E’ in via di emanazione un decreto integrativo per l’aumento del numero di immissioni in ruolo per la scuola dell’infanzia per le regioni Calabria, Ca [...]

E’ in via di emanazione un decreto integrativo per l’aumento del numero di immissioni in ruolo per la scuola dell’infanzia per le regioni Calabria, Campania e Sicilia.

Lo scopo è di svuotare le graduatorie di merito del concorso 2012 per le suddette Regioni dove le graduatorie sono ancora piene di docenti in attesa di assunzione.

Il decreto integrativo del Miur (ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca) dovrebbe disporre circa 237 cattedre in più per avviare le immissioni in ruolo nella scuola dell’infanzia per l’a.s. 2016/2017.

I posti comuni rimasti vacanti e disponibili per un aumento delle assunzioni a tempo indeterminato sono i seguenti:

Calabria:

  • Catanzaro 8;
  • Cosenza 11;
  • Crotone 0;
  • Reggio Calabria 13;
  • Vibo Valentia 2.

Campania:

  • Avellino 3;
  • Benevento 4
  • Caserta 12;
  • Napoli 46;
  • Salerno 10.

Sicilia:

  • Agrigento 0;
  • Caltanissetta 5;
  • Catania 18;
  • Enna 3;
  • Messina 11;
  • Palermo 14;
  • Ragusa 12;
  • Siracusa 3;
  • Trapani 0.

Sono previsti anche dei posti per il sostegno nella scuola dell’infanzia per l’anno scolastico 2016/2017,  il numero dei posti vacanti e disponibili nelle diverse province per i posti sulle attività didattiche sul sostegno a seguito della mobilità 2016/2017 sono i seguenti:

Calabria:

  • Catanzaro 1;
  • Cosenza 13;
  • Crotone 4;
  • Reggio Calabria 1;
  • Vibo Valentia 1.

Campania:

  • Avellino 2;
  • Benevento 2
  • Caserta 1;
  • Napoli 13;
  • Salerno 2.

Sicilia:

  • Agrigento 0;
  • Caltanissetta 2;
  • Catania 7;
  • Enna 1;
  • Messina 4;
  • Palermo 7;
  • Ragusa 0;
  • Siracusa 0;
  • Trapani 0.

Si tratta del primo passo di un piano che si pone come obiettivo lo svuotamento sia delle GM che delle GaE, anche se per quest’ultime si attende il piano 0-6 che porterà l’organico potenziato anche all’Infanzia.

Vuoi ricevere i nuovi Bandi di Concorso comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di Concorsi-Pubblici.org