lunedì, 29 Novembre 2021

Concorso Pubblico per Assunzione di Educatori Nido d’Infanzia

Di questo autore

Comune di Milano concorso: 11 collaboratori esterni in vari settori

Il Comune di Milano ha indetto un concorso per l'assunzione di 11 collaboratori esterni all'amministrazione comunale. Questa procedura è...

Pubblica Amministrazione, secondo il ministro Brunetta ci saranno 1,3 milioni di assunzioni entro il 2026

La Pubblica Amministrazione è pronta ad assumere un grande numero di lavoratori entro il 2026: si parla, infatti, di...

Funzionario Agenzia delle Entrate: stipendio e mansioni

Lo scorso 13 agosto è stato pubblicato il bando, in Gazzetta Ufficiale e sul sito dell’Agenzia delle Entrate, per il...

La Paolo Ricci Servizi Srl, partecipata dall’ASP Paolo Ricci, di Civitanova Marche, in provincia di Macerata, ha indetto una selezione pubblica per titoli ed esami finalizzata alla formazione di una graduatoria da cui attingere per eventuali assunzioni a tempo indeterminato e determinato di personale con qualifica di Educatore nido d’infanzia.

Scadenza presentazione domande: ore 12.00 del 27.07.2015

Le assunzioni avverranno con contratti a tempo indeterminato e determinato e i requisiti per la partecipazione al bando sono:

• Cittadinanza italiana o di uno degli stati membri della Comunità Europea. I cittadini degli stati membri dell’Unione Europea devono:

– godere dei diritti civili e politici anche negli stati di appartenenza o di provenienza;
– essere in possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica;
– avere adeguata conoscenza della lingua italiana.

• Godimento dei diritti civili e politici.
• Maggiore età.
• Idoneità psico-fisica all’impiego.
• Essere in regola nei riguardi degli obblighi di leva e di quelli relativi al servizio militare.
• Essere iscritti nelle liste elettorali del proprio Comune di residenza.
• Non aver riportato condanne penali e non essere stati interdetti o sottoposti a misure che escludono, secondo le leggi vigenti, la costituzione di un rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione, né trovarsi in alcuna condizione di incompatibilità.
• Non essere stato destituito, dispensato o decaduto dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione ai sensi e nei limiti previsti dalla legislazione vigente.
• Essere in possesso di uno dei titoli validi per l’esercizio della funzione di educatore presso i servizi educativi per la prima infanzia previsti:

– essere in possesso di una delle lauree in campo educativo e formativo, ovvero psicologico e sociale previste dalla normativa statale vigente.
– aver conseguito, entro il 31.07.2008, i seguenti titoli di studio: diploma di abilitazione all’insegnamento nelle scuole di grado preparatorio; diploma di dirigente di comunità, rilasciato dall’istituto tecnico femminile; diploma di maturità magistrale; diploma di maturità rilasciato dal liceo psico-socio-pedagogico; diploma di maturità professionale di assistente per comunità infantili; altro diploma di scuola secondaria superiore e attestato di qualifica rilasciato dal sistema della formazione professionale per l’area socio-educativa rivolto ad operatori per minori ed infanzia così come indicato dal tabulato delle qualifiche professionali del servizio formazione professionale e problemi del lavoro della Regione Marche.
– è precisato che può svolgere le funzioni di educatore il personale in servizio con rapporto di lavoro a tempo indeterminato presso servizi rivolti all’infanzia e all’adolescenza ed anche il personale che abbia prestato servizio, nel triennio anteriore alla data di entrata in vigore del presente regolamento, per almeno centottanta giorni maturati, anche in modo non continuativo, nel ruolo specifico presso servizi rivolti all’infanzia e all’adolescenza.

• Possesso della patente B e disponibilità all’uso dell’auto.

I partecipanti al concorso saranno sottoposti all’iter selettivo che si articolerà nella valutazione dei titoli ed in due prove d’esame. La prima prova sarà scritta e la seconda orale volta ad approfondire le conoscenze dei candidati.

La domanda di partecipazione andrà inviata alla società Paolo Ricci Servizi – via Einaudi, 144 – 62012 – Civitanova Marche (MC) secondo una delle seguenti modalità:

– consegna a mano in sede durante i seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle 9:30 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 17:30;
– a mezzo servizio postale, tramite raccomandata con avviso di ricevimento;
– a mezzo fax al numero 0733 7836200;
– via mail tramite la casella Posta Elettronica Certificata (PEC) del candidato all’indirizzo: [email protected]

Per maggiori informazioni e per scaricare il bando vi invitiamo a visitare la pagina dedicata ai concorsi della società Paolo Ricci.

Ultimi articoli

Comune di Milano concorso: 11 collaboratori esterni in vari settori

Il Comune di Milano ha indetto un concorso per l'assunzione di 11 collaboratori esterni all'amministrazione comunale. Questa procedura è...

Potrebbe interessarti anche