Indetti i seguenti concorsi, per  titoli  ed  esami, per 112 posti per l’ammissione di Allievi Ufficiali Piloti di  Complemento  (AUPC)  del Corpo di Stato Ma [...]

Indetti i seguenti concorsi, per  titoli  ed  esami, per 112 posti per l’ammissione di Allievi Ufficiali Piloti di  Complemento  (AUPC)  del Corpo di Stato Maggiore e del Corpo delle Capitanerie  di  Porto,  al 17° e al 18° corso di pilotaggio aereo con obbligo di ferma  di  anni 12  (dodici)  e  per  l’ammissione  di  Allievi  Ufficiali  in  Ferma Prefissata (AUFP) ausiliari del ruolo normale e  del  ruolo  speciale dei Corpi della Marina militare al 18° corso AUFP,  come  di  seguito specificati:

a) per l’ammissione ai corsi per Allievi Ufficiali Piloti  di Complemento (AUPC), n. 14 (quattordici) posti, di cui:

1) n. 6 per il Corpo di Stato Maggiore e n. 4  per  il  Corpo delle  Capitanerie  di  Porto  da  ammettere  al  17°  corso  Allievi Ufficiali  Piloti   di   Complemento   (AUPC),   che   avrà   inizio indicativamente a febbraio 2018;

2) n. 4 per il Corpo di Stato Maggiore da  ammettere  al  18° corso Allievi Ufficiali  Piloti  di  Complemento  (AUPC),  che  avrà inizio indicativamente a ottobre 2018;

b) per l’ammissione al 18° corso Allievi Ufficiali  in  Ferma Prefissata (AUFP), ausiliari del ruolo normale, n. 60 posti, di cui:

1) n. 10 (dieci) per  il  Corpo  del  Genio  della  Marina  – specialità infrastrutture;

2) n.  2  (due)  per  il  Corpo  del  Genio  della  Marina  – specialità armi navali, per l’impiego nel settore cyber defence;

3) n. 8 (otto) per il Corpo Sanitario  Militare  Marittimo  – medici;

4) n. 39 (trentanove)  per  il  Corpo  delle  Capitanerie  di Porto;

5) n. 1 (uno) per il Corpo delle Capitanerie  di  Porto,  per l’impiego nel settore cyber defence;

c) per l’ammissione al 18° corso Allievi Ufficiali  in  Ferma Prefissata (AUFP), ausiliari del ruolo speciale, n. 38 posti, di cui:

1) n. 8 (otto) per il Corpo di Stato Maggiore;

2) n. 30 (trenta) per il Corpo delle Capitanerie di Porto.

Possono partecipare  i giovani che:

a) hanno compiuto il:

– 17° (diciassettesimo) anno di età e non superato  il  giorno di compimento del 23°  (ventitreesimo)  alla  data  di  scadenza  del termine di presentazione  delle  domande,  qualora  si  partecipi  al concorso per  l’ammissione  ai  corsi  Allievi  Ufficiali  Piloti  di Complemento (AUPC;

– 17° (diciassettesimo) anno di età e non superato  il  giorno di compimento del 38° (trentottesimo)  anno  di  età  alla  data  di scadenza del termine  di  presentazione  delle  domande,  qualora  si partecipi al concorso per l’ammissione al corso Allievi Ufficiali  in Ferma Prefissata (AUFP);

b) hanno, se minorenni, il consenso a contrarre l’arruolamento volontario nella Marina militare espresso dai genitori o dal genitore esercente la potestà o dal tutore;

c) sono in possesso della cittadinanza italiana;

d) godono dei diritti civili e politici;

e) non sono stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una  pubblica  amministrazione,  licenziati  dal lavoro alle dipendenze di  pubbliche  amministrazioni  a  seguito  di procedimento   disciplinare,   ovvero   prosciolti,   d’autorità   o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze armate o di Polizia per motivi disciplinari o  di  inattitudine  alla  vita  militare,  a esclusione dei proscioglimenti per inidoneità psico-fisica;

f) se concorrenti di sesso maschile, non sono stati dichiarati obiettori di coscienza ovvero ammessi a prestare servizio sostitutivo civile ai sensi della legge 8 luglio 1998, n. 230, a meno che abbiano presentato apposita  dichiarazione  irrevocabile  di  rinuncia  allo status di obiettore di coscienza presso l’Ufficio  nazionale  per  il servizio civile non prima che siano decorsi almeno cinque anni  dalla data in cui sono stati collocati in congedo;

g) non sono stati condannati per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione  della   pena   su   richiesta,   a   pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna, ovvero non sono imputati in procedimenti penali per delitti non colposi;

h) non sono stati sottoposti a misure di prevenzione;

i) hanno tenuto condotta incensurabile;

j) non hanno  tenuto  comportamenti   nei   confronti   delle istituzioni  democratiche  che  non  diano  sicuro   affidamento   di scrupolosa fedeltà alla Costituzione Repubblicana e alle ragioni  di sicurezza dello Stato;

k) qualora si partecipi al concorso per l’ammissione ai corsi Allievi Ufficiali Piloti di Complemento (AUPC): non sono  stati  espulsi  da  corsi  per Allievi Ufficiali Piloti o Navigatori di una  delle  Forze  Armate  o dell’Arma dei Carabinieri o dei  Corpi  Armati  dello  Stato  perché giudicati inidonei a  proseguire  i  corsi  stessi  per  mancanza  di attitudine  al  volo  o  alla  navigazione   aerea   o   per   motivi psico-fisici;

l) sono in possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

1) per i complessivi 14 (quattordici) posti per il  Corpo  di Stato Maggiore e per il Corpo delle Capitanerie di Porto da ammettere ai corsi Allievi Ufficiali  Piloti  di  Complemento  (AUPC), diploma di istruzione secondaria  di secondo grado di durata quinquennale ovvero  di  durata  quadriennale integrato dal corso annuale, previsto  dall’art.  1  della  legge  11 dicembre 1969, n. 910 e  successive  modifiche  e  integrazioni,  per l’ammissione ai corsi universitari;

2) per i 10 (dieci) posti per il Corpo del Genio della Marina – specialità infrastrutture, da ammettere al corso Allievi Ufficiali in Ferma Prefissata (AUFP),  ausiliari  del  ruolo  normale, una delle seguenti classi di   lauree   magistrali:    LM-4    (Architettura    e    ingegneria edile-architettura), LM-23 (Ingegneria civile), LM-24 (Ingegneria dei sistemi  edilizi),  LM-26   (Ingegneria   della   sicurezza),   LM-35 (Ingegneria per l’ambiente e il territorio) e  LM-48  (Pianificazione territoriale,   urbanistica   e   ambientale),    con    abilitazione all’esercizio di una  delle  seguenti  professioni,  ai  sensi  degli articoli 15, 16, 45 e 46 del decreto del Presidente della  Repubblica 328 del 2001: architetto, pianificatore territoriale, ingegnere civile e ambientale;

3) per i 2 (due) posti per il Corpo del Genio della Marina  – specialità armi navali da ammettere al corso  Allievi  Ufficiali  in Ferma Prefissata (AUFP), ausiliari del ruolo normale, una  delle  seguenti  classi  di lauree   magistrali:   LM-32    (Ingegneria    informatica),    LM-18 (Informatica) e LM-66 (Sicurezza informatica);

4) per gli 8 (otto) posti per  il  Corpo  Sanitario  Militare Marittimo – medici, da ammettere al corso Allievi Ufficiali in  Ferma Prefissata (AUFP), ausiliari del ruolo normale, laurea magistrale LM-41  (Medicina  e chirurgia) con abilitazione all’esercizio della professione;

5) per i 39 (trentanove) posti per il Corpo delle Capitanerie di Porto, da ammettere al corso Allievi Ufficiali in Ferma Prefissata (AUFP), ausiliari del ruolo normale, una  delle  seguenti  classi   di   lauree magistrali: LM-4 (Architettura e ingegneria edile-architettura), LM-6 (Biologia),  LMG/01  (Giurisprudenza),  LM-18  (Informatica),   LM-23 (Ingegneria civile), LM-24 (Ingegneria dei  sistemi  edilizi),  LM-27 (Ingegneria delle telecomunicazioni), LM-29 (Ingegneria elettronica), LM-31 (Ingegneria gestionale), LM-32 (Ingegneria informatica),  LM-33 (Ingegneria meccanica), LM-34 (Ingegneria navale), LM-35  (Ingegneria per l’ambiente e il territorio), LM-48 (Pianificazione  territoriale, urbanistica e ambientale), LM-54 (Scienze chimiche),  LM-60  (Scienze della natura), LM-72 (Scienze e tecnologie della navigazione),  LM-74 (Scienze e tecnologie geologiche), LM-75 (Scienze  e  tecnologie  per l’ambiente e il territorio), LM-91 (Tecniche e metodi per la società dell’informazione), LM-92 (Teorie della comunicazione);

6) per il posto (uno) per il Corpo delle Capitanerie di Porto da ammettere al corso Allievi Ufficiali in Ferma  Prefissata  (AUFP), una delle seguenti  classi  di  lauree  magistrali:  LM-32 (Ingegneria informatica),  LM-18  (Informatica)  e  LM-66  (Sicurezza informatica);

7) per gli 8 (otto) posti per il Corpo di  Stato  Maggiore  e per i 30 (trenta) posti per il Corpo delle Capitanerie di  Porto,  da ammettere al corso Allievi  Ufficiali  in  Ferma  Prefissata  (AUFP), ausiliari del ruolo speciale, diploma  di  istruzione  secondaria  di  secondo  grado   di   durata quinquennale  ovvero  di  durata  quadriennale  integrato  dal  corso annuale, previsto dall’art. 1 della legge 11 dicembre 1969, n. 910  e successive  modifiche  e  integrazioni,  per  l’ammissione  ai  corsi universitari.

m) qualora partecipanti al concorso per l’ammissione al corso Allievi Ufficiali in Ferma Prefissata (AUFP), non sono  già  in  servizio  quali Ufficiali Ausiliari in Ferma  Prefissata,  ovvero  si  trovano  nella posizione di congedo per aver  completato  la  ferma  come  Ufficiali Ausiliari in Ferma Prefissata.

La domanda di partecipazione al concorso deve essere inoltrata per via telematica entro il 28 settembre 2017. Per ulteriori informazioni consultare il portale del Ministero della Difesa cliccando qua.

Vuoi ricevere i nuovi Bandi di Concorso comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di Concorsi-Pubblici.org