domenica, 28 Novembre 2021

Concorso alle Scuole d’Arte e Mestieri, ecco il Bando

Di questo autore

Funzionario Agenzia delle Entrate: stipendio e mansioni

Lo scorso 13 agosto è stato pubblicato il bando, in Gazzetta Ufficiale e sul sito dell’Agenzia delle Entrate, per il...

Concorso Comune di Napoli: bando, requisiti e cosa studiare. Tutto quello che c’è da sapere

Il Comune di Napoli ha indetto un nuovo concorso per l’assunzione a tempo determinato di 123 nuovi dipendenti che...

Regione Calabria, concorsi Centro per l’impiego: bando da 537 posti

Nuovo concorso Centro per l'impiego - La Regione Calabria sta per bandire un concorso per l'assunzione di 537 unità...

Le Scuole di Arti e Mestieri costituiscono una delle più antiche ed accreditate realtà educative e una grande ricchezza culturale. Con i loro laboratori, le biblioteche, le attrezzature e la loro storia, sono un vero e proprio patrimonio da salvaguardare.

Oggi il nuovo Avviso pubblico è volto costituzione del nuovo Albo degli Insegnanti, di durata biennale, per l’affidamento di incarichi di docenza a prestazione libero-professionale in funzione delle esigenze didattiche dei corsi delle Scuole d’Arte e dei Mestieri di Roma Capitale.

L’Albo degli Insegnanti è soprattutto finalizzato a rendere possibile il tempestivo reperimento di professionisti in grado di soddisfare le esigenze formative per la realizzazione dei corsi nelle scuole.

Per partecipare al bando sono necessari i seguenti requisiti:

• età non inferiore ad anni 18 e non superiore ad anni 70;
• cittadinanza italiana o di uno degli stati membri della UE, con obbligo di una adeguata conoscenza della lingua italiana;
• aver assolto l’obbligo scolastico;
• godimento dei diritti civili e politici;
• non aver riportato condanne penali che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto d’impiego con Pubbliche Amministrazioni, salvo sia stata conseguita la riabilitazione alla data di pubblicazione del presente avviso;
• non avere in corso procedimenti penali ovvero procedimenti per l’applicazione di misure di sicurezza o di prevenzione;
• non essere stato destituito o licenziato ovvero dispensato dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero di non essere stato dichiarato decaduto da un impiego pubblico a seguito dell’accertamento che l’impiego stesso è stato conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
• insussistenza di situazioni, anche potenziali, di conflitto di interessi ai fini dell’attestazione di cui all’art. 53 comma 14 del d.lgs. 165/2001 e ss.mm.ii;
• essere in possesso di documentata esperienza professionale e/o di insegnamento svolta per almeno 2 anni, in relazione alla materia per la quale si intende presentare la domanda.

La domanda di iscrizione andrà redatta on-line seguendo attentamente le regole descritte nella pagina del portale del Dipartimento Sviluppo Economico e Attività Produttive – Formazione Lavoro, Direzione Lavoro e Formazione Professionale dalla home page di Roma Capitale, solo in caso di convocazione per il colloquio, sarà richiesta la produzione del curriculum di studi e professionale, debitamente sottoscritto in formato europeo.

Potete scaricare il bando in formato .pdf al eguente link -> Bando-Roma-Capitale_insegnanti-scuole-arti-e-mestieri

Ultimi articoli

Funzionario Agenzia delle Entrate: stipendio e mansioni

Lo scorso 13 agosto è stato pubblicato il bando, in Gazzetta Ufficiale e sul sito dell’Agenzia delle Entrate, per il...

Potrebbe interessarti anche