martedì, 31 Gennaio 2023

INRCA, Marche: concorso per 19 posti di dirigente medico disciplina di anestesia e rianimazione

Di questo autore

Concorso Comune di Napoli, scoperti nuovi quesiti errati alla prova scritta: come fare ricorso al TAR

Dopo la pubblicazione del nostro ultimo articolo relativo alla presenza di un quesito di informatica errato nel questionario somministrato...

Aovr Verona, concorso pubblico per 10 assistenti amministrativi: bando e requisiti

L'Aovr (Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata) di Verona ha indetto un concorso per l'assunzione di 10 assistenti amministrativi appartenenti alle...

ASL Latina: 20 posti di infermiere a tempo determinato

L'ASL di Latina ha indetto un concorso pubblico per l'assunzione a tempo determinato di 20 collaboratori professionali sanitari-infermieri, cat....

L’INRCA (Istituto nazionale ricovero e cura anziani) delle Marche ha indetto un nuovo bando di concorso. L’Ente ha avviato una procedura concorsuale per la copertura di 19 posti di Dirigente medico disciplina di anestesia e rianimazione a tempo indeterminato. Di seguito sono elencate le suddivisioni dei posti, i requisiti e le tipologie d’esame.

SUDDIVISIONE

I 19 posti di Dirigente medico, disciplina di anestesia e rianimazione, sono così suddivisi:

  •  ASUR MARCHE – n. 7 posti;
  •  A.O.U. Ospedali Riuniti di Ancona – n. 4 posti;
  • A.O. Ospedali Riuniti Marche Nord – n. 3 posti;
  • IRCCS – INRCA POR Marche – n. 5 posti;

REQUISITI

Gli interessati al concorso indetto dall’INRCA delle Marche devono possedere i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana o cittadinanza di uno dei paesi dell’Unione Europea;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • Diploma di laurea in Medicina e Chirurgia;
  • Diploma di specializzazione nella disciplina oggetto del concorso o in disciplina
    equipollente o affine. Inoltre, sono ammessi i medici regolarmente iscritti a partire dal terzo anno del corso di formazione specialistica nella disciplina oggetto del concorso o in disciplina equipollente o affine;
  • iscrizione all’Albo dell’Ordine dei Medici-Chirurghi.

COME CANDIDARSI

Coloro interessati a candidarsi, possono inviare la domanda di candidatura tramite le seguenti modalità:

  •  inoltro tramite servizio postale, esclusivamente a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, al seguente indirizzo: DIRETTORE GENERALE IRCCS-INRCA, Via Santa Margherita n. 5 – 60124 ANCONA. In tal caso la data di spedizione è comprovata dal timbro e data dell’Ufficio Postale accettante;
  • consegna in busta chiusa, dalle analoghe caratteristiche di cui sopra, direttamente all’Ufficio Protocollo dell’Amministrazione IRCCS-INRCA – Via Santa Margherita N.5 – 60124 Ancona. Gli operatori dell’Azienda non sono abilitati né tenuti al controllo circa la
    regolarità della domanda e dei relativi allegati. Per l’eventuale rilascio della ricevuta di
    avvenuta consegna il candidato dovrà presentarsi munito della fotocopia della propria
    domanda di partecipazione sulla quale verrà apposto un timbro di pervenuto;
  • inoltro tramite posta elettronica certificata personale del candidato, entro il termine di
    scadenza del bando, esclusivamente all’indirizzo di posta elettronica certificata
    [email protected]

È possibile consultare il testo integrale del bando nel sito dell’Ente, nella categoria ‘Concorsi/Avvisi’. La domanda di partecipazione può essere presentata entro e non oltre le ore 12:00 del 12 aprile 2021.

TIPOLOGIE PROVE D’ESAME

I candidati dovranno sostenere le seguenti prove d’esame:

  • PROVA SCRITTA: relazione su un caso clinico simulato o su argomenti inerenti alla disciplina messa a concorso o soluzione di una serie di quesiti a risposta sintetica inerenti alla disciplina stessa;
  • PROVA PRATICA: su tecniche e manualità peculiari della disciplina messa a concorso. La prova pratica deve comunque essere anche illustrata schematicamente per iscritto;
  • PROVA ORALE: sulle materie inerenti alla disciplina a concorso nonché sui compiti connessi alla funzione da conferire. Inoltre verrà verificata la conoscenza della lingua inglese nonché dei più diffusi applicativi informatici.

Ultimi articoli

Concorso Comune di Napoli, scoperti nuovi quesiti errati alla prova scritta: come fare ricorso al TAR

Dopo la pubblicazione del nostro ultimo articolo relativo alla presenza di un quesito di informatica errato nel questionario somministrato...

Potrebbe interessarti anche