domenica, 24 Ottobre 2021

Concorso per 2800 tecnici al Mezzogiorno: il 43,2 per cento dei candidati è tra i 30 e i 40 anni

Di questo autore

Regione Sardegna, concorso per 78 agenti forestali

La Regione Sardegna ha indetto un concorso per l'assunzione a tempo pieno e indeterminato di 78 agenti forestali. La...

TUA Abruzzo: 127 assunzioni tramite nuovi concorsi

Entro il 2023 TUA, la linea di trasporto dell'Abruzzo, effettuerà nuove assunzioni. Sono previsti 127 nuovi inserimenti, alcuni di...

Concorso Ispettorato Nazionale Lavoro, 1024 posti: titoli di studio e materie da studiare

È attesa la pubblicazione del bando del nuovo concorso dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro. È recente la notizia delle nuove...

Da qualche giorno, precisamente il 6 aprile, è stato indetto il concorso per l’assunzione di 2800 tecnici al Mezzogiorno. Voluto fortemente dalla ministra per il Sud, Mara Carfagna, il bando riguarda le assunzioni nella Pubblica Amministrazione. Nonostante la tanto discussa selezione prevista dalla riforma Brunetta, sono in molti che hanno deciso di candidarsi.

La selezione prevista per l’assunzione dei 2800 tecnici al Sud è basata sulla valutazione di titoli ed esperienze lavorative, con un’unica prova scritta. Da quanto riportato da Open, solo 3 giorni fa il numero totale dei candidati al concorso è di 19 mila. Continuando con i dati, Open ha aggiunto: “il 32,8 per cento dei candidati ha meno di 30 anni, il 43,2 tra 30 e 40 anni (dati aggiornati alle ore 8 del 10 aprile 2021)”.

Con il concorso per 2800 tecnici al Mezzogiorno, il Ministro Brunetta vuole effettuare un turnover fisiologico così da poter garantire un numero di nuovi dipendenti pubblici pari a quelli che andranno in pensione. Ad affermarlo è stato lo stesso ministro durante un’intervista al Messaggero.

La procedura concorsuale, la cui scadenza è fissata per il 21 aprile 2021, prevede l’assunzione a tempo determinato (36 mesi). Dopo un accurato lavoro di ricognizione, le figure ricercate nel concorso per l’assunzione di 2800 tecnici al Mezzogiorno sono: esperti in gestione, rendicontazione, controllo; amministrativi giuridici; process data analyst; progettisti. Le nuove assunzioni saranno così ripartite: 107 verranno inseriti nella struttura delle Regioni, 76 alle Province, 35 alle Città metropolitane, 364 alle città capoluogo di provincia, 160 ai Comuni delle aree interne, 155 ai Comuni con più di 50mila abitanti, 146 ai Comuni medi, 943 a quelli con meno di 30mila abitanti, più altri 57 destinati ad altri enti coinvolti nella gestione del PNRR.

Per chiunque volesse rimanere aggiornato o confrontarsi con gli altri aspiranti candidati, è presente su Facebook un gruppo per coloro interessati al bando ufficiale dei 2800 tecnici al Sud.

Ultimi articoli

Regione Sardegna, concorso per 78 agenti forestali

La Regione Sardegna ha indetto un concorso per l'assunzione a tempo pieno e indeterminato di 78 agenti forestali. La...

Potrebbe interessarti anche