lunedì, 4 Marzo 2024

Concorso pubblico Comune di Genova: 40 posti di istruttore servizi amministrativi – esperti contabili

Di questo autore

È stato indetto un concorso pubblico dal Comune di Genova. La procedura concorsuale consiste nella selezione, a tempo pieno ed indeterminato, di 40 posti di Istruttori Servizi Amministrativi – Esperti Contabili – Categoria C – Posizione Economica C.1., per il triennio 2021/2023. Di seguito sono presentati i requisiti richiesti, come candidarsi e le prove d’esame da sostenere.

REQUISITI

Per prendere parte al concorso pubblico indetto dal Comune di Genova, si dovranno possedere i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana o una degli Stati membri dell’Unione Europea;
  • età non inferiore ad anni 18 e non superiore a quella prevista dalle norme vigenti per il collocamento a riposo;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non avere riportato condanne penali, né essere a conoscenza di avere procedimenti penali pendenti in corso che impediscano ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;
  • per gli aspiranti di sesso maschile nati fino all’anno 1985, posizione regolare nei riguardi degli obblighi imposti dalla legge sul reclutamento militare;
  • non essere stati destituiti dall’impiego presso una pubblica amministrazione, o dichiarati decaduti nonché dispensati dall’impiego per persistente insufficiente rendimento;
  • possesso delle credenziali di autenticazioni al Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) oppure possesso della Carta di Identità Elettronica (CIE);
  • essere in possesso di uno dei seguenti titoli di studio conseguiti previo superamento di un corso di studi di durata quinquennale:
    – Diploma di Ragioniere e Perito Commerciale – o titolo equipollente: Analista Contabile e Operatore Commerciale (D.P.R. N.253/70 – All. H);
    – Diploma di Istituto Tecnico Settore Economico indirizzo “Amministrazione, Finanza e Marketing”;
  • Titolo superiore assorbente e precisamente:
    – Diploma di laurea (DL) in Economia e Commercio, Economia Aziendale, Scienze economiche (vecchio ordinamento);
    – Laurea magistrale (LM) – (D.M. n. 270/2004) tra quelle appartenenti alle seguenti classi:
    LM-56 Classe delle lauree magistrali in scienze dell’economia;
    LM-77 Classe delle lauree magistrali in scienze economiche-aziendali;
    – Laurea specialistica (LS) – (D.M. n. 509/1999) tra quelle appartenenti alle seguenti classi:
    64/S Scienze dell’economia;
    84/S Scienze economiche-aziendali;
    – Laurea triennale di primo livello (L) – (D.M. n. 270/2004) – tra quelle appartenenti alle seguenti classi:
    L-18 Classe delle lauree in scienze dell’economia e della gestione aziendale;
    L-33 Classe delle lauree in scienze economiche;
    – Laurea (L) – (D.M. n. 509/1999) – tra quelle appartenenti alle seguenti classi:
    17 Scienze dell’economia e della Gestione Aziendale;
    28 Scienze economiche.

COME CANDIDARSI 

Per chi fosse interessato al concorso pubblico del Comune di Genova, può prenderne parte tramite procedura telematica. Munendosi delle credenziali del Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) oppure della Carta di Identità Elettronica (CIE), il candidato potrà iscriversi al bando attraverso la pagina web del comune. È possibile candidarsi entro e non oltre le ore 00:00 del 19 maggio 2021. Per prendere visione del testo integrale del bando, è possibile farlo sul sito del Comune di Genova. Oltre a questo, è attivo un ulteriore concorso del comune.

TIPOLOGIE D’ESAME

I candidati dovranno sostenere le seguenti prove d’esame:

PROVA SCRITTA: consisterà nello svolgimento di un questionario a risposta multipla con quesiti volti a verificare le conoscenze rilevanti afferenti alle seguenti materie:
– Principi sull’ordinamento degli Enti Locali;
– Principi sull’ordinamento contabile e finanziario degli Enti Locali;
– Elementi di diritto amministrativo (con particolare riferimento a: atti e provvedimenti amministrativi, principi che regolano l’attività amministrativa e procedimento amministrativo, accesso agli atti, tutela della privacy);
– Gestione giuridica e contabile del personale;
– Gestione informatizzata della contabilità:
– Fatturazione elettronica e split payment;
– Codice di comportamento dei dipendenti pubblici;
– Elementi di diritto penale, con riferimento ai reati contro la Pubblica Amministrazione;
– Statuto e Regolamenti del Comune di Genova con particolare riferimento all’ordinamento contabile;

– test di tipo psico-attitudinale (linguistici, matematico-aritmetici, deduttivi);

PROVA ORALE: oltre a verificare le conoscenze delle materie presenti nella prova scritta, verterà sui seguenti argomenti:
– Elementi in materia di trasparenza e di prevenzione e repressione della corruzione e dell’illegalità nelle Pubblica Amministrazione;
– Principi relativi al rapporto di lavoro nell’Ente Locale e Contratto Nazionale di Lavoro del Comparto Regioni – Enti Locali (D.Lgs. n. 165/01 e successive modifiche ed integrazioni).

Ultimi articoli

Corso di preparazione concorso Ministero della difesa: proroga sconto fino all’8 marzo

Come riportato nei giorni scorsi, la nostra Redazione, insieme a noti docenti esperti in materia, ha organizzato un corso...

Potrebbe interessarti anche