lunedì, 19 Aprile 2021

Concorso Guardia di Finanza per allievi ufficiali del ruolo normale: aperte le selezioni

Concorso pubblico per il reclutamento di sessantasei allievi del ruolo normale presso il Comando generale della Guardia di Finanza. Ecco i requisiti e come partecipare

Di questo autore

Concorsi pubblici 2021: perché e come sono cambiati

La nuova riforma varata dal governo e dal ministro della Pubblica Amministrazione Renato Brunetta contiene delle importanti novità per...

Comune di Bologna, concorso pubblico per quattro posti da assistenti sociali

Il Comune di Bologna ha indetto un concorso pubblico, per esami, per l'assunzione di quattro assistenti sociali. La scadenza...

Concorsi pubblici 120 mila posti: le nuove disposizioni per le prove

Nel corso degli anni sono svariati i concorsi pubblici che vengono svolti. Quest'anno è stato indetto quello riguardante i...

Il Comando generale della Guardia di finanza ha indetto, per l’anno accademico 2021/2022, un concorso pubblico per il reclutamento di 66 allievi ufficiali del ruolo normale. Ecco come partecipare alle selezioni e i requisiti da possedere.

Posti disponibili e prove di ammissione

I posti disponibili sono ripartiti in: 58 al comparto ordinario, 8 al comparto aeronavale. I candidati potranno presentare domanda di partecipazione per uno solo dei predetti comparti e specializzazioni. Lo svolgimento del concorso comprende le seguenti prove: prova scritta di preselezione consistente in questionario a risposta multipla di cultura generale; prova scritta di cultura generale; prove di efficienza fisica; accertamento dell’idoneità psico-fisica e attitudinale; prove orali; valutazione dei titoli; visita medica di controllo e accertamento dell’idoneità al pilotaggio per i concorrenti per la specializzazione “pilota militare”.

Il corso di Accademia ha inizio nella data stabilita dal Comando generale della Guardia di finanza e ha durata biennale. Alla fine, i frequentatori sono ammessi al corso di Applicazione (3 anni) da frequentare. A causa dell’epidemia Covid-19, il Corpo si riserva la facoltà di revocare il presente bando, sospendere o rinviare le prove.

Requisiti per il concorso

Possono partecipare al concorso i cittadini italiani che godano di diritti politici e civili e non siano stati destituiti o dichiarati decaduti dall’impiego presso una pubblica amministrazione o licenziati. Inoltre, possono partecipare i candidati in possesso di un diploma di istruzione secondaria di secondo grado che consenta l’iscrizione a corsi di laurea previsti dalle Università statali o legalmente riconosciute. Oltre a questi requisiti, i candidati devono avere, alla data del 1° gennaio 2021, compiuto il diciassettesimo anno di età e non superato il giorno del compimento del ventiduesimo anno di età.

Domanda di partecipazione per il concorso per la Guardia di finanza

La domanda di partecipazione al concorso deve essere compilata esclusivamente mediante la procedura telematica disponibile sul portale attivo all’indirizzo: https://concorsi.gdf.gov.it***RAQUO***. Entro il 18 aprile 2021 dovranno essere inviate tutte le domande, sarà necessario essere in possesso di una Pec. Il candidato deve indicare nella domanda: nome, cognome, codice fiscale, sesso, data e luogo di nascita; cittadinanza italiana, stato civile ed eventuale numero di figli a carico. Inoltre, di essere iscritto (per i candidati maggiorenni) nelle liste elettorali del Comune di residenza e di godere dei diritti civili e politici; il titolo di studio. Per maggiori informazioni, visitare il sito del bando qui.

- Advertisement -
- Advertisement -

Ultimi articoli

Concorsi pubblici 2021: perché e come sono cambiati

La nuova riforma varata dal governo e dal ministro della Pubblica Amministrazione Renato Brunetta contiene delle importanti novità per...
- Advertisement -

Potrebbe interessarti anche

- Advertisement -