martedì, 7 Dicembre 2021

Concorsi Pubblici Per Infermieri In Italia ed All’Estero

Di questo autore

Concorso RIPAM 1541 unità presso Ministero del Lavoro e politiche sociali, possibile ricorso TAR per quesiti erronei o ambigui

In merito al concorso “RIPAM 1541 unità di personale non dirigenziale presso Ministero del Lavoro e politiche sociali”, sono...

Concorso RIPAM 2736 funzionari amministrativi, possibile ricorso TAR: ecco tutto quello che c’è da sapere

Con riferimento al concorso “RIPAM - 2736 funzionari amministrativi”, sono scattate numerose polemiche per la formulazione dei singoli quesiti...

Concorso Miur: i programmi di esame di scuola primaria, infanzia e sostegno

Con decreto 5 novembre 2021 n. 325 il Miur ha pubblicato un nuovo regolamento in relazione, tra gli altri, al...

Pubblicati bandi e avvisi per l’assunzione di collaboratori professionali con la qualifica di Infermiere in Fondazioni sanitarie e Ospedali italiani ed esteri.

 

  • Concorso pubblico per titoli ed esami per la copertura a tempo indeterminato e a tempo pieno di n. 10 posti di Collaboratore Professionale Sanitario – Infermiere, Categoria D – Fascia Iniziale.

I candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti generali e specifici di ammissione:

– cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle Leggi vigenti, o cittadinanza di uno dei paesi dell’Unione Europea; sono ammessi altresì i familiari di cittadini comunitari, non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente. Sono altresì ammessi i cittadini di Paesi terzi che siano titolari di permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo (art. 9 del D.Lgs. 25.7.1998 n. 286) o di permesso di soggiorno per lavoro infermieristico (art. 27, comma 1, lett. r-bis) del precitato D.Lgs., rilasciati dallo Stato Italiano, o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria, e passaporto in corso di validità o altro documento equipollente;

– idoneità fisica all’impiego, ovvero  idoneità incondizionata rispetto alle mansioni da svolgere in reparti organizzati con il lavoro a turni 24 ore su 24, l’accertamento dell’idoneità fisica all’impiego, con l’osservanza delle norme in tema di categorie protette, è effettuato, a cura della Fondazione I.R.C.C.S., prima dell’immissione in servizio;

– Laurea in infermieristica, ovvero, Diploma universitario per infermieri, ovvero, Diploma conseguito in base al precedente ordinamento, riconosciuto equipollente, ai sensi delle vigenti disposizioni, al diploma universitario ai fini dell’esercizio dell’attività professionale del profilo a concorso e precisamente diploma di Infermiere Professionale; i titoli di studio conseguiti all’estero saranno considerati utili purché riconosciuti equipollenti ad uno dei titoli di studio italiani dagli Organi competenti ai sensi della normativa vigente in materia; le equipollenze devono sussistere alla data di scadenza del bando; il candidato dovrà dichiarare gli estremi del provvedimento di equipollenza del titolo di studio posseduto a quello italiano richiesto dal presente bando;

– iscrizione al relativo albo professionale; l’iscrizione al corrispondente albo professionale di uno dei Paesi dell’Unione Europea o di Paese non comunitario consente la partecipazione al concorso, fermo restando l’obbligo dell’iscrizione all’albo in Italia prima dell’assunzione in servizio.

– godere dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o di provenienza;

– non essere stati esclusi dall’elettorato attivo o essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso pubbliche amministrazioni, ovvero licenziati a decorrere dalla data del 2.9.1995.

Le domande di partecipazione al concorso indirizzate alla Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico Milano, dovranno essere inoltrate esclusivamente tramite procedura telematica entro il trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione dell’estratto del bando sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica, ovvero entro le ore 24,00 del 22 maggio 2017. Per ulteriori informazioni cliccate qua.

 

EURES Torino in collaborazione con EURES Irlanda è attualmente alla ricerca di Infermieri qualificati per Hospital Group RCSI e Gruppo Louth Hospital.

Il Meath Hospital Group Louth (LMHG) si compone di tre ospedali: Nostra Signora di Lourdes Hospital, Drogheda (OLOL), Louth County Hospital (LCH), Dundalk e l’Ospedale di Lady, Navan (OLHN).

