Il Comune di Ferrara ha indetto 3 concorsi pubblici: • avviso di selezione pubblica per esami per l’assunzione a tempo indeterminato ed a tempo pieno di n. 1 posto di [...]

Il Comune di Ferrara ha indetto 3 concorsi pubblici:

• avviso di selezione pubblica per esami per l’assunzione a tempo indeterminato ed a tempo pieno di n. 1 posto di “istruttore tecnico” – categoria c/c1 – da destinare all’area del territorio e dello sviluppo economico.

• avviso di selezione pubblica per esami per l’assunzione a tempo indeterminato ed a tempo pieno di n. 1 posto di “funzionario tecnico” – categoria giuridica ed economica d3 – da destinare all’area del territorio e dello sviluppo economico.

• avviso di selezione pubblica per esami per l’assunzione a tempo indeterminato ed a tempo pieno di n. 1 posto di “funzionario tecnico” con mansioni di esperto in materia sismica – categoria giuridica ed economica d3 – da destinare al servizio qualità edilizia – u.o. sismica e risparmio energetico – settore pianificazione territoriale – area del territorio e dello sviluppo economico.

E’ possibile candidarsi entro il 05 ottobre 2017.

Requisiti specifici, oltre a quelli per l’ammissione ai concorsi pubblici, per partecipare al bando di concorso:

Per il posto di istruttore tecnico
Possesso di uno dei seguenti titoli di studio:
– diploma di Geometra;
– laurea vecchio ordinamento o magistrale o specialistica in Architettura o Ingegneria Edile o Ingegneria Edile-Architettura o Ingegneria per l’ambiente e il territorio o Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale;
– laurea triennale in Scienze dell’architettura e dell’ingegneria edile o Urbanistica e scienze della pianificazione territoriale o Ingegneria civile e ambientale;
– laurea magistrale in Ingegneria dei sistemi edilizi o Ingegneria della sicurezza.

Per il posto di funzionario tecnico esperto in materia sismica
– laurea in Ingegneria Civile, Ingegneria Edile-Architettura o Architettura;
– abilitazione all’esercizio della professione.

Per il posto di funzionario tecnico
– laurea in Ingegneria Civile o Architettura;
– abilitazione all’esercizio della professione.

Per maggiori informazioni e per scaricare il bando potete visitare il sito: servizi.comune.fe.it

-.-.-

L’Unione dei Comuni dell’Appennino Bolognese ha indetto un bando di concorso pubblico per esami per la copertura di n.2 posti a tempo indeterminato di cui n.1 riservato al personale interno, presso i comuni di Castel di Casio e di Lizzano in belvedere, nel profilo professionale di “istruttore direttivo amministrativo contabile” cat.D, a cui possono essere attribuite responsabilita’ di livello apicale.

E’ possibile candidarsi entro il 13 ottobre 2017.

Requisiti specifici, oltre a quelli per l’ammissione ai concorsi pubblici, per partecipare al bando di concorso:

• possesso di uno dei titoli di studio elencati nel bando.

Per maggiori informazioni e per scaricare il bando potete visitare il sito: www.unioneappennino.bo.it

-.-.-

Il Comune di Reggio Emilia ha indetto un Concorso Pubblico per esami per la copertura di n. 6 posti di FUNZIONARIO RETI EDUCATIVE (Cat. D1) presso il Comune di Reggio Emilia – di cui n. 2 con diritto di riserva ai sensi di quanto disposto dagli artt. n. 1014 co. 1 – lettera a) e n. 678 co. 9) del D.Lgs. n. 66/2010, e ss.mm.ii. (FORZE ARMATE) e n. 1 con diritto di riserva a personale interno già dipendente dell’Ente.

E’ possibile candidarsi entro il 05 ottobre 2017.

