L’Ausl di Bologna, che copre 46 comuni su un’area di 3.000 chilometri quadrati circa, e supporta una popolazione di oltre 870.000 abitanti, è alla ricerca di nuovo [...]

L’Ausl di Bologna, che copre 46 comuni su un’area di 3.000 chilometri quadrati circa, e supporta una popolazione di oltre 870.000 abitanti, è alla ricerca di nuovo personale, infatti ben 279 assunzioni saranno effettuate tra personale di assistenza, in maggior numero, tecnico ed amministrativo.

Dell’accordo siglato tra l’azienda e i sindacati ne parla Vincenzo Bella, della Segreteria Territoriale Federazione Sindacati Indipendenti,

 

“Esprimiamo soddisfazione per un risultato che risponde parzialmente al peso delle carenze organiche da noi denunciato ormai da anni. Auspichiamo che questa apertura prosegua e si traduca nel tempo in una concreta risposta alle molteplici criticità, finora affrontate e sopperite grazie al senso di responsabilità di tutti i professionisti di questa Azienda”.

Entro dicembre 2016 verranno pubblicati i bandi di concorso per accedere alle assunzioni sul sito www.ausl.bologna.it

-.-.-

L’Azienda Unità Locale Socio Sanitaria n. 10 “Veneto Orientale” ha indetto un concorso pubblico per titoli ed esami (ed eventuale preselezione) per la copertura di n. 10 posti di collaboratore professionale sanitario infermiere (cat. D).

E’ possibile candidarsi entro il 29 dicembre 2016.

Requisiti per l’ammissione al bando di concorso:

 

 

• cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o cittadinanza di uno dei Paesi dell’Unione Europea;
• godimento dei diritti civili e politici, eventualmente anche negli stati di appartenenza o di provenienza;
• idoneità fisica all’impiego per lo svolgimento delle mansioni proprie del profilo professionale a selezione;
• laurea (triennale) di 1° livello (L) di infermiere (Classe SNT/3 – Classe delle lauree nelle professioni sanitarie Decreto 2 aprile 2001 pubblicato nel S.O. n. 136 alla G.U. n. 128 del 05.06.2001) ovvero diploma universitario di infermiere, ovvero, titoli riconosciuti equipollenti ai sensi del D.M. Sanità 27 luglio 2000 (G.U. n. 191 del 17.08.2000);
• iscrizione all’albo professionale – attestata da certificato di data non anteriore a sei mesi rispetto a quella di scadenza del bando. L’iscrizione al corrispondente albo professionale di uno dei Paesi dell’Unione Europea consente la partecipazione al concorso, fermo restando l’obbligo dell’iscrizione all’albo in Italia prima dell’assunzione in servizio.

Per maggiori informazioni e per scaricare il bando potete visitare il sito: www.ulss10.veneto.it

-.-.-

Il Comune di Torino ha indetto due concorsi:

• Avviso di selezione pubblica, per soli esami, per la copertura di 1 posto nel profilo specifico di Educatore Professionale – profilo di riferimento “direttivo” (cat. D1) a tempo indeterminato.  AVVISO e MODULO DOMANDA

• Avviso di selezione pubblica, per soli esami, per la copertura di 1 posto nel profilo specifico di O.S.S./Assistente Domiciliare e Strutture Tutelari (cat. B1) a tempo indeterminato.  AVVISO e MODULO DOMANDA

E’ possibile candidarsi entro il 16 dicembre 2016.

Requisiti per l’ammissione al bando di concorso:

• cittadinanza italiana o cittadinanza di uno degli Stati membri dell’UE. Sono ammessi ai bandi anche i cittadini non appartenenti a uno degli Stati membri UE ma familiari di cittadini italiani oppure coloro con cittadinanza presso Pesi terzi con regolare permesso di soggiorno CE, con status di rifugiati o di protezione sussidiaria;
• età non inferiore a 18 anni;
• non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
• non essere stati destituiti o dispensati da un impiego presso pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento;
• non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale;
• regolarità nei confronti degli obblighi militari;
• conoscenza di una lingua straniera tra l’inglese e il francese.

Titolo di studio per Educatore Professionale

• diploma o attestato di qualifica di Educatore Professionale o di Educatore Specializzato o altro titolo equipollente;
• laurea in Scienze dell’Educazione, indirizzo Educatore Professionale Extrascolastico, indirizzo e curriculum Educatore professionale;
• laurea di Educatore Professionale conseguita ai sensi del DM 8 ottobre 1998, n.520.

Titolo di studio per Operatore Socio Sanitario

• diploma di scuola media inferiore;
•  attestato di qualifica professionale di Operatore Socio Sanitario o di Assistente Domiciliare e dei Servizi Tutelari.

Per maggiori informazioni e per scaricare il bando potete visitare il sito: www.comune.torino.it

Vuoi ricevere i nuovi Bandi di Concorso comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di Concorsi-Pubblici.org