domenica, 28 Novembre 2021

Bando di Concorso Scuola 2016, 52.828 Posti Disponibili. Requisiti e Svolgimento delle Prove

Di questo autore

Funzionario Agenzia delle Entrate: stipendio e mansioni

Lo scorso 13 agosto è stato pubblicato il bando, in Gazzetta Ufficiale e sul sito dell’Agenzia delle Entrate, per il...

Concorso Comune di Napoli: bando, requisiti e cosa studiare. Tutto quello che c’è da sapere

Il Comune di Napoli ha indetto un nuovo concorso per l’assunzione a tempo determinato di 123 nuovi dipendenti che...

Regione Calabria, concorsi Centro per l’impiego: bando da 537 posti

Nuovo concorso Centro per l'impiego - La Regione Calabria sta per bandire un concorso per l'assunzione di 537 unità...

Concorsi per il reclutamento di personale da impegnare nelle scuole italiane per coprire i posti vacanti e disponibili nel prossimo triennio.

Si tratta di posti liberi lasciati dai pensionamenti e di tutti quelli residui dopo le operazioni effettuate nei piani di assunzioni straordinarie.

 

Le procedure concorsuali verranno bandite a breve e serviranno al reclutamento di 63.712 docenti di cui 52.828 posti comuni, 5.766 di sostegno e 5.118 di potenziamento. Probabilmente i bandi emanati saranno tre e riguarderanno la scuola per l’infanzia e la primaria, la secondaria di I e di II grado e uno per il sostegno.

Le 63.1712 del triennio 2016/2018 si sommeranno ad altri 30 mila posti vacanti che saranno assegnati ai docenti rimasti nelle graduatorie provinciali che non sono state ancora esaurite.

 

Probabilmente le materie di studio del prossimo concorso dovrebbero essere le stesse di quello del  2012. La durata della prima prova sarà di 150 minuti con otto quesiti a risposta aperta che riguarderanno le varie discipline culturali e professionali e saranno mirate a verificare la preparazione dei candidati. Sarà valutata anche la conoscenza della lingua inglese, infatti due delle 8 domande saranno in inglese e riguarderanno sia i posti curriculari che i posti di sostegno. La prova orale durerà 45 minuti, 35 saranno dedicati alla simulazione di una lezione finalizzata ad accertare le capacità di insegnamento del candidato e 10 minuti saranno di colloquio con la commissione. Per quanto concerne il punteggio, le commissioni esaminatrici avranno a disposizione 100 punti, di cui 40 destinate alle prove pratiche, 40 alla prova orale e 20 per i titoli.

Ora non rimane che attendere la pubblicazione dei bandi che avverrà nel portale del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Ultimi articoli

Funzionario Agenzia delle Entrate: stipendio e mansioni

Lo scorso 13 agosto è stato pubblicato il bando, in Gazzetta Ufficiale e sul sito dell’Agenzia delle Entrate, per il...

Potrebbe interessarti anche