martedì, 31 Gennaio 2023

ISPRA, concorso pubblico per 49 assunzioni a tempo indeterminato

Di questo autore

Concorso Comune di Napoli, scoperti nuovi quesiti errati alla prova scritta: come fare ricorso al TAR

Dopo la pubblicazione del nostro ultimo articolo relativo alla presenza di un quesito di informatica errato nel questionario somministrato...

Aovr Verona, concorso pubblico per 10 assistenti amministrativi: bando e requisiti

L'Aovr (Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata) di Verona ha indetto un concorso per l'assunzione di 10 assistenti amministrativi appartenenti alle...

ASL Latina: 20 posti di infermiere a tempo determinato

L'ASL di Latina ha indetto un concorso pubblico per l'assunzione a tempo determinato di 20 collaboratori professionali sanitari-infermieri, cat....

Nelle ultime ore è stato indetto un concorso pubblico finalizzato all’assunzione di 49 risorse con contratto a tempo pieno ed indeterminato. L’ente di riferimento del bando è l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, o ISPRA.

La sede dell’istituto è a Roma. La data di scadenza per presentare la propria candidatura è il giorno 25 Marzo 2021. Un mese di tempo esatto. Ecco allora tutte le info utili, i bandi e le modalità di reclutamento riguardanti il concorso dell’ISPRA, e come candidarsi a esso.

ISPRA – Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale

Come riportato da Wikipedia, l’ISPRA è “un ente pubblico di ricerca italiano, istituito con la legge n. 133/2008, e sottoposto alla vigilanza del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare”.

Nato formalmente nel 2008, l’ISPRA diviene operativo a tutti gli effetti nel 2010 con la fusione di tre enti controllati dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Oggi l’Istituto svolge funzioni tecniche e scientifiche, sia in maniera indiretta supportando i Ministeri, sia in maniera diretta con l’espletamento di varie attività di monitoraggio e tutela.

Concorso per l’occupazione di 49 posti a tempo indeterminato

Il concorso pubblico indetto nelle ultime ore ha così lo scopo di occupare 49 posti liberi all’interno dell’Istituto. Tutti i profili ricercati devono corrispondere al ruolo di tecnologo, III livello professionale del CCNL. Il contratto offerto è a tempo pieno ed indeterminato.

La scadenza per presentare la propria candidatura, come già accennato, è il 25/3/2021. Il concorso di baserà su titoli ed esami e si svolgerà prevalentemente a Roma, sede dell’ISPRA stessa.

Modalità di Svolgimento

Come ormai solito per i concorsi indetti in tempi di Covid, per ottemperare tutte le varie normative, le prove d’esame si svolgeranno in maniera decentralizzata e telematica. Oltre alle prove scritte ed orali, potrebbe esserci anche un colloquio preliminare volto a scremare i candidati nell’eventualità di quantità di domande troppo elevata.

Per tutte le altre informazioni su bandi, modalità di svolgimento e reclutamento, è caldamente consigliato consultare la Gazzetta Ufficiale n.15 del 23 Febbraio 2021, accessibile da questo indirizzo.

Come candidarsi

Per candidarsi al concorso pubblico bisogna osservare la procedura telematica presente sul sito ufficiale dell’ISPRA. In particolare, la sezione dedicata al bando di concorso descritto nell’articolo è consultabile al seguente indirizzo: https://www.isprambiente.gov.it/it/amministrazione-trasparente/bandi-di-concorso/bandi-di-concorso-aperti.

Ultimi articoli

Concorso Comune di Napoli, scoperti nuovi quesiti errati alla prova scritta: come fare ricorso al TAR

Dopo la pubblicazione del nostro ultimo articolo relativo alla presenza di un quesito di informatica errato nel questionario somministrato...

Potrebbe interessarti anche