giovedì, 20 Gennaio 2022

Bandi di gara, crollo del 40% degli appalti nel Lazio

Di questo autore

Istruttori amministrativi: pubblicati nuovi bandi

Diversi comuni Italiani hanno avviato delle procedure di selezione per l'assunzione delle figure professionali di istruttori amministrativi, categoria C. In particolare...

Scuola Secondaria: in arrivo la prova scritta per le classi A-13

Il MIUR è in procinto di pubblicare il calendario della prova scritta del Concorso Scuola Secondaria. In particolare, le classi...

Concorsi Pubblici: è possibile preparare più concorsi contemporaneamente?

Sebbene siano passate poche settimane dall'inizio del 2022, sono stati già indetti svariati concorsi pubblici. Con l'arrivo di queste...

Il presidente dell’ Ance Lazio, Stefano Petrucci, ha colto l’ occasione di una conferenza alla Camera di Commercio di Roma, per divulgare i dati che riguardano le gare d’ appalto e soprattutto lo stato occupazionale che ne consegue.

Secondo quanto riferito dal presidente nel solo Lazio la crisi ha portato al crollo dei bandi di gara del 40% in due anni e alla conseguente perdita dei posti di lavoro nella misura di 7.700 operai rispetto allo scorso anno.

Petrucci ha dichiarato: “Il Lazio è la regione d’Italia che ha il ribasso medio delle gare d’appalto più elevato: nel 2010 la media dei ribassi nelle opere pubbliche è stata del 29,8% a fronte del 23% nazionale” e ancora:  “Ci risultano gare assegnate anche al 40% di ribasso e questo è grave. Oltre certe soglie non si dovrebbe mai arrivare, ne va a discapito della qualità dei lavori e della sicurezza dei lavoratori”. E parlando della situazione che si vive nel Lazio e soprattutto a causa della diminuzione degli investimenti degli enti locali, conclude: “Nel Lazio tutti enti gli enti locali hanno debiti nei confronti delle imprese che oscillano tra i 700 e gli 800 milioni di euro. Si tratta di lavori fatti e non pagati dalle amministrazioni pubbliche. Le imprese, così, rischiano il fallimento”.

Questo si ripercuote, come sempre, sull’ occupazione e quindi sulla stabilità delle famiglie.

LASCIA UN COMMENTO

Ultimi articoli

Istruttori amministrativi: pubblicati nuovi bandi

Diversi comuni Italiani hanno avviato delle procedure di selezione per l'assunzione delle figure professionali di istruttori amministrativi, categoria C. In particolare...

Potrebbe interessarti anche