lunedì, 18 Ottobre 2021

Comune di Pescara, concorsi: 5 posti di istruttore tecnico geometra e 30 di istruttore di vigilanza

Di questo autore

Truffa Concorsi Scuola: 554 indagati per diplomi falsi per vincere i concorsi

Da quanto emerso dalle indagini, sono più di 500 gli indagati per truffa per vincere i concorsi per la...

Concorso Puglia Operatori 112, candidatura dal 27 ottobre: le istruzioni da seguire

È stato indetto il Concorso dalla Regione Puglia per gli operatori 112. Questa procedura prevede l'assunzione di 126 operatori...

Concorso esperti Miur, 125 posti: valutazione titoli, prova orale e scritta

È disponibile nella Gazzetta del 15 ottobre il nuovo bando per concorso esperti Miur che mette in palio 125...

Il Comune di Pescara ha indetto due concorsi che prevedono la copertura di 5 posti di istruttore tecnico geometra categoria C e il reclutamento di 30 istruttori di vigilanza, categoria C. Riguardo al primo concorso, si tratta di un contratto a tempo determinato e parziale (30 ore), mentre la seconda procedura concorsuale è a tempo determinato e pieno/part-time. Di seguito tutte le informazioni riguardanti i requisiti e come candidarsi.

REQUISITI

Per poter a prendere parte ai concorsi indetti dal Comune di Pescara, i candidati dovranno possedere i seguenti requisiti:

GENERALI

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
  • aver raggiunto la maggiore età, ossia 18 anni;
  • non esclusione dall’elettorato politico attivo;
  • posizione regolare nei confronti degli obblighi militari (per i candidati di sesso maschile nati entro il 31.12.1985);
  • possesso di idoneità fisica a svolgere l’impiego;
  • non essere stato/a destituito/a, dispensato/a o licenziato/a dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione, per persistente insufficiente rendimento e/o per motivi disciplinari ovvero di non essere stato destinatario di un provvedimento di recesso per giusta causa da parte di una pubblica amministrazione;
  • non essere stato/a dichiarato/a decaduto/a da un impiego statale per aver prodotto, al fine di conseguire l’impiego, documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  • non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali pendenti che impediscano, secondo le leggi vigenti, la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;
  • essere a conoscenza della lingua inglese, livello minimo A2 QCER, ed essere a conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.

SPECIFICI

Istruttore tecnico geometra:
essere in possesso alternativamente di uno dei seguenti Titoli di studio:
– Diploma di istruzione secondaria di secondo grado di Geometra;
– Laurea triennale: L-7 Ingegneria civile e ambientale; L17 Scienze dell’architettura; L-21 Scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale; L-23 Scienze e tecniche dell’edilizia 2; Edilizia; Ingegneria Edile; Ingegneria delle Infrastrutture; Ingegneria delle strutture; Ingegneria dell’ambiente e delle risorse; Realizzazione, riqualificazione e gestione degli spazi verdi; Sistemi informativi territoriali; Classe: 04 – Scienze dell’architettura e della ingegneria edile; 07 – Urbanistica e scienze della pianificazione territoriale e ambientale; 08 – Ingegneria civile e ambientale;
– Laurea magistrale: LM-3 Architettura del paesaggio; LM4 Architettura e ingegneria civile architettura; LM-23 Ingegneria civile; LM-24 Ingegneria dei sistemi edilizi; LM-26 Ingegneria della sicurezza; LM-35 Ingegneria per l’ambiente e il territorio; LM-48 pianificazione territoriale urbanistica e ambientale; o laurea specialistica ex D.M. 509/1999 classi: 3/S Architettura del paesaggio; 4/S architettura e ingegneria civile; 28/S ingegneria civile; 38/S ingegneria per l’ambiente e il territorio; 54/S pianificazione territoriale urbanistica e ambientale;
– laurea “Vecchio ordinamento” ante D.M. 509/99 in: architettura, ingegneria civile, ingegneria edile, ingegneria edile architettura, ingegneria per l’ambiente e il territorio, pianificazione territoriale urbanistica e ambientale, urbanistica.

Istruttore di vigilanza:
– Diploma di istruzione secondaria di secondo grado;
– patente di categoria “B” in corso di validità;
– non essere stato riconosciuto “obiettore di coscienza”;
– possesso di idoneità psicofisica all’espletamento delle mansioni proprie del profilo messo a concorso;
– possesso dei requisiti psico-fisici necessari per il porto d’armi.

COME CANDIDARSI 

Per coloro interessati a partecipare ai concorsi indetti dal Comune di Pescara, possono candidarsi unicamente mediante procedura telematica, attraverso il sistema digitale (SPID) di “livello 2”, di tipo personale. Il candidato dovrà compilare il modulo elettronico messo a disposizione dal sito della Regione Abruzzo, nell’apposito sportello. Per i concorsi, l’interessato dovrà essere in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) a lui intestato. Si potrà prendere parte alle due procedure concorsuali fino alle ore 23:59 del 20 maggio 2021. Nel sito della Regione Abruzzo, inoltre, si potrà prendere visione delle versioni integrali dei due bandi.

ISTRUTTORE DI VIGILANZA

ISTRUTTORE TECNICO GEOMETRA

Ultimi articoli

Truffa Concorsi Scuola: 554 indagati per diplomi falsi per vincere i concorsi

Da quanto emerso dalle indagini, sono più di 500 gli indagati per truffa per vincere i concorsi per la...

Potrebbe interessarti anche