Requisiti specifici, oltre a quelli per l’ammissione ai concorsi pubblici, per partecipare al bando di concorso:

  • possedere uno dei seguenti titoli di studio:

    Lauree di cui al Decreto Ministeriale 270/04 appartenenti ad una delle seguenti Classi: L-17 “Scienze dell’Architettura”
    L-19 “Scienze dell’Educazione e della Formazione”
    L-24 “Scienze e Tecniche Psicologiche”
    L-40 “Sociologia”
    oppure:
    Lauree Triennali di cui al D.M. 509/99 ad esse equiparate unicamente così come previsto dalla Tabella allegata al Decreto Interministeriale 09-07-2009 (09A11794);
    Diplomi delle Scuole Dirette ai fini speciali istituite ai sensi del D.P.R. n. 162/1982 di durata triennale;
    Diplomi Universitari istituiti ai sensi della L. n. 341/1990 della medesima durata ad esse equiparate unicamente così come previsto dalla Tabella allegata al Decreto Interministeriale 11.11.11;
    Altro titolo equipollente al Diploma Universitario di Educatore Professionale conseguito in esito a corsi post- secondari riconosciuti dalla Regione o rilasciati dall’Università (così come previsto dalla Tabella allegata al D.M. 27 luglio 2000, modificata dal D.M. 22 giugno 2016);

    oppure Lauree Magistrali di cui al Decreto Ministeriale 270/04 appartenenti alle Classi:

    LM-1 “Antropologia Culturale ed Etnologia”
    LM-4 “Architettura e Ingegneria Edile Architettura”
    LM-43 “Metodologie e Informatiche per le discipline umanistiche”
    LM-47 “Organizzazione e gestione dei servizi per lo sport e le attività motorie”
    LM-50 “Programmazione e Gestione dei Servizi Educativi”
    LM-51 “Psicologia”
    LM-57 “Scienze dell’Educazione degli adulti e della formazione continua”
    LM-85 “Scienze Pedagogiche”
    LM-88 “Sociologia e Ricerca Sociale”
    LM-93 “Teorie e Metodologie dell’E-Learning e della Media Education”
    Laurea in scienze della Formazione Primaria (v.o. non riformulata);
    LM-85 bis “Laurea in Scienze della Formazione Primaria”
    oppure:
    Lauree Specialistiche (LS) di cui al D.M. 509/99 e i Diplomi di Laurea vecchio ordinamento (DL) ad esse equiparate unicamente così come previsto dalla Tabella allegata al Decreto Interministeriale 09-07-2009 (09A11795).

Per maggiori informazioni e per scaricare il bando potete visitare il sito: www.municipio.re.it

-.-.-

L’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, nella provincia di Ravenna, ha indetto due concorsi pubblici:

E’ possibile candidarsi entro il 28 settembre 2017.

Per maggiori informazioni e per scaricare il bando potete cliccare direttamente sul bando di vostro interesse oppure visitare il sito: www.labassaromagna.it

-.-.-

 

Stanno per arrivare nuovi concorsi anche presso il comune di Bologna che attraverso un comunicato sul portale web istituzionale dell’ente ha dichiarato che il Comune assumerà 205 dipendenti per rendere la struttura amministrativa più forte e più giovane.

Il piano assunzioni 2017 prevede l’assunzione (già avvenuta o in programma nei prossimi mesi) di:

38 impiegati e funzionari (tra cui 17 assistenti amministrativo-contabili in contratto formazione lavoro);
37 educatori nido;
67 insegnanti di scuola d’infanzia (la metà sono stabilizzazioni, l’altra metà assunta attraverso concorso pubblico);
13 assistenti di Polizia Municipale (contratto formazione lavoro); 4 geometri/periti (contratto formazione lavoro);
4 specialisti attività culturali;
19 assistenti sociali;
8 ingegneri/architetti (di cui 6 in contratto formazione lavoro);
4 analisti informatici (contratto formazione lavoro);
6 pedagogisti;
2 contratti di alta specializzazione.

A questi 202 si aggiungono 3 nuovi dirigenti a tempo determinato: uno nell’ambito del settore Mobilità sostenibile e infrastrutture per l’incarico della gestione della viabilità; un dirigente cui affidare l’incarico di Direttore dell’Istituzione Biblioteche, in seno all’area Cultura; un dirigente per i servizi 0-6 nell’ambito dell’Istituzione Educazione Scuola.

Per non perdere le prossime assunzioni potete visitare il sito www.comune.bologna.it dove verranno pubblicati i bandi di concorso.

Vuoi ricevere i nuovi Bandi di Concorso comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di Concorsi-Pubblici.org