domenica, 24 Ottobre 2021

Concorsi pubblici 2021: perché e come sono cambiati

Di questo autore

Regione Sardegna, concorso per 78 agenti forestali

La Regione Sardegna ha indetto un concorso per l'assunzione a tempo pieno e indeterminato di 78 agenti forestali. La...

TUA Abruzzo: 127 assunzioni tramite nuovi concorsi

Entro il 2023 TUA, la linea di trasporto dell'Abruzzo, effettuerà nuove assunzioni. Sono previsti 127 nuovi inserimenti, alcuni di...

Concorso Ispettorato Nazionale Lavoro, 1024 posti: titoli di studio e materie da studiare

È attesa la pubblicazione del bando del nuovo concorso dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro. È recente la notizia delle nuove...

La nuova riforma varata dal governo e dal ministro della Pubblica Amministrazione Renato Brunetta contiene delle importanti novità per quanto riguarda le procedure di selezione dei candidati nei concorsi pubblici 2021.

 CONCORSI PUBBLICI 2021: LE NOVITA’

L’obiettivo della nuova riforma per i concorsi pubblici consiste nel velocizzare le procedure di selezione attraverso l’eliminazione delle prove preselettive.

L’eliminazione delle prove preselettive ha scatenato qualche polemica in quanto è ritenuta potenzialmente penalizzante per i più giovani essendo concessa successivamente l’ammissione per soli titoli.
Questo cambiamento tende favorire coloro che hanno già acquisito delle competenze in modo da valorizzarle il più possibile, anche a discapito dell’età, e per ”spingere i giovani a studiare per qualificarsi, non per mandare a memoria batterie di quiz, secondo un malinteso senso di uguaglianza nell’accesso’’ come sottolinea il Ministro Brunetta.

CONCORSI PUBBLICI IN ERA COVID

Le nuove regole per i concorsi pubblici valgono non solo per i nuovi bandi in uscita ma anche per i concorsi già banditi le cui modalità possono essere riadattate per rispondere all’emergenza sanitaria.
Tra le regole da seguire troviamo l’obbligo di una sola prova scritta e una orale ed un’eventuale valutazione dei titoli già acquisiti.  E’ possibile che le prove si svolgano in sedi decentrate e che vengano utilizzati strumenti informatici e digitali per la prova orale.

LE REGOLE DA SEGUIRE DURANTE LE PROVE

E’ stato validato dal Comitato Tecnico-Scientifico il protocollo che va a disciplinare le modalità di organizzazione e gestione delle prove selettive e delle procedure concorsuali pubbliche in modo da garantirne lo svolgimento in presenza.

Secondo il protocollo ogni candidato deve presentare il referto di un tampone negativo effettuato entro le 48 ore precedenti la prova ed indossare una mascherina Ffp2 per tutto lo svolgimento del concorso.
Saranno presenti percorsi differenziati di entrata e di uscita e sarà garantito tra i candidati un distanziamento di almeno 2,25 metri.

Ultimi articoli

Regione Sardegna, concorso per 78 agenti forestali

La Regione Sardegna ha indetto un concorso per l'assunzione a tempo pieno e indeterminato di 78 agenti forestali. La...

Potrebbe interessarti anche