martedì, 7 Dicembre 2021

2 Concorsi per Allievi Restauratori ed Archeologi con retribuzione fino a 50.000 Euro

Di questo autore

Concorso RIPAM 1541 unità presso Ministero del Lavoro e politiche sociali, possibile ricorso TAR per quesiti erronei o ambigui

In merito al concorso “RIPAM 1541 unità di personale non dirigenziale presso Ministero del Lavoro e politiche sociali”, sono...

Concorso RIPAM 2736 funzionari amministrativi, possibile ricorso TAR: ecco tutto quello che c’è da sapere

Con riferimento al concorso “RIPAM - 2736 funzionari amministrativi”, sono scattate numerose polemiche per la formulazione dei singoli quesiti...

Concorso Miur: i programmi di esame di scuola primaria, infanzia e sostegno

Con decreto 5 novembre 2021 n. 325 il Miur ha pubblicato un nuovo regolamento in relazione, tra gli altri, al...

Indetti bandi per profili professionali da impiegare nei beni artistici, culturali, naturali e archeologici.

 

  • Concorso pubblico, per esami, per l’ammissione di cinque allievi al 27° corso quinquennale, per l’anno accademico 2015‐2016, nella Scuola di alta formazione e di studio dell’Opificio delle pietre dure di Firenze, nel seguente Percorso formativo professionalizzante: Manufatti dipinti su supporto ligneo e tessile, Manufatti scolpiti in legno, Manufatti in materiali sintetici lavorati, assemblati e/o dipinti.

I candidati devono essere in possesso del seguente titolo di studio: diploma di istruzione secondaria superiore quinquennale o quadriennale più anno integrativo o titolo equipollente se conseguito all’estero.

Le domande di ammissione, redatte su carta libera secondo lo schema allegato al bando, devono essere fatte pervenire entro l’11 giugno 2015.

Per ulteriori informazioni consultare il portale dell’Opificio delle pietre dure alla pagina “Bando di concorso 2015 / 2016”.

 

  • Selezione tramite procedura comparativa per incarichi professionali di lavoro autonomo. E’ previsto un incarico co.co.co di 18 mesi all’Istituto per i beni artistici culturali e naturali di Bologna.

I candidati devono essere in possesso del seguente titolo di studio: Laurea in ambito umanistico (vecchio ordinamento) ad indirizzo archeologico o storico; ed equipollenti oppure Lauree specialistiche o Magistrali (nuovo ordinamento) equiparate a tali diplomi secondo le disposizioni di legge DLgs.509/2009. Nello specifico, per l’Area Umanistica: 13, 38, 2/S, 93/S, L-1, L-42, LM-2, LM-84.

E’ previsto un rimborso di 50.000 Euro comprensivo di ogni onere a carico dell’ente, escluse le eventuali spese di missione che verranno programmate in base alle esigenze di progetto a partire dal 2015. Il corrispettivo verrà pagato per fasi di avanzamento.

E’ possibile candidarsi entro il 28 maggio 2015. Per ulteriori informazioni consultare il portale della Regione Emilia-Romagna alla pagina “Concorsi e opportunità di lavoro in Regione”.

Ultimi articoli

Concorso RIPAM 1541 unità presso Ministero del Lavoro e politiche sociali, possibile ricorso TAR per quesiti erronei o ambigui

In merito al concorso “RIPAM 1541 unità di personale non dirigenziale presso Ministero del Lavoro e politiche sociali”, sono...

Potrebbe interessarti anche