorso per l'assunzione di 30 agenti di polizia locale. Le selezioni sono...

Comune di Cosenza, Asp: 35 posti di assistente amministrativo

Il Comune di Cosenza ha indetto un concorso pubblico per nuove assunzioni preso l'Asp (Azienda Sanitaria Provinciale). Il bando...

Dalla pubblicazione ufficiale nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica, il Concorso Pubblico per i 2800 Tecnici al Sud ha creato non poche discussioni. Alla chiusura delle candidature, PA Magazine ha voluto rendere noti i rilevamenti di Formez Pa riguardo agli ammessi alle prove e alla loro fascia d’età.

BASSA LA PERCENTUALE DEI GIOVANI

Ad un mese dall’inizio delle prove, il Ministero della Pubblica Amministrazione ha reso noto il numero dei candidati al Concorso Pubblico per i Tecnici al Sud: più di 81.000, ma solo 8.582 sono stati ammessi ai successivi esami. A far discutere, però, è la percentuale di giovani rilevata da Formez Pa.

Come già riportato in precedenza, PA Magazine ha voluto dedicare un articolo alle fasce d’età dei partecipanti alla procedura concorsuale. Da quanto emerso dai dati raccolti da Formez Pa, sono pochissimi i giovani ammessi alla prossima prova. Tra gli 8.582 ammessi, solo 370 candidati hanno meno di 30 anni. Una grande fetta di questi under 30 è presente tra gli ammessi alle prove per il concorso 1.412 esperti tecnici, mentre per le altre figure professionali le percentuali scendono fino allo 0,5%.

Questi dati non farebbero che confermare e alimentare le polemiche sorte attorno alla selezione per la prova scritta: la valutazione di titoli. Questa scelta, infatti, penalizzerebbe i giovani che non si sono ancora affacciati al mondo del lavoro e coloro che per svariati motivi non hanno potuto proseguire un percorso di formazione dopo la carriera universitaria.

PERCENTUALE DEI PARTECIPANTI

Per quanto riguarda le percentuali degli altri partecipanti, le donne rappresentano il 55,2% del totale, i giovani con meno di 30 anni il 28,8%, il 44,2% ha tra i 30 e i 40 anni e il 21,2% ha tra i 40 e i 50 anni. Stando a quanto riportato dal PA Magazine, i dati per ogni singolo profilo professionale sono:

  • in lizza, al primo posto tra le figure presenti nel Concorso Pubblico per i Tecnici al Sud, la maggioranza si è candidata per il profilo di funzionario esperto amministrativo giuridico (169 posti). Si tratta quindi di 30.092 candidature, ossia il 30,3% del totale;
  • si passa poi al profilo di esperto in gestione, rendicontazione e controllo (24.653 candidature per 918 posti);
  • 22.466 candidature  sono state presentate per il profilo di esperto tecnico (1.412 posti);
  • per il profilo di esperto in progettazione e animazione territoriale sono state inviate 17.130 candidature per 177 posti;
  • l’ultimo posto se lo aggiudica il profilo di analista informatico, per cui sono state presentate 5.016 candidature per 124 posti.

LE PROSSIME FASI

Come annunciato in precedenza dallo stesso Ministro della Pubblica Amministrazione, Renato Brunetta, la graduatoria definitiva degli ammessi alle prossime prove sarà pubblicata tra il 17 e il 21 maggio. Successivamente, tra il 9 e l’11 giugno, si terranno le prove scritte presso le cinque sedi individuate:

  • Calabria;
  • Campania;
  • Lazio;
  • Puglia;
  • Sicilia.

La lista dei vincitori del concorso sarà pubblicata tra il 30 giugno e il 9 luglio, in modo da procedere alle assunzioni entro 100 giorni dalla pubblicazione del bando.

Ultimi articoli

Concorsi Pubblici: procedure in scadenza ad agosto

Per chi fosse interessato a lavorare nella Pubblica Amministrazione sono tanti i concorsi pubblici attualmente attivi. Le opportunità di...

Potrebbe interessarti anche