venerdì, 21 Gennaio 2022

Concorso per Giovani fino a 36 anni alla Fondazione Banca del Monte

Di questo autore

Concorso Maeci: a febbraio le prove scritte verranno svolte da remoto

Come annunciato più di un mese fa, è uscito il calendario delle prove scritte del concorso Maeci (Ministero degli...

Istruttori amministrativi: pubblicati nuovi bandi

Diversi comuni Italiani hanno avviato delle procedure di selezione per l'assunzione delle figure professionali di istruttori amministrativi, categoria C. In particolare...

Scuola Secondaria: in arrivo la prova scritta per le classi A-13

Il MIUR è in procinto di pubblicare il calendario della prova scritta del Concorso Scuola Secondaria. In particolare, le classi...

Dal 16 giugno è aperto il bando 2014/2015 del Progetto Professionalità Ivano Becchi, una iniziativa che consente a giovani brillanti e motivati, già inseriti nel mondo del lavoro, di migliorare le proprie conoscenze e competenze attraverso esperienze professionali in aziende, istituti di ricerca, enti ed organizzazioni d’eccellenza in ogni parte del mondo.

La Fondazione sostiene in modo totale e gratuito le spese per un massimo di 25 Progetti personalizzati di formazione, da svolgere presso imprese, associazioni, istituti universitari o di ricerca, scuole e pubbliche amministrazioni in Italia o in altri Paesi. I progetti devono essere presentati dai candidati e devono mirare al miglioramento professionale. Ogni percorso avrà la durata di 6 mesi.

Per poter partecipare al bando sono necessari i seguenti requisiti:

• residenza o luogo di lavoro in Lombardia (da almeno 2 anni);
• attività o esperienza di lavoro;
• età compresa tra i 18-36 anni (all’atto della domanda);
• conoscenza della lingua del paese in cui viene svolto il progetto, altrimenti della lingua inglese.

 Per conoscere i dettagli per la presentazione di domanda potete consultare il bando sulla pagina del Progetto Professionalità.

Le domande dovranno essere trasmesse alla Fondazione entro il 14 novembre 2014 e dovranno essere corredate di:

• curriculum vitae (modello sul sito web / con chiara indicazione dell’attuale posizione lavorativa e tipologia di contratto);
• certificato di residenza storico (non valida l’autocertificazione);
• referenze con valutazioni documentate e firmate (è titolo preferenziale la referenza dell’eventuale datore di lavoro);
• descrizione del percorso formativo proposto con indicazione degli enti disposti ad ospitare il candidato (è titolo preferenziale la lettera di disponibilità dell’ente).

E’ possibile iscriversi solamente on-line: PER ACCEDERE AL MODULO DI ISCRIZIONE ON-LINE CLICCARE QUI

Ultimi articoli

Concorso Maeci: a febbraio le prove scritte verranno svolte da remoto

Come annunciato più di un mese fa, è uscito il calendario delle prove scritte del concorso Maeci (Ministero degli...

Potrebbe interessarti anche