La più grande azienda italiana, Ferrovie dello Stato, opera ogni giorno con circa 72mila ferrovieri che contribuiscono a far viaggiare circa 8mila treni e a gestire una [...]

La più grande azienda italiana, Ferrovie dello Stato, opera ogni giorno con circa 72mila ferrovieri che contribuiscono a far viaggiare circa 8mila treni e a gestire una rete di 16.700 chilometri. L’azienda non è solo questo, infatti per la funzionalità di tutto il meccanismo ha bisogno di impianti di manutenzione sia per i treni del trasporto regionale che per quelli ad alta velocità, il prossimo sorgerà a Torino e darà lavoro a circa 1.000 persone.

Per la realizzazione di tale progetto è previsto un investimento di 200 milioni di euro che servirà per la costruzione di un’officina di manutenzione veicoli, un capannone per la manutenzione corrente programmata a treno completo, un fabbricato servizi e uno ‘tornio in fossa’, una tettoia per la pulizia dei treni e altri edifici più piccoli.

Trenitalia non ha ancora indicato le figure professionali che le saranno necessarie entro i prossimi mesi, ma è possibile iniziare ad autocandidarsi attraverso il sito on-line, che è principale strumento utilizzato per la raccolta delle candidature.

I candidati possono registrarsi con le proprie credenziali d’accesso ed inviare il proprio curriculum vitae compilando il form on-line. In qualsiasi momento è possibile aggiornare il proprio curriculum ed inoltrarlo per la ricerca di personale in corso di proprio interesse.

I candidati ideali di Ferrovie dello Stato sono persone qualificate in grado di accogliere le sfide del mercato contribuendo al successo e a migliorare le performance aziendali. Caratteristiche essenziali sono un atteggiamento di apertura e curiosità mentale con una positiva capacità di percezione del nuovo.

Per ulteriori informazioni e per candidarvi visitate l’area “Lavora con Noi” del sito web Ferrovie dello Stato.

Vuoi ricevere i nuovi Bandi di Concorso comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di Concorsi-Pubblici.org
Loading Facebook Comments ...