Pubblicati avvisi di selezione per la partecipazione a corsi e stage di 165 persone disoccupate e neolaureate.   Selezione per la partecipazione al POR FSE 2014-202 [...]

Pubblicati avvisi di selezione per la partecipazione a corsi e stage di 165 persone disoccupate e neolaureate.

 

  • Selezione per la partecipazione al POR FSE 2014-2020 direttiva per le azioni integrate di coesione territoriale A.I.C.T. per l’inserimento e il reinserimento di 157 soggetti svantaggiati Dgr 1269 del 08.08.2017.

I destinatari sono persone  disoccupate da almeno 6 mesi beneficiari e non di prestazioni di sostegno al reddito a qualsiasi titolo (es. ASPI, Mini ASPI, NASPI, ASDI) e che siano a rischio di esclusione sociale e povertà, appartenenti alle seguenti categorie:

– categoria A – Soggetto svantaggiato ai sensi dell’art. 4 L. 381/91;

– categoria B – Persona con disabilità (L. 68/99);

– categoria C – Disoccupati di lungo periodo (oltre i 12 mesi) e privi di impiego regolar mente retribuito da almeno 24 mesi;

– categoria D – Persone appartenenti a famiglie senza reddito e ISEE <20.000 €;

– categoria E – Persone appartenenti a famiglie monoparentali o monoreddito con figli a carico e ISEE <20.000 €.

Hanno priorità i soggetti:

– in età superiore ai 50 anni,

– i Titolari di carta SIA (Sostegno all’Inclusione Attiva).

– n.8 Addetti generici al montaggio e assemblaggio, sede del corso Asolo, per la categoria B;

– n. 8 Operatori del settore agro-alimentare e vitivinicolo, sede del corso Castelfranco Veneto, per le queste categorie C – D – E;

– n. 8 Operatori del settore agro-alimentare e vitivinicolo, sede del corso Montebelluna, per le seguenti categorie C – D – E;

  1. 8 Addetti generici nel commercio e nei servizi, sede del corso Castelfranco Veneto, per la seguente categoria B;

– n. 8 Addetti generici nel commercio e nei servizi, sede del corso Montebelluna, per le seguenti categorie C – D – E;

– n. 8 Personale non qualificato nell’agricoltura e nella manutenzione del verde, sede del corso Castelfranco Veneto, per le seguenti categorie C – D – E;

– n. 8 Addetti al montaggio e assemblaggio, sede del corso Silea, per le seguenti categorie C – D – E;

– n. 8 Addetti alla vendita, sede del corso Silea, per le seguenti categorie C – D – E;

– n. 8 Operatori agro-ambientali, sede del corso Silea, per le seguenti categorie C – D – E;

– n. 8 Addetti amministrativi segretariali, sede del corso Treviso, per la seguente categoria B,

– n. 8 Addetti sviluppo delle soft skills e delle capacità professionali, sede del corso Treviso, per le seguenti categorie C – D – E;

– n. 8 Operai non qualificati nel commercio e nei servizi, sede del corso Treviso, per la seguente categoria A;

– n. 8 Addetti alla segreteria e front-office, sede del corso Conegliano, per la seguente categoria B;

– n. 8 Operatori addetti al recupero, alla raccolta e distribuzione del cibo, sede del corso Vittorio Veneto, per la seguente categoria A;

– n. 8 Addetti al magazzino, sede del corso Oderzo, per la seguente categoria B;

– n. 8 Addetti al magazzino, sede del corso Treviso, per le seguenti categorie C – D – E;

– n. 8 Operatori di cartotecnica, sede del corso Treviso, per le seguenti categorie C – D – E;

– n.8 Addetti all’igiene e alla sanificazione degli ambienti, sede del corso Conegliano, per le seguenti categorie C – D – E;

– n. 8 Addetti all’igiene e alla sanificazione degli ambienti, sede del corso Conegliano, per le seguenti categorie C – D – E;

– n. 5 Tirocini diretti di inserimento e reinserimento in aziende e/o coop.ve, sede del corso Provincia di Treviso, per le seguenti categorie C – D – E.

Per la frequenza alle attività teoriche è previsto il rimborso di un’indennità di frequenza pari a 3 o 6 €/h in base alla dichiarazione ISEE presentata e in corso di validità, riconoscibile ai destinatari che avranno frequentato almeno il 70% di delle attività di formazione, ricerca attiva individuale, ricerca attiva di gruppo e coaching individuale.

Per il tirocinio è prevista una borsa di tirocinio pari a € 600,00 lordi/mese che sarà riconosciuta solo se il tirocinante sarà presente in azienda per almeno il 70 % del monte ore previsto.

E’ possibile candidarsi entro il 22 novembre 2017 inviando i documenti di partecipazione a mezzo fax allo 041 924128 o spedendoli a mezzo postale a Ecipa Scarl – Via della Pila 3/B Int. 1 – 30175 Marghera o via mail all’indirizzo: lavoro@ecipa.eu.

Per ulteriori informazioni cliccate qua.

 

Selezione per l’ammissione di n. 8 praticanti presso l’Autorità di regolazione dei Trasporti, di cui:

– n. 4 unità nell’Area Giuridica;

– n. 2 unità nell’Area Statistico-economica;

– n. 1 unità nell’Area Ingegneria;

– n. 1 unità nell’Area Informatica.

I candidati, a pena di esclusione, devono possedere i seguenti requisiti:

– diploma di laurea magistrale, specialistica o a ciclo unico con votazione non inferiore a 105/110 o titolo equipollente, secondo quanto previsto dal Decreto del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, di concerto con il Ministro per la pubblica amministrazione e l’innovazione, del 9 luglio 2009 e successive modificazioni, in materie giuridiche, economiche, statistiche, in Ingegneria o in Informatica, conseguito da non oltre un anno, o titolo di studio estero con dichiarazione di equipollenza;

– non aver compiuto l’età di 28 anni;

– aver discusso la tesi o aver conseguito un Master di II° livello su tematiche attinenti l’attività dell’Autorità;

– cittadinanza italiana o di altro Stato membro dell’Unione europea; sono equiparati ai cittadini italiani gli italiani non appartenenti alla Repubblica italiana; i cittadini degli Stati membri dell’Unione europea diversi dall’Italia devono essere in possesso, inoltre, di un’adeguata conoscenza della lingua italiana;

– godimento di diritti politici (per i cittadini di altro Stato membro dell’Unione europea nello Stato di appartenenza o di provenienza.

Il periodo di praticantato verrà svolto presso la sede dell’Autorità sita in Via Nizza 230 – Torino e ha una durata di sei mesi, con possibilità di prolungamento per un periodo massimo di ulteriori sei mesi in caso di valutazione positiva del responsabile dell’Ufficio cui il praticante è assegnato. Al praticante sarà riconosciuta, a fronte della effettiva presenza durante il periodo di praticantato, una indennità mensile per il rimborso delle spese sostenute, da non intendersi in alcun modo quale retribuzione, pari a Euro 600,00 per i residenti nella Regione Piemonte e pari a Euro 800,00 per i non residenti, che sarà liquidata in via posticipata nel mese successivo. In caso di inizio o termine del praticantato nel corso del mese, il rimborso sarà rapportato ai giorni di effettiva presenza.

La domanda di partecipazione alla selezione, compilata nel modulo elettronico denominato Mod. Praticantato, stampata e sottoscritta in ogni suo foglio dovrà essere inoltrata via PEC all’indirizzo praticantato@pec.autoritatrasporti.it, entro il 27 novembre 2017.

Per ulteriori informazioni cliccate qua.

Vuoi ricevere i nuovi Bandi di Concorso comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di Concorsi-Pubblici.org