Pubblicati bandi per l’assunzione333 posti nell’Unione Europea per svolgere lavori d’ufficio e di segreteria, di gestione di un ufficio ed altre mansioni equivalent [...]

Pubblicati bandi per l’assunzione333 posti nell’Unione Europea per svolgere lavori d’ufficio e di segreteria, di gestione di un ufficio ed altre mansioni equivalenti che richiedono un certo livello di autonomia.

 

Concorso generale per esami al fine di costituire elenchi di riserva dai quali le istituzioni dell’Unione europea potranno attingere per l’assunzione di nuovi funzionari «segretari/ commessi» (gruppo di funzioni AST-SC).

Questo il numero dei posti disponibili nell’elenco di riserva:

  • 210 GRADO SC1,
  • 123 GRADO SC2.

È possibile candidarsi per un solo grado, l’assunzione di personale di grado SC 2 sarà effettuata soprattutto dalle istituzioni con sede a Lussemburgo.

 

I candidati di ogni grado devono soddisfare le seguenti condizioni generali:

– godere dei diritti civili in quanto cittadini di uno Stato membro dell’UE,

– essere in regola con le norme nazionali vigenti in materia di servizio militare,

– offrire le garanzie di moralità richieste per l’esercizio delle funzioni da svolgere;

– conoscere almeno 2 lingue ufficiali dell’UE, la prima almeno al livello C1 (conoscenza approfondita) e la seconda almeno al livello B2 (conoscenza soddisfacente).

Il livello minimo richiesto riguarda ogni singola abilità linguistica indicata nell’atto di candidatura (parlato, scritto, ascolto, lettura), secondo quanto definito nel quadro comune europeo di riferimento per le lingue: https://europass.cedefop.europa.eu/it/resources/european-language-levels-cefr.

Per lingua 1 s’intende la lingua utilizzata per alcuni dei test a scelta multipla su computer

Per lingua 2 s’intende la lingua utilizzata per la seconda parte dell’atto di candidatura, i restanti test a scelta multipla, le prove della fase di valutazione e le comunicazioni tra l’EPSO e i candidati che hanno presentato un atto di candidatura valido.

La lingua 2 è obbligatoriamente diversa dalla lingua 1. L’EPSO, tenendo conto delle esigenze di servizio autorizzerà come lingua 2 le 5 lingue che i candidati dichiarano più frequentemente di conoscere, a livello B2 o superiore, nella prima parte dell’atto di candidatura.

 

I candidati di ogni grado devono soddisfare le seguenti condizioni specifiche relative qualifiche ed esperienze professionali:

– studi superiori della durata di almeno 1 anno attestati da un diploma direttamente attinenti alla natura delle funzioni da svolgere,

– oppure studi secondari attestati da un diploma che dia accesso all’istruzione superiore, seguiti da un’esperienza professionale della durata di almeno 3 anni direttamente attinente alla natura delle funzioni da svolgere,

– oppure una formazione professionale (equivalente al livello 4 del quadro europeo delle qualifiche — http://ec.europa.eu/ploteus/search/site?f%5B0%5D=im_field_entity_type%3A97) di almeno 1 anno, seguita da un minimo di 3 anni di esperienza professionale. Sia la formazione che l’esperienza professionale devono essere direttamente attinenti alla natura delle funzioni da svolgere.

I diplomi e/o certificati, sia quelli rilasciati in Stati dell’UE che quelli rilasciati in Stati non appartenenti all’UE, devono essere riconosciuti da un organo ufficiale di uno Stato membro dell’UE, ad esempio il ministero dell’Istruzione di uno Stato membro.

Solo per il grado SC2 ulteriore esperienza professionale di almeno 4 anni direttamente attinente alla natura delle funzioni da svolgere.

Le esperienze professionali sono pertinenti solo se sono state acquisite dopo il conseguimento del titolo di studio e/o dell’esperienza professionale richiesti per l’accesso al concorso dei gradi SC 1 e SC 2.

 

Le candidature al grado SC 2 in fase di verifica dell’ammissibilità, secondo la commissione giudicatrice possono essere riassegnare ad una candidatura di grado SC 1, se il candidato soddisfa tutte le seguenti condizioni:

– ha ottenuto uno dei migliori punteggi complessivi per il grado SC 2 nei test a scelta multipla,

– in base ai dati indicati nella domanda, non risulta soddisfare i criteri di ammissibilità per il grado SC 2, ma soddisfa quelli per il grado SC 1,

– al momento della candidatura ha dato il suo consenso alla riassegnazione al grado SC 1,

– ha inoltre ottenuto uno dei migliori punteggi complessivi nei test a scelta multipla per il grado SC 1.

In questo caso l’interessato sarà considerato candidato al grado SC 1 per il resto della procedura. Tale riassegnazione avverrà prima della convocazione alle prove di valutazione e sulla base delle dichiarazioni contenute nell’atto di candidatura elettronica. I candidati che hanno ottenuto un punteggio inferiore ai migliori punteggi ottenuti per il grado SC 2 non saranno presi in considerazione per il trasferimento al grado SC 1.

 

I candidati vincitori di concorso saranno inseriti nelle istituzioni dell’UE che cercano segretari/commessi per lo svolgimento di varie funzioni amministrative, di comunicazione e/o finanziarie all’interno dei loro dipartimenti.

In generale, i segretari/commessi assistono una o più persone, dipartimenti o unità all’interno dell’istituzione, spesso utilizzando strumenti informatici quali programmi di elaborazione dei testi, fogli di calcolo e banche dati. È pertanto indispensabile una conoscenza approfondita di questi strumenti.

Le funzioni da svolgere sono varie e possono comprendere:

– preparare, trattare, finalizzare e controllare i documenti (redazione, impaginazione, formattazione, tabelle) con l’ausilio di software specifico;

– gestire documenti e richieste di azioni (ricevimento, trattamento, controllo e archiviazione dei documenti, relazioni e corrispondenza, verifica delle scadenze, archiviazione ecc.);

– assistere nella redazione di comunicati stampa, relazioni e altri testi per diversi tipi di media;

– assistere nella preparazione di presentazioni relative ad attività di comunicazione dinanzi a un pubblico interno ed esterno;

– gestire fascicoli di esecuzione del bilancio in conformità del regolamento finanziario in vigore (controllo amministrativo dei bandi di gara, preparazione dei contratti, controllo delle relative transazioni ecc.);

– trattare con il personale e dare seguito alle sue richieste, gestire e dare seguito a fascicoli;

– cercare, compilare e diffondere le informazioni (aggiornamento di banche dati e file);

– organizzare e coordinare le attività amministrative dell’unità/del dipartimento (riunioni, viaggi di lavoro, acquisto di prodotti ecc.);

– tenere e aggiornare l’agenda dell’unità/del dipartimento, rispondere alle telefonate, trasmettere messaggi.

 

Per presentare la domanda i candidati devono creare un account EPSO.

Occorre iscriversi per via elettronica collegandosi al sito dell’EPSO http://jobs.eu-careers.eu entro le ore 12.00 del 12 dicembre 2017. La data definitiva entro la quale dovrà essere compilata la seconda parte dell’atto di candidatura sarà comunicato ai candidati interessati poco dopo la data della prima scadenza.

Per ulteriori informazioni cliccate qua.

Vuoi ricevere i nuovi Bandi di Concorso comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di Concorsi-Pubblici.org