I candidati ideali devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

– Laurea in Infermieristica;

– preferibile precedente esperienza professionale;

– conoscenza della lingua inglese a livello B1 / B2;

– conoscenze informatiche;

– desiderio di trasferirsi a vivere in Irlanda;

– capacità di lavorare in squadra;

I candidati prescelti potranno operare nei seguenti reparti:

– Divisione di Chirurgia;

– Divisione di Medicina;

– Divisione di Cardiologia;

– Rianimazione;

– Dipartimento di Emergenza;

Viene offerto contratto a tempo indeterminato con stipendio lordo dai 27.483 euro ai 42.469 euro annui. Inoltre c’è l’opportunità di praticare e specializzarsi in molteplici, partecipare a dei Programmi strutturati, accedere a numerose aree d’istruzione, fare avanzamento di carriera.

Per partecipare alla selezione che si terrà a Torino il 23 maggio 2017 è necessario inoltrare il proprio Curriculum Vitae completo di lettera motivazionale scritto in lingua inglese. La candidatura va inoltrata, entro il 18 maggio 2017, via mail al seguente indirizzo [email protected] citando nell’oggetto la seguente indicazione “Nurse per l’Irlanda”. Per ulteriori informazioni consulta l’annuncio Irlanda Infermieri.

 

Nuove assunzioni nel settore sanitario per 1947 profili, tra stabilizzazioni e nuovi inserimenti a tempo indeterminato presso le aziende sanitarie del territorio laziale.

Il Consiglio regionale del Lazio ha abrogato all’unanimità la Legge regionale del 2008 che obbligava ogni Asl ad avere una autorizzazione preventiva da parte della Regione per assumere anche un solo dipendente. Adesso le Asl che potranno decidere autonomamente di assumere nuovi lavoratori e stabilizzare i precari. Già entro il 2017 saranno 1947 i posti di lavoro assegnati a tempo indeterminato, provenienti in parte da stabilizzazioni di personale precario e in parte da nuove assunzioni di medici, infermieri e altro personale.

I concorsi, ovviamente verranno pubblicati nella Gazzetta Ufficiale e nei siti web di ogni Asl.

 

  • Selezione pubblica, per solo esame-colloquio, per la formazione di una graduatoria da utilizzarsi, all’occorrenza, per la stipula di contratti di lavoro a tempo determinato, sia a tempo pieno che a tempo parziale, nel profilo Infermiere.

I candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

– cittadinanza italiana, ovvero cittadinanza di uno dei Paesi appartenenti all’Unione Europea con possesso dei requisiti indicati dall’art. 3 del DPCM 7/2/1994 n. 174, quali godere dei diritti civili e politici anche nello stato di appartenenza o provenienza, essere in possesso di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini italiani, avere adeguata conoscenza della lingua italiana, ovvero  per i cittadini non comunitari, il possesso dei requisiti di cui all’ art. 38 del D. L.vo 165/2001;

– età non inferiore ad anni 18 e non aver compiuto l’età prevista dalle vigenti disposizioni per il conseguimento della pensione di vecchiaia;

– godimento dei diritti politici;

– non aver riportato condanne penali che, ai sensi delle vigenti disposizioni, impediscano la costituzione del rapporto di pubblico impiego;

– non essere incorsi nella destituzione, nella dispensa o nella decadenza da precedente impiego presso pubbliche amministrazioni;

– Laurea in infermieristica o Diploma universitario di Infermiere o del Diploma di Infermiere professionale ‘a sensi del vecchio ordinamento;

– iscrizione all’Albo del Collegio degli Infermieri;

– incondizionata idoneità psicofisica alle mansioni del posto da ricoprire accertata ai sensi del D.L.vo n. 81/2008 e successive modifiche.

Le domande di ammissione alla selezione, indirizzate alla Amministrazione di AltaVita-Istituzioni Riunite di Assistenza-I.R.A., Piazzale Mazzini 14, 35137 Padova, dovranno pervenire entro le ore 13.00 dell’8 maggio 2017. Per ulteriori informazioni cliccate qua.

Ultimi articoli

Concorso RIPAM 1541 unità presso Ministero del Lavoro e politiche sociali, possibile ricorso TAR per quesiti erronei o ambigui

In merito al concorso “RIPAM 1541 unità di personale non dirigenziale presso Ministero del Lavoro e politiche sociali”, sono...

Potrebbe interessarti anche