giovedì, 11 Agosto 2022

Maxi concorso Comune di Roma, ad aprile le prime prove preselettive: si svolgeranno nei teatri

Si partirà dai 3725 candidati per i profili di Dirigente

Di questo autore

Ministero della Difesa: 194 VFP4 in Marina e Capitaneria di Porto

Il Ministero della Difesa ha indetto un nuovo concorso pubblico. La procedura prevede il reclutamento di 194 VFP4 nelle...

Concorsi Ministeri 2022, 700 posti per MEF e Interno: tutto ciò da sapere per partecipare

Il Decreto infrastrutture e mobilità, convertito in legge, autorizza nuove assunzioni per alcuni Ministeri, come MEF e Ministero dell'Interno....

Comune di Napoli, concorso per diplomati: profili professionali e materie d’esame

Nella giornata di ieri 9 agosto sono stati pubblicati in Gazzetta Ufficiale i bandi per il concorso indetto dal...

Arrivano finalmente buone notizie per i candidati al maxi concorso Comune di Roma Capitale. Dopo mesi di silenzi il Campidoglio ha annunciato che entro aprile inizieranno a svolgersi le prime prove preselettive. In palio ci sono 1.512 posti distribuiti in diversi ambiti, si cercano funzionari amministrativi, dirigenti, avvocati, assistenti sociali, informatici e agenti della Polizia Locale.

CONCORSO COMUNE DI ROMA: PROVE PRESELETTIVE NEI TEATRI

Il concorso inizierà con i 3.725 candidati al ruolo di Dirigente con in palio 32 posti. Le prove preselettive si svolgeranno in presenza, motivo per cui sarà necessario garantire il distanziamento sociale in conformità con le disposizioni anti-covid.

I luoghi scelti per le prove saranno i teatri di Roma Capitale, diffusi in varie zone della città e di dimensioni tali da garantire il rispetto delle normative. Ad ogni sessione o sede potranno partecipare massimo 30 candidati. A dare l’annuncio è direttamente Antonio De Santis, Assessore alle Risorse Umane, Personale Scolastico e Servizi Anagrafici di Roma Capitale:

“La soluzione che abbiamo individuato è innovativa: le prove si svolgeranno nei teatri di Roma Capitale, strutturalmente adatti a garantire il distanziamento fisico tra i candidati e dislocati su tutto il territorio cittadino. Si tratta di un piccolo esempio di buona amministrazione.
Roma Capitale userà una parte del suo patrimonio, attualmente inutilizzato a causa delle norme di contrasto alla pandemia, che per questo motivo vive serie difficoltà economiche, e a fronte di tale utilizzo sarà versato un contributo economico ai teatri. Anziché pagare somme stratosferiche per l’affitto di aree ad hoc, diamo un aiuto concreto ai bilanci di enti comunali che vivono un momento di grande difficoltà. La nostra iniziativa vuole essere anche di buon auspicio per una rapida riapertura di tutti gli spazi culturali della città, sia pubblici che privati”. 
Nelle scorse ore è arrivato anche il commento della Sindaca Virginia Raggi: “Per consentire l’iter concorsuale che ci permette di dare seguito all’assunzione di nuove risorse, abbiamo individuato nello spazio dei nostri teatri le condizioni ottimali per lo svolgimento in sicurezza delle prove. Una soluzione, questa, che rappresenta anche nuova linfa per i teatri stessi”.

 

 

Ultimi articoli

Ministero della Difesa: 194 VFP4 in Marina e Capitaneria di Porto

Il Ministero della Difesa ha indetto un nuovo concorso pubblico. La procedura prevede il reclutamento di 194 VFP4 nelle...

Potrebbe interessarti anche