domenica, 24 Ottobre 2021

Tirocini retribuiti al Comitato delle Regioni, durata 5 mesi

Di questo autore

Regione Sardegna, concorso per 78 agenti forestali

La Regione Sardegna ha indetto un concorso per l'assunzione a tempo pieno e indeterminato di 78 agenti forestali. La...

TUA Abruzzo: 127 assunzioni tramite nuovi concorsi

Entro il 2023 TUA, la linea di trasporto dell'Abruzzo, effettuerà nuove assunzioni. Sono previsti 127 nuovi inserimenti, alcuni di...

Concorso Ispettorato Nazionale Lavoro, 1024 posti: titoli di studio e materie da studiare

È attesa la pubblicazione del bando del nuovo concorso dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro. È recente la notizia delle nuove...

Il CoR, Comitato delle Regioni, offre a laureati la possibilità di partecipare a dei tirocini retribuiti della durata di cinque mesi in due possibili sessioni:

dal 16 febbraio – 15 luglio (sessione primaverile);

dal 16 settembre al 15 febbraio dell’anno successivo (sessione autunnale).

Ad ogni tirocinante viene assegnato ad un reparto specifico del Comitato delle regioni, di natura politica o

Il Comitato delle regioni, composto da 344 membri provenienti da tutti i 27 Stati membri, è l’assemblea politica che dà voce a livello regionale e locale nello sviluppo della politica europea e della legislazione dell’UE.

Per fare domanda per un tirocinio da effettuarsi a Bruxelles presso il Comitato delle regioni, occorre essere in possesso di una serie di requisiti fondamentali:

essere cittadino di uno degli Stati membri dell’Unione europea o di uno Stato che è un candidato ufficiale per l’adesione;

aver completato almeno il primo ciclo di un corso di istruzione superiore e ottenuto un diploma di laurea;

avere una conoscenza approfondita di una delle lingue ufficiali dell’Unione europea e una conoscenza soddisfacente di un’altra lingua UE-lavoro (francese o inglese).

I tirocinanti hanno diritto ad una borsa di studio mensile. L’importo della borsa di studio è pari al 25% dello stipendio di un funzionario AD5, ma se un tirocinante è anche titolare di reddito da una fonte esterna al CdR durante il suo periodo di formazione, non ha alcun diritto ad alcun contributo finanziario da parte del CdR, salvo che la remunerazione esterna è inferiore alla borsa di formazione in servizio, in tal caso, riceverà la differenza fino a coprire l’intero importo della sovvenzione.

Per la prossima sessione primaverile è possibile candidarsi fino al 30 settembre 2014. Per ulteriori informazioni cliccare qua.

Ultimi articoli

Regione Sardegna, concorso per 78 agenti forestali

La Regione Sardegna ha indetto un concorso per l'assunzione a tempo pieno e indeterminato di 78 agenti forestali. La...

Potrebbe interessarti anche