domenica, 7 Agosto 2022

Bando Servizio Civile, 2460 posti in diverse aree. Retribuzione 433,80 euro al mese

Di questo autore

Concorsi Pubblici: procedure in scadenza ad agosto

Per chi fosse interessato a lavorare nella Pubblica Amministrazione sono tanti i concorsi pubblici attualmente attivi. Le opportunità di...

Comune di Trieste, concorso per 30 agenti di polizia: il bando

Il Comune di Trieste ha indetto un concorso per l'assunzione di 30 agenti di polizia locale. Le selezioni sono...

Comune di Cosenza, Asp: 35 posti di assistente amministrativo

Il Comune di Cosenza ha indetto un concorso pubblico per nuove assunzioni preso l'Asp (Azienda Sanitaria Provinciale). Il bando...

servizio-civile46

Il servizio civile è un servizio che viene svolto dai cittadini  a favore di enti pubblici o privati e viene svolto sia su base volontaria oppure seguendo determinate norme.

Il nuovo Decreto dirigenziale 4220 del 26 settembre 2014 permetterà l’inserimento di 2.460 giovani nei progetti di Servizio Civile Regionale Toscana, attraverso l’emissione di un bando di concorso.

I progetti per i giovani si dividono in tre grandi aree tematiche ed ogni uno può decidere a quale area tematica aderire:

• area generale: 2.174 posti (Allegato A)
• area giudiziaria: 150 posti (Allegato B)
• area Ecco Fatto: 136 posti (Allegato C)

La domanda di partecipazione al bando può essere presentata entro e non oltre il 28 ottobre 2014.

Ai candidati che entreranno a far parte del Servizio Civile per 12 mesi,con l’obbligo di mantenere costantemente l’impegno, verrà corrisposto un assegno del valore di 433.80€ al mese.

Al concorso possono partecipare tutti i giovani, anche i diversamente abili, con un’età compresa tra i 18 e i 30 anni residenti in Toscana e che abbiano i seguenti requisiti:

• idoneità fisica;
• non abbiano riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitti non colposi.

Mentre non possono partecipare al concorso i giovani che già prestano o abbiano svolto attività di servizio civile nazionale o regionale in Toscana o in altra regione in qualità di volontari, o che abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista, ad eccezione di chi ha interrotto il servizio per malattia; e tutti coloro che abbiano in corso o abbiano avuto con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo nell’ultimo anno e per almeno sei mesi.

La domanda può essere presentata solo ad uno dei progetti tra tutti quelli finanziati nelle tre aree tematiche, e va consegnata direttamente all’ente titolare del progetto. 

Per scaricare il bando e conoscere gli enti titolari dei progetti finanziati per le varie aree potete visitare la pagina relativa al Bando sul Portale Giovani del Comune di Prato. 

Ultimi articoli

Concorsi Pubblici: procedure in scadenza ad agosto

Per chi fosse interessato a lavorare nella Pubblica Amministrazione sono tanti i concorsi pubblici attualmente attivi. Le opportunità di...

Potrebbe interessarti